Ultime recensioni

img

Yonder: The Cloud Catcher Chronicles

di Mirko Rusciano / CosmoSeriously P 22 feb 2019
L’idea di poter esplorare un mondo bello come Gemea e contemplare le fasi di un viaggio magico, leggero e rilassante, è sicuramente valida e originale; il problema è che questa magia svanisce dopo qualche ora di gioco facendo spazio alla monotonia e soprattutto ad una struttura ludica non propriamente ben gestita. Il baratto come unica forma di economia non è proprio il massimo, soprattutto in relazione al sistema di inventario che limita molto la merce che possiamo trasportare e quindi scambiare. Tutto questo, unito ad un mondo che non sa raccontarsi se non attraverso qualche documento sparso e qualche quest di dubbio gusto, rende il tutto molto più limitato. Forse un approccio maggiormente narrativo e un sistema di progressione più soddisfacente avrebbero migliorato quelle basi semplici e solide su cui si poggia Yonder: The Cloud Catcher Chronicles, ma allo stato attuale l'idea di un sistema leggero, “ecologico” e soprattutto non-violento, rendendo il tutto decisamente più piatto. 6.8
img

Spike Volleyball

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 21 feb 2019
Spike Volleyball è il primo titolo dedicato interamente al volley indoor e, visto il risultato ottenuto dallo studio Black Sheep, dobbiamo ammettere che ci vuole ben altro per risollevare le sorti di questo sport nel mondo videoludico, che merita un titolo all’altezza. Il risultato ottenuto è quello di aver dato vita ad un gioco con tanto potenziale, soprattutto per gli appassionati della pallavolo, ma incompleto e frustrante a causa di un comparto tecnico che definire imbarazzante è un complimento. Bug che fanno sparire la palla, lag durante i match online e fisica del pallone e dei giocatori completamente da rivedere danno vita ad un esito sicuramente deludente. La prima patch resa disponibile ha corretto ben poco, ci vuole molto di più; al momento, a malincuore, non è possibile assegnare un voto in grado di superare la sufficienza. 5.0
img

Unruly Heroes

di Győző Baki / Baboy P 19 feb 2019
Unruly Heroes è un piacevole mix di platforming e picchiaduro, con uno stile artistico distintivo e molto curato e giocabile anche in compagnia; ci offre una campagna ricca di segreti e obiettivi secondari, ed anche una modalità competitiva, quindi i contenuti non mancano. Un ottimo design artistico è però controbilanciato da un game design fin troppo ripetitivo e che non riesce a sfruttare adeguatamente le differenze date dai quattro eroi che impersoniamo. Comunque consigliato agli amanti dell'azione 2D, ma avrebbe potuto essere migliore. 7.4
img

Glass Masquerade

di Győző Baki / Baboy P 18 feb 2019
Nonostante qualche problema tecnico e una durata non eccelsa (giustificata comunque da un prezzo adeguato), Glass Masquerade permette di comporre puzzle realizzati con cura e passione all'interno di una presentazione artistica davvero affascinante. Un'esperienza rilassante e piacevole che gli appassionati di puzzle non possono lasciarsi sfuggire, visto anche il ridotto numero di titoli del genere su console. 8.0
img

Jump Force

di Davide Mapelli / MAPO78 P 18 feb 2019
Jump Force rappresenta senza alcun dubbio una grande occasione sprecata. Le poche idee buone alla base di questo gioco svaniscono in fretta davanti a scelte molto discutibili ed ad una realizzazione generale davvero mediocre. Il gameplay porta alla noia in tempi brevi, la storia risulta banale e non invoglia minimamente a proseguire, le differenze di stili di combattimento sono risibili quando invece sarebbero potute essere il fulcro della produzione. Ne risulta quindi un gioco con pochissimo mordente, incapace di andare oltre al solo fan service e che difficilmente riuscirà ad attrarre un gran numero di giocatori. Ed anche nella remota possibilità che possa riuscirci, porterà alla noia in tempi troppo brevi per giustificarne l'acquisto. 5.0
img

Crackdown 3

di Giuseppe Genga / Neural P 14 feb 2019
Se avete apprezzato il primo Crackdown, questo Crackdown 3 riuscirà a darvi lo stesso tipo di sensazioni: un'azione super-frenetica in cui le maggiori soddisfazioni vengono dal processo di crescita del vostro agente e dai combattimenti più impegnativi. Purtroppo il gioco presenta evidenti problemi di design che gli impediscono di competere a testa alta con i migliori titoli della generazione, e il deludente comparto multigiocatore non è d'aiuto. Spogliato dei vari difetti, quello che rimane è però un titolo divertente e coinvolgente. Sembra quasi il gioco Game Pass perfetto: difficile da raccomandare come acquisto a prezzo pieno, ma che vi consiglio di provare a fondo non appena ne avrete l'occasione perché potrebbe arrivare a sorprendervi. 7.0
img

Far Cry: New Dawn

di Davide Ambrosiani / Ambro P 14 feb 2019
Far Cry: New Dawn sembra un biglietto da visita a posteriori. Le sue spiagge mi hanno ricordato Far Cry 3, i colori Far Cry 4, la storia ovviamente richiama Far Cry 5 e le piccole novità introdotte sono il suo personale apporto alla serie. Nel complesso è un titolo fermamente inserito nel solco del franchise, che non chiamerà nuovi appassionati ma darà ai seguaci del materiale valido con cui passare qualche ora. Va comunque precisato che il suo DNA è in maggior parte quello di Far Cry 5, con i difetti che aveva. Questo significa che se la storia di Joseph Seed non vi ha detto nulla, è difficile che Far Cry: New Dawn possa cambiare le cose. 7.5
img

39 Days to Mars

di Győző Baki / Baboy P 5 feb 2019
39 Days to Mars è un simpatico puzzle-adventure alla Giulio Verne fatto di british humor surreale con enigmi interessanti ed un'avventura in gran parte piacevole ma che fin troppo spesso scade nella ripetitività ed in comandi non troppo precisi. Gli appassionati dei puzzle game potranno trovarvi comunque un paio d'ore di spasso, specie se in compagnia di un amico sullo stesso divano. 7.0
img

Kingdom Hearts III

di Andrea Giuliani / Linker360 P 1 feb 2019
Kingdom Hearts III non è un gioco perfetto, ma riesce ad intrattenere ed a divertire come pochi altri titoli sul mercato. Nomura è riuscito a chiudere quasi tutte le trame lasciate in sospeso, gestendo una quantità di personaggi impressionante anche se purtroppo alcune questioni sono state risolte in maniera fin troppo sbrigativa e poco appagante. Arrivare ai titoli di coda ci lascia quindi un sapore agrodolce e la sensazione che si potesse fare qualcosa di meglio rimane costante, ma forse l’aspettativa si era fatta troppo alta dopo tutti questi anni. Kingdom Hearts III è comunque un titolo da giocare assolutamente anche solo per tornare bambini, ritrovando l’innocenza e la purezza di valori come l’amore e l’amicizia… a patto naturalmente di aver recuperato tutti i precedenti capitoli per capire la storia. 8.5
img

Genesis Alpha One

di Antonello Santopaolo / Ans360one P 29 gen 2019
Genesis Alpha One si presenta come un esperimento riuscito a metà; se sul fronte action e gestionale riesce a dare il meglio di sé con meccaniche interessanti ed un gameplay divertente, è sul lato roguelike che purtroppo fallisce clamorosamente con picchi di difficoltà davvero eccessivi che possono portarci a perdere tutto dopo molte ore di gioco. Consigliato agli amanti dei titoli gestionali e degli FPS, ma da giocare con la consapevolezza che potrebbe riservare delle spiacevoli sorprese. 7.0
img

Aftercharge

di Győző Baki / Baboy P 25 gen 2019
Aftercharge ci presenta un'esperienza di gioco innovativa con un multiplayer competitivo curato, divertente e completo, ma cade purtroppo in una limitatissima varietà finendo quindi per stancare sul lungo termine nonostante il gameplay spassoso. L'inclusione nel servizio Game Pass dovrebbe aiutare a sciogliere qualche dubbio sul valore del titolo, che così com'è diverte e offre un'esperienza di gioco davvero atipica, ma ha assolutamente bisogno di altra carne al fuoco per non risultare monotono dopo poche partite. 7.0
img

Resident Evil 2

di Mirko Rossi / Thor P 22 gen 2019
Con Resident Evil 2 Capcom ci regala un nuovo capolavoro horror, un survival di altissima qualità rispettoso delle proprie origini ma dotato di un gameplay, di una narrazione e di un comparto tecnico di prim’ordine che non hanno nulla, ma proprio nulla, da invidiare alle produzioni più recenti. Un titolo che coniuga sapientemente passato e presente per dimostrare, se ancora ce ne fosse bisogno, che le operazioni di restyling, se fatte come si deve, non solo non danneggiano il mondo dei videogiochi ma, anzi lo aiutano a maturare. Qualche difetto ovviamente c’è, ma viene immediatamente oscurato dai valori di una produzione capace di reggere senza difficoltà il peso del nome che porta sulle spalle. Non importa se lo avete già giocato allo sfinimento, se conoscete a memoria ogni percorso o se non vi siete mai avvicinati alla serie. Se vi piace il genere il consiglio è uno solo: prenotate subito un biglietto per Raccoon City. Non ve ne pentirete. 9.2
img

Ace Combat 7: Skies Unknown

di Antonio Di Lorenzo / thebitstreamer P 18 gen 2019
Un gioco imperdibile per gli appassionati del genere, ma anche per gli altri risulta comunque essere un’esperienza diversa, appagante e qualitativamente di alto livello. Alcune missioni potrebbero risultano un po' complesse per i neofiti, oltre ad essere a volte eccessivamente ripetitive, ma l'esaltazione data dal salire negli abitacoli dei migliori aerei da combattimento esistenti fa facilmente perdonare qualche sbavatura. La possibilità di sfide all’ultimo aereo in modalità multiplayer assicura poi, ben oltre i tre livelli di difficoltà disponibili, una buona longevità del titolo. Ma per i malati di volo basterebbe anche la modalità volo libero per interminabili sessioni tra boom sonici e virate ad alto tasso di G-Force tra nuvole, gelo e pioggia. Ed il cielo è blu scuro, intenso ed emozionante come Ace Combat 7: Skies Unknown! 9.0
img

Guacamelee! 2

di Győző Baki / Baboy P 17 gen 2019
Guacamelee! 2 aggiunge alcuni elementi alla formula originale senza però stravolgerla o innovarla. L'umorismo e lo stile rimangono molto azzeccati, mentre il design delle ampie aree di gioco lo rende ancora una volta tra i metroidvania più divertenti in circolazione. Purtroppo però restano tutti i problemi del primo capitolo, tra i quali una cooperativa approssimativa e controlli non sempre precisissimi, mentre in generale questo sequel non presenta la freschezza e l'originalità del suo predecessore. In ogni caso, chi ha adorato quel gioco non può che giocare e apprezzare anche a questo episodio. Speriamo, però, che un eventuale terzo capitolo possa presentare un maggior coraggio e ambizione. 7.5
img

Odium to the Core

di Győző Baki / Baboy P 14 gen 2019
Odium to the Core propone uno stile già visto ma curato in un one-button game semplicissimo da capire ma davvero tosto da padroneggiare, con tracce drum n bass potenti e diversi momenti artisticamente accattivanti. La realizzazione sarebbe potuta essere migliore e tante collisioni dubbie e fin troppo trial and error abbassano il valore complessivo del gioco, ma per gli appassionati di questo genere poco rappresentato su console non è un brutto investimento visto anche il prezzo basso. 6.8