Ultime recensioni

img

RAGE 2

di Diego M. Martini / pipco P 22 mag 2019
RAGE 2 non vuole innovare il genere degli FPS o dei titoli open-word, ma riesce comunque ad offrirci un'esperienza coesa e con combattimenti divertentissimi, a cui è difficile rinunciare. Luci e fisica dinamiche associate alle splendide animazioni dei nemici sono le componenti che elevano ogni scontro ad esperienza unica. Purtroppo la storia è dimenticabile e alcune missioni secondarie sono un po’ ripetitive, ma al cuore troviamo un FPS tonico ed elettrizzante. Sicuramente consigliato agli amanti degli FPS single-player. 8.3
img

Puyo Puyo Champions

di Győző Baki / Baboy P 19 mag 2019
Puyo Puyo Champions è, nel bene e nel male, Puyo Puyo competitivo allo stato puro. Il gioco ci offre numerose opzioni per sfidare amici in locale o online, con tanto di classifiche e altre features, il tutto a un prezzo più che competitivo. Resta però il fatto che quasi ogni elemento stilistico e contenutistico del gioco è preso pari pari da Puyo Puyo Tetris, rendendo questo un acquisto abbastanza superfluo a chi già possiede quel titolo. Mancano inoltre modalità realmente single player (maratona o simili) o dei tutorial validi per chi vuole capire meglio le meccaniche avanzate di questo assuefante puzzle game. In ogni caso, con una forte componente online e un prezzo di lancio di soli 9,99 Euro, è difficile non consigliare questo capitolo della mitica saga coloratissima di SEGA agli appassionati del genere. Vi catturerà sicuramente! 7.5
img

Woodle Tree Adventures

di Győző Baki / Baboy P 19 mag 2019
Woodle Tree Adventures è un platform game che ha dalla sua un look che sprizza gioia e vivacità da tutti i pori e una semplicità che lo rende appetibile anche ai giocatori più piccoli. Questo design volutamente basilare ne limita però pesantemente il potenziale, visto che il gameplay non cambia mai nel corso della (brevissima) avventura, e un lato tecnico non entusiasmante assieme a problemi gravi di telecamera rendono un titolo appena sotto la sufficienza. Non ci aspettavamo certo un degno rivale di Super Mario, ma ci vuole di più per lasciare il segno in questo genere. 5.5
img

Fade to Silence

di Davide Ambrosiani / Ambro P 11 mag 2019
Fade to Silence ricade in una tipologia di giochi, o meglio di risultati, ben precisa: un'idea forte, realizzata male. Se da un lato non si può che apprezzare il tentativo di dar forma ad un prodotto articolato e sostanzialmente attento a toccare tutti gli elementi che compongono la parola "sfida", dall'altro le debolezze strutturali e anche concettuali rendono Fade to Silence un titolo incapace di tenersi sullo stesso equilibrio richiesto al giocatore. Gli amanti dei souls-like, ad esempio, non troveranno l'eleganza marziale a cui altri titoli li hanno abituati, mentre chi è alla ricerca di un survival puro potrebbe scoprirsi poco propenso a dover badare anche ad un lato gestionale. In sostanza, il metodo "di tutto un po'" è sostenibile quando le varie parti possono contare su una loro concretezza individuale che aggiunge al risultato finale qualcosa e non mini tutto il resto. 5.5
img

Unknown Fate

di Győző Baki / Baboy P 11 mag 2019
Unknown Fate è un progetto con sicuramente tanta passione dietro e ci presenta mondi piuttosto suggestivi. Purtroppo però la buona volontà non basta, perché quasi tutto il resto del pacchetto è davvero deludente: un gameplay creativo ma noioso e impreciso, una trama che promette bene ma che non riesce a decollare, numerosi problemi tecnici, un doppiaggio scadente e tante scelte di design discutibili come l'abbondanza di muri invisibili o la scarsa gestione dei checkpoint. Ci sono diverse idee buone, ma gli aspetti negativi sono troppi per poter chiudere e godersi al meglio il gioco. 4.5
img

Mortal Kombat 11

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 30 apr 2019
Per contenuti, qualità e longevità, Mortal Kombat 11 non ha praticamente rivali nel genere dei picchiaduro di ultima generazione. La cura maniacale dei dettagli non ha eguali, e il grado di personalizzazione dei combattimenti lo rende un titolo dalla longevità praticamente indefinita. Il gameplay solido lo innalza al di sopra della concorrenza e la modalità online, per quantità di opzioni e stabilità del sistema, è una vera e propria gemma. Gli unici lati negativi sono rappresentati da una gestione poco attenta della modalità Krypta e dal (nemmeno troppo) subliminale ricorso al sistema di microtransazioni. Siamo sicuramente in presenza del miglior MK di sempre e, probabilmente, anche del miglior picchiaduro in circolazione: acquistatelo e non ve ne pentirete. 9.0
img

Phoenix Wright: Ace Attorney Trilogy

di Győző Baki / Baboy P 27 apr 2019
Phoenix Wright: Ace Attorney Trilogy porta finalmente sulle nostre console le tre popolari visual novel investigative, dotate di una trama ricca di colpi di scena, personaggi molto ben caratterizzati e e casi memorabili, con una meccanica investigativa e di dialogo che ci vede smontare una ad una le tesi della controparte. Le innegabili doti di questa saga si vanno però a scontrare con un'opera di remastering appena sufficiente, senza miglioramenti troppo vistosi e la mancanza di traduzione italiana dei testi. Rimane sicuramente un'opera consigliata per gli amanti delle avventure narrative, ma solo purché abbiano un'ottima comprensione dell'inglese. In definitiva la sensazione che si potesse fare molto di più rimane comunque molto forte. 7.3
img

Snooker 19

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 21 apr 2019
Snooker 19 ha tutte le caratteristiche per soddisfare appieno gli appassionati di biliardo; anche se noi italiani siamo più avvezzi alle varianti con i birilli, il gioco è in grado di coinvolgerci regalando ore di sano divertimento con la voglia di spingere sempre più a fondo con una Carriera mai così profonda e completa in un gioco del genere. Probabilmente non è un titolo adatto al pubblico di massa, ma per gli appassionati sarà una piacevole (ri)scoperta. 8.0
img

Vaporum

di Davide Ambrosiani / Ambro P 10 apr 2019
Vaporum è un titolo che sembra arrivato a noi in una capsula del tempo. Il sistema di gioco e le regole che lo muovono sono intatte dai dungeon crawler dell'epoca d'oro e, se non fosse per il motore grafico gradevole e l'ambientazione più originale della media, sembrerebbe davvero di essere di fronte ad un titolo riemerso da qualche floppy disk dimenticato. Questo è anche il motivo per cui Vaporum non è consigliato a chi non ha mai apprezzato lo stile più posato dei titoli a turni o a griglia e, comunque, anche agli appassionati è da rivolgersi l'avviso: il sistema di controllo è il primo e più grosso nemico da affrontare, tenetelo a mente. 6.5
img

Black Desert

di Davide Mapelli / MAPO78 P 7 apr 2019
Black Desert è un prodotto contrastato, ha un potenziale enorme grazie ad aspetti assolutamente unici e ottimi come il soddisfacente combat system, la meravigliosa customizzazione fornita dal profondo editor e la grandissima varietà di paesaggi e nemici presenti, ma purtroppo si perde in aspetti che avrebbero meritato una maggior cura, come l'interfaccia utente, che tende più a complicare la vita del giocatore piuttosto che a semplificarla, o la poca chiarezza nel calare il giocatore alle prime armi in un contesto tanto complesso e una realizzazione tecnica che ha ancora qualche punto debole di troppo. Certamente è un prodotto che richiede una grande dedizione ma che, con la sua moltitudine di cose da fare, saprà realmente offrirvi una vita virtuale parallela in un enorme e bellissimo mondo fantasy. In questo primo mese di vita il supporto post-lancio è stato tangibile, e fa ben sperare nello sviluppo di quello che ha tutte le carte in regola per diventare un ottimo MMORPG. 7.8
img

Assassin's Creed III Remastered

di Giuseppe Genga / Neural P 7 apr 2019
Assassin's Creed III Remastered porta con successo sulle nuove console un titolo molto importante nella timeline della serie, rinnovandone le visuali così da non sfigurare troppo rispetto alle produzioni recenti, anche se è stato impossibile rimuovere del tutto i segni dell'età soprattutto per quel che riguarda la struttura delle missioni. Tutto sommato una bella occasione per un tuffo nel passato della serie Ubisoft, in attesa del prossimo episodio previsto nel 2020. 7.5
img

Generation Zero

di Diego M. Martini / pipco P 2 apr 2019
L’ambientazione anni ’80 e l’idea del gruppo di adolescenti in lotta contro dei robot è inizialmente entusiasmante, ma purtroppo Generation Zero ci mette poco a smontare tale entusiasmo a causa di meccaniche di gioco ottuse, una storia affossata e importanti bug sistemici non possono che portare ad un risultato negativo. E le suggestive ambientazioni naturali purtroppo non riescono da sole a salvare il titolo. 5.0
img

Sekiro: Shadows die Twice

di Mirko Rossi / Thor P 1 apr 2019
Non so se Sekiro: Shadows die Twice sia davvero il titolo più difficile sviluppato finora da From Software (ma lo è probabilmente tra quelli pubblicati da Activision, almeno nell'ultimo ventennio). Sicuramente si tratta di un gioco estremamente impegnativo, che mescola sapientemente elementi di gameplay collaudati e novità per dare vita a un action game profondamente tecnico ma, allo stesso tempo, vario e appagante, il tutto all’interno di un'ambientazione orientale vibrante e molto ben caratterizzata. Qualche incertezza c’è, soprattutto dal punto di vista tecnico, e si accompagna alla consueta curva di apprendimento di From Software. Una curva ripida, a tratti quasi implacabile, ma comunque onesta, forse più di quella presente nei precedenti capitoli. Una differenza sottile, ma fondamentale, che probabilmente non basterà per rendere più accessibile la nuova IP, ma che sicuramente permette a Sekiro: Shadows die Twice di diventare un titolo imprescindibile per tutti gli amanti del genere. 9.0
img

Operencia: The Stolen Sun

di Davide Ambrosiani / Ambro P 29 mar 2019
Operencia: The Stolen Sun è un'opera che vuole omaggiare il classico, una scelta che comporta dei pro e dei contro: sistema rodato, poca innovazione, impossibilità di attrarre nuovi giocatori, soddisfazione massima per gli ortodossi del genere. L'importante è che gli ingranaggi che compongono il cuore dell'esperienza funzionino, e in Operencia: The Stolen Sun, pur con qualche problemino, lo fanno bene. Zen Studios si è allontanata dai tavoli da flipper, ma ha tenuto d'occhio la biglia e ha saputo colpirla nel modo giusto. Ed anche se non siete particolarmente appassionati al genere, il consiglio è di dargli comunque una possibilità nel Game Pass: potreste scoprire di aver sempre avuto bisogno di un classico. 8.0
img

Xenon Racer

di Győző Baki / Baboy P 25 mar 2019
Xenon Racer è un racer adrenalinico, accattivante, spettacolare e divertente, ma è anche un prodotto d'altri tempi che non riesce a competere con quelli che sono gli standard odierni del genere. C'è la netta impressione che si sarebbe potuto osare qualcosina in più ed il prezzo sembra un po' troppo alto, ma comunque si tratta di un racer competente a tutto tondo con diversi punti forti, sicuramente consigliato a chi cerca un'esperienza di guida arcade vecchio stampo alla Ridge Racer, senza pretese di innovazione ma alla perenne ricerca di adrenalina. 7.4