Ultime recensioni

img

Skelattack

di Győző Baki / Baboy P 6 lug 2020
I giochi ai quali si ispira Skelattack sono chiari, ma per il momento questi omaggi sono più un esercizio di stile che di sostanza. Limiti e pecche importanti nel design dei livelli e del gameplay stesso impediscono a questo simpatico platformer di giocarsela con i migliori esponenti del genere, risultando spesso frustrante e deludente in diversi aspetti chiave. Un vero peccato, perché il design artistico è invece davvero accattivante: avrebbe meritato maggiori sforzi negli altri comparti. 6.5
img

Assetto Corsa Competizione

di Davide Mapelli / MAPO78 P 2 lug 2020
Assetto Corsa Competizione ha un potenziale enorme, è esattamente quella simulazione che tutti noi appassionati volevamo su console, ma i troppi problemi tecnici e la discutibile scelta di favorire la definizione al frame-rate ne complicano terribilmente la vita. Dare un voto a questo gioco non è facile, perché le ottime sensazioni che ha saputo trasmettermi, la concentrazione e l'impegno che richiede sono impagabili, ma il frame-rate troppo problematico ne tarpa inevitabilmente le ali. Consigliarlo non è affatto semplice e riuscirei a farlo solo a quegli appassionati di simulazioni che desiderano guidare nel modo più vicino possibile alla realtà, ma ben consci che la resa visiva di questo gioco sarà deludente e quindi capaci di chiudere il proverbiale occhio. Se invece per voi la fluidità in un Sim Racer è tutto - come darvi torto – statene alla larga perché la delusione potrebbe essere davvero cocente. Difficilmente una patch risolverà tutte le problematiche che affliggono Assetto Corsa Competizione ed in cuor mio avrei preferito un posticipo, spostando magari il gioco sulle console di prossima generazione che ormai sono alle porte e che sarebbero certamente riuscite a gestire l'enorme mole di dati di questo gioco; sarà interessante provarlo proprio su queste console, confidando nel fatto che retrocompatibilità più maggior potenza possano sopperire ai problemi del titolo. 6.8
img

SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom - Rehydrated

di Győző Baki / Baboy P 27 giu 2020
SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom - Rehydrated è un remake esemplare di un colpevolmente dimenticato platform game non originalissimo ma indubbiamente spassoso. Una grafica accattivante e più colorata che mai, inedite e divertenti modalità multiplayer, colonna sonora e doppiaggio rimasterizzati e l'inclusione di tanti contenuti tagliati dalla versione originale del gioco rendono questo remake la versione definitiva del titolo. Pur portandosi dietro alcune pecche del titolo originale, come elementi di gameplay banalotti e level design non sempre all'altezza, si tratta comunque di uno dei platform game 3D più divertenti presenti sulle nostre console in questo momento, godibile sia per gli appassionati della spugna parlante più famosa del mondo che per chi non ha mai visto un solo episodio di SpongeBob. Un acquisto indubbiamente consigliabile ai fan del genere. 8.0
img

Bug Fables: The Everlasting Sapling

di Győző Baki / Baboy P 21 giu 2020
Bug Fables: The Everlasting Sapling è un omaggio grazioso alla mitica saga di Paper Mario, grazie al caratteristico look "di cartone" e a un gameplay a turni molto classico. Purtroppo però i personaggi, per quanto simpatici, non hanno assolutamente il fascino di quelli Nintendo, cosa che unita a una realizzazione visiva altalenante e un gameplay non sempre all'altezza mette il titolo di Moonsprout Games in una posizione scomoda. Potrà sicuramente essere apprezzato dai fan di Paper Mario a patto che mastichino l'inglese, ma come gioco a sé stante fatica a sostenersi. 7.4
img

Disintegration

di Davide Ambrosiani / Ambro P 20 giu 2020
Non è facile miscelare due generi, soprattutto se molto diversi fra loro. Il fatto che la riflessività degli strategici sia agli antipodi rispetto all'adrenalina degli sparatutto, avrebbe dovuto spingere Disintegration a scegliere con maggior forza uno dei due generi, lasciando molto meno spazio all'altro. Certo, l'idea e lo sforzo possono anche essere fonte di plauso, ma la realizzazione lascia molto a desiderare. Di fatto nessuna delle due anime di Disintegration è abbastanza definita da risultare soddisfacente. Si tratta, in sostanza, della classica situazione dove si cerca di accontentare tutti e si finisce per ottenere l'esatto opposto. Cinicamente potremmo concludere che, a dispetto dell'onesto tentativo di V1 Interactive, che ricordiamo essere un piccolo studio indipendente, Disintegration ha troppi validi avversari su entrambi i fronti. Chi volesse un buon FPS ha solo l'imbarazzo della scelta, ma anche chi è in cerca di validi strategici in tempo reale ha una buona varietà di scelta persino su console. 5.5
img

Beyond Blue

di Giuseppe Genga / Neural P 12 giu 2020
Il valore ludico di Beyond Blue non è altissimo: il gameplay è piuttosto ripetitivo e la storia, che avrebbe dovuto bilanciare questo aspetto, non è troppo avvincente. Ma tutto questo viene controbilanciato dall'aspetto documentaristico del gioco, con una riproduzione fedele ed estremamente affascinante della fauna marina, corredata da interessantissime spiegazioni e video dal vivo. Se vi fermate estasiati ogni volta che lo zapping in TV vi presenta un documentario sottomarino, questo è il gioco per voi. 7.8
img

Desperados III

di Mirko Rossi / Thor P 12 giu 2020
Riportare in vita la serie di Desperados non era affatto un compito semplice, ma posso tranquillamente affermare che gli sviluppatori di Mimimi Productions ci siano riusciti. Desperados III è un titolo tattico vecchio stile, pensato principalmente per gli appassionati storici del genere ma che, allo stesso tempo, strizza l’occhio anche alle nuove generazioni con una giocabilità più accessibile, un comparto tecnico adeguato agli standard attuali e a una sceneggiatura in grado di soddisfare un'ampia fetta di pubblico. Qualche difetto ovviamente c’è, ma fortunatamente si tratta di elementi marginali che non vanno a intaccare in modo sensibile la qualità di una produzione che, onestamente, mi sento di consigliare a tutti gli amanti dei giochi di questo tipo. 8.3
img

Project Warlock

di Győző Baki / Baboy P 12 giu 2020
Project Warlock è la dimostrazione pratica di quanto certe volte possa bastare riprendere una vecchia formula datata, aggiungendo qualche piccolo accorgimento per renderla più moderna e realizzando così un gioco semplice ma davvero divertente. Tra sparatorie al cardiopalma, un arsenale di tutto rispetto, tantissimi tipi di nemici, un ottimo level design e con tanti contenuti, mi sento di consigliarlo a ogni fan dei primissimi sparatutto in soggettiva che non ha paura di alcune scelte di design volutamente arretrate e semplici. 8.0
img

Ultimate Fishing Simulator

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 7 giu 2020
Purtroppo per i ragazzi di Bit Golem c'è ancora molta strada da percorrere, soprattutto per parlare di simulatore definitivo, come recita il titolo del gioco. Ultimate Fishing Simulator non è un simulatore, né tantomeno il gioco di pesca definitivo. La componente relativa alla pesca in sé stessa, è tutto sommato accettabile anche se mi sembra ancora un po' ridicolo che il pescatore nel gioco possa lanciare una mosca in un lago, senza ulteriori preparativi, e tirare fuori un pesce. I menu sono goffi, l'esperienza dell'utente è poco appagante, la lotta con i pesci è noiosa e la resa grafica non fa gridare al miracolo. Ci sono giochi di pesca molto migliori di Ultimate Fishing Simulator, e il mio consiglio è che, se siete interessati al genere, sarebbe meglio guardare altrove. 4.5
img

Ion Fury

di Győző Baki / Baboy P 6 giu 2020
Ion Fury, nel bene e nel male, è uno sparatutto rozzo, brutale, frenetico e dissacrante che emula tutti gli aspetti degli sparatutto classici degli anni '90, Duke Nukem 3D su tutti. Un arsenale da capogiro, nemici di ogni genere da ridurre in polpette, livelli pieni di segreti e percorsi alternativi e un'attitudine da macho che tanto era di moda alla fine dello scorso secolo. Una lunga, ricca e variegata campagna sapranno soddisfare chi cerca un'esperienza FPS vecchio stampo, ma chi sperava in qualche miglioramento nella formula rimarrà probabilmente deluso, poiché il nuovo titolo di 3D Realms si porta dietro anche tutti i difetti dei giochi d'epoca. 7.8
img

We Were Here Together

di Mirko Rossi / Thor P 4 giu 2020
We Were Here Together è un’avventura cooperativa di buona qualità che punta tutto sugli enigmi e sulla soddisfazione che deriva dal risolverli grazie alla collaborazione con un altro giocatore. Nel complesso il risultato finale è più che soddisfacente e regala un discreto numero di ore di divertimento, anche se resta un po’ l’amaro in bocca per alcune scelte di design particolari e per la totale assenza della lingua italiana sia per quanto riguarda la localizzazione sia per quanto riguarda le opzioni relative al matchmaking. Difetti che fortunatamente non impediscono al titolo di risultare gradevole per tutti gli amanti del genere ma che speriamo vengano risolti con un update o, almeno, nel prossimo capitolo così da permettere alla serie di fare il giusto salto di qualità. 7.5
img

Super Toy Cars 2

di Győző Baki / Baboy P 30 mag 2020
Super Toy Cars 2 migliora il modello di guida, la varietà e il bilanciamento del primo gioco, ma restano evidenti problemi tecnici e di fisica che non gli permettono ancora di correre testa a testa con i migliori kart racer. Acquisto consigliabile comunque agli appassionati del genere che hanno già spolpato qualsiasi clone di Mario Kart in circolazione, anche grazie a un gameplay accessibile e obiettivi semplici da ottenere. 6.5
img

Minecraft Dungeons

di Győző Baki / Baboy P 24 mag 2020
Minecraft Dungeons porta il leggendario Minecraft verso nuovi mondi e nuove formule di gameplay, mantenendo ed arricchendo il look iconico della serie. Il risultato è un Diablo-lite molto godibile, con un forte elemento co-op locale e online, tanta rigiocabilità ed un gameplay dinamico e appassionante. Maggiore varietà e profondità non avrebbero guastato, ma si tratta pur sempre di un progetto minore venduto a prezzo budget (e, vi ricordiamo, incluso nel Game Pass), ed è proprio questa semplicità e immediatezza che lo rendono un eccellente trampolino di lancio per chi vuole tuffarsi in questo adrenalinico genere senza farsi sopraffare da meccanismi complicatissimi. 8.2
img

Woodle Tree 2: Deluxe+

di Győző Baki / Baboy P 21 mag 2020
Woodle Tree 2: Deluxe+ è una piacevolissima sorpresa! Pur mantenendo lo stile grafico semplice ma simpatico del primo episodio, questo sequel abbatte gran parte dei difetti del suo deludente predecessore. Un gameplay molto più variegato, livelli enormi e con varietà piuttosto elevata, una buona longevità e anche gradite scelte di design come i checkpoint finalmente funzionali e la telecamera libera. Non saprà scrollarsi alcuni difetti dettati dalla produzione a basso costo, inutile dunque aspettarsi il nuovo Banjo-Kazooie o Super Mario, ma questa coloratissima saga ha finalmente un capitolo degno di essere preso in considerazione da tutti gli appassionati del genere, anche dai più piccoli e chi si avvicina al mondo dei platform 3D per la prima volta. 7.2
img

The Persistence

di Győző Baki / Baboy P 21 mag 2020
The Persistence sarebbe, sulla carta, un titolo in prima persona affascinante, capace di unire i pregi dei classici System Shock a una formula roguelite solida e un gameplay piuttosto profondo. Purtroppo però, a causa delle sue origini VR, i sistemi di gioco risultano troppo lenti e macchinosi, i combattimenti poco stimolanti e c'è fin troppa ripetitività negli scenari incontrati. Se in VR poteva risultare un titolo persino eccellente (merito in gran parte della grande immersività che il medium offre), qui rimane un titolo purtroppo al di sotto delle aspettative. 6.8