Ultime recensioni

img

SolSeraph

di Győző Baki / Baboy P 26 lug 2019
SolSeraph è un miscuglio di tanti generi, ma nessun elemento è realizzato particolarmente bene. Un tower defense fin troppo semplice, un gioco di strategia in tempo reale limitato e talvolta confusionario, uniti soprattutto a un hack 'n' slash a scorrimento decisamente deludente creano un prodotto sì originale ed insolito, ma non particolarmente piacevole da giocabile, complici anche problemi tecnici e una durata eccessiva di alcune fasi di gioco. Non si tratta di un disastro totale, ma possiamo dire che l'esperimento purtroppo non è riuscito, e chi è in attesa di un degno seguito spirituale di ActRaiser dovrà attendere ancora. 5.0
img

Bring to Light

di Győző Baki / Baboy P 22 lug 2019
Bring to Light non è proprio un disastro: alla fin della fiera si lascia giocare e qualche idea interessante c'è, ma oltre alla scarsa realizzazione tecnica è colpevole del peggior crimine che un videogioco possa commettere: è semplicemente noioso da giocare. La tensione è inesistente, i puzzle noiosi più che stimolanti e destreggiarsi tra i mostri estremamente stupidi non è affatto interessante o adrenalinico. Insomma, un horror game men che mediocre. 4.5
img

Etherborn

di Giuseppe Genga / Neural P 18 lug 2019
Etherborn è un affascinante puzzle platformer, sicuramente una gradita sorpresa per gli amanti del genere grazie ad un comparto artistico estremamente creativo e piacevole ed enigmi originali basati sull'esplorazione piuttosto che sulla manipolazione di oggetti. Qualche scelta di design lo rende più ostico di quel che avrebbe dovuto essere, ma se amate le sfide cerebrali è sicuramente un gioco da tenere presente. 7.3
img

The Sinking City

di Mirko Rossi / Thor P 7 lug 2019
The Sinking City è un'avventura investigativa accattivante, dotata di alcune buone meccaniche e di un design molto ben caratterizzato capace di omaggiare in modo più che adeguato le opere alle quali si ispira, ma che viene inevitabilmente penalizzata da una realizzazione tecnica decisamente sottotono anche per una produzione di questo calibro e da alcuni elementi di gameplay non particolarmente riusciti. Se siete amanti del genere o se siete fan delle opere di H.P. Lovecraft, il titolo di Frogwares ha sicuramente qualcosa da dirvi e non avrete difficoltà a passare sopra a questi difetti mentre cercate di risolvere il mistero che circonda la città di Oakmont. Se però non fate parte di queste due categorie, il consiglio è quello di valutare attentamente pro e contro di un titolo ambizioso ma che, purtroppo, non è riuscito ad esprimere al meglio tutte le sue potenzialità. 6.8
img

Samurai Shodown

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 4 lug 2019
Samurai Shodown soffre il fatto di essere arrivato nei negozi dopo una serie di mostri sacri dal grande budget, e non ha quindi potuto sfruttare l’effetto sorpresa che ebbe, ad esempio, Street Fighter IV. Allo stesso tempo, però, è stata portata a termine una grande operazione di restyling con la gestazione finale di un picchiaduro che vuole mantenere una sua posizione di rilievo nell’ambito dei giochi tattici e dalla grande tecnica di base. Non è un prodotto per tutti, ma anche chi si avvicina per la prima volta ad un picchiaduro “diverso”, lo troverà affascinante e completo da quasi tutti i punti vista. Dispiace per la pochezza delle modalità di gioco a disposizione, elemento che potrebbe allontanare diversi potenziali acquirenti. 8.0
img

Crash Team Racing Nitro-Fueled

di Győző Baki / Baboy P 30 giu 2019
Crash Team Racing Nitro-Fueled è un eccellente remake del mitico CTR che ha accompagnato l'infanzia di tanti ai tempi della prima PlayStation. Con un boost grafico notevole, tanti contenuti presi anche da Crash Nitro Kart e Tag Team Racing, un valido online e tante nuove opzioni, a oggi non esiste modo migliore per giocare a uno dei kart racer più appassionanti di sempre. La natura classica del titolo porta però con sé anche alcuni inconvenienti rispetto a titoli più moderni, come per esempio una guida abbastanza instabile e l'assenza quasi totale di opzioni di accessibilità per adattare il titolo a tutti i tipi di giocatori. E' sicuramente un peccato che questa saga non abbia mai saputo tornare ai livelli del suo primo storico capitolo, ma in questo remake possiamo almeno giocarcela al meglio: un acquisto sicuramente consigliato sia ai fan del genere che soprattutto ai nostalgici di Crash Team Racing. 8.5
img

F1 2019

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 29 giu 2019
F1 2019 mi è davvero piaciuto e risulta essere un titolo assolutamente valido, magari non perfetto ma assolutamente godibile da chiunque. Grande la modalità Carriera nella quale, personalmente avrei dedicato un pochino più di tempo alle cut-scene migliorando il livello della sceneggiatura. I contenuti sono davvero tanti e vari, ed il comparto tecnico è davvero di primissima qualità. Le ambientazioni sono ricreate al meglio ed il grado di immersione nel mondo della Formula 1 è al top. Si potrebbe dire che F1 2019 sposa alla grande il concetto di “simcade” ma questo, almeno per quanto riguarda il sottoscritto, non è un punto di debolezza, anzi! 9.0
img

Bloodstained: Ritual of the Night

di Győző Baki / Baboy P 29 giu 2019
Bloodstained: Ritual of the Night è di fatto un nuovo Castlevania a scorrimento laterale in tutto e per tutto tranne che per il nome, e grafica a parte sembra a tutti gli effetti un sequel dei migliori capitoli della saga, usciti negli ormai lontani anni '90. Non avrà innovazioni di rilievo, idee originali uno stile particolarmente riconoscibile né tantomeno un lato tecnico particolarmente impressionante, ma non fatevi trarre in inganno da un look a tratti relativamente anonimo: il sequel spirituale della serie Castlevania riesce a riprodurre fedelmente ciò che ha reso la saga così apprezzata e amata, offrendo peraltro uno degli esponenti del genere più vasti e completi sul mercato con una giocabilità di primo livello, una profondità impressionante, tantissime modalità extra, numerosi scenari affascinanti e tanta cura per i dettagli in un mondo nuovo di zecca. Sicuramente molti preferiranno le novità e i tocchi stilistici di titoli come Hollow Knight o Ori and the Blind Forest, ma chi è alla ricerca un metroidvania "old school" eccezionale, con Bloodstained: Ritual of the Night difficilmente rimarrà deluso. 8.0
img

Warhammer: Chaosbane

di Roberto Tomasi / Ironman P 23 giu 2019
Warhammer: Chaosbane pecca purtroppo proprio in quegli aspetti che avrebbero dovuto costituirne i punti di forza, primo tra tutti il cattivo sfruttamento di un brand così popolare e storico. Un titolo che diverte per la sua immediatezza e per la possibilità di essere giocato assieme agli amici anche sulla stessa console, ma che esce piuttosto male da un confronto, quello con Diablo, che risulta ancora, nonostante il peso degli anni, superiore sotto praticamente tutti i punti di vista. Se volete un titolo leggero e divertente da giocare in compagnia potrebbe comunque essere consigliabile, ma il prezzo di lancio appare sicuramente inadeguato al reale valore del gioco. 6.5
img

MotoGP 19

di Davide Mapelli / MAPO78 P 15 giu 2019
MotoGP 19 prende quanto di buono c'era nel precedente capitolo e lo migliora in maniera chiara e sostanziale. Il lavoro svolto da Milestone è ottimo a partire dai miglioramenti dal punto di vista tecnico, ottenuti grazie ad una maggiore esperienza nell'utilizzo del Unreal Engine, arrivando ad una quantità, e soprattutto qualità, di contenuti extra davvero apprezzabile. Le Sfide Storiche sono un plus che da solo può valere l'acquisto del gioco e che ne aumentano notevolmente la longevità, specialmente se siete appassionati storici del Motomondiale. La doppia veste della carriera offre decine di ore di gioco e la rinnovata IA aiuta a renderla più credibile ed appagante. Ci sono ancora buoni margini di miglioramento, in primis nel frame-rate e negli elementi di contorno, ma non farebbe male anche qualche aggiustatina all'editor o l'introduzione di Sfide Storiche dedicate anche alle meravigliose 250cc 2 Tempi; è comunque evidente lo sforzo compiuto da Milestone nel voler migliorare il gioco in quasi tutti quegli aspetti che penalizzavano il capitolo precedente. Un acquisto più che consigliato a chiunque sia appassionato di questo stupendo sport! 8.3
img

American Fugitive

di Győző Baki / Baboy P 8 giu 2019
American Fugitive è una buona trasposizione in chiave moderna della formula dei vecchi GTA, con tanta azione criminale con visuale dall'alto, ma stavolta con una buona grafica 3D. Gli inseguimenti ad alta velocità sono davvero spassosi e la totale libertà offerta propone tante opzioni al giocatore, quasi tutte ad alto tasso adrenalinico. Il gameplay sicuramente presenta qualche lato decisamente debole, in primis i furti e le sparatorie, in più manca anche la localizzazione italiana; nel complesso però si tratta di un valido action game vecchio stile, come se ne trovano ben pochi sul mercato e che sicuramente merita di essere giocato da chi ha passato ore ed ore sui primissimi Grand Theft Auto. 7.2
img

Layers of Fear 2

di Győző Baki / Baboy P 1 giu 2019
Layers of Fear 2 compie un passo indietro rispetto all'ottimo primo titolo della serie: le idee creative non mancano e la varietà è nettamente superiore, ma ben presto ci si scontra con numerose sezioni ripetute e/o frustranti, che diluiscono quelle invece davvero ben riuscite con lo scopo di portare il gioco a durare almeno il doppio di quanto sarebbe stato necessario. Il gioco parte bene come concept e atmosfera, ma dopo poche ore diventa semplicemente noioso. Un vero peccato, perché Layers of Fear 2 ci presenta tantissime scene affascinanti ed aree mozzafiato, ma sono accompagnate da fin troppe scelte di design sbagliate per poter risollevare il gioco. 6.5
img

Team Sonic Racing

di Győző Baki / Baboy P 30 mag 2019
Team Sonic Racing è un kart racer con un'idea originale e ben realizzata, che punta tutto sui risultati di squadra piuttosto che quelli individuali. Questo concept porta il nuovo titolo di SEGA ad avere un'identità abbastanza definita dal lato tattico, anche se come gameplay si discosta davvero poco da altri racer dello stesso genere e non presenta nemmeno tante delle peculiarità dell'ottimo Sonic & All-Stars Racing Transformed, accontentandosi di offrire un design visto e rivisto per quasi ogni elemento di gioco. Si tratta comunque di un titolo molto valido a livello tecnico e meccanico: con tanti contenuti e una componente multiplayer molto ricca può sicuramente portare dozzine di ore di classico divertimento su kart a tutti gli appassionati del genere. Team Sonic Racing non è quindi una rivoluzione, solo una piccola evoluzione di una formula che già funzionava egregiamente e che risulta qui essere ancora spassosa e appassionante. 8.0
img

A Plague Tale: Innocence

di Mirko Rossi / Thor P 24 mag 2019
A Plague Tale: Innocence è un titolo solido, dotato di un gameplay tanto semplice quanto appagante e di una struttura narrativa convincente ed emozionante. Un mix di elementi genuini che cattura il giocatore, rendendolo partecipe di un’avventura bella da affrontare e difficile da dimenticare. Forse si poteva fare qualcosa di più per rendere l’I.A. meno permissiva e per fornire al giocatore qualche stimolo in più dopo aver raggiunto per la prima volta i titoli di coda, ma nonostante queste lacune l’ultima fatica di Asobo Studio rappresenta un gioiello di indubbia bellezza che tutti gli amanti delle avventure e delle belle storie dovrebbero giocare. 8.5
img

Darkwood

di Győző Baki / Baboy P 24 mag 2019
Darkwood è un'esperienza survival horror molto diversa dai canoni del genere sia moderni che classici, capace di offrire un mondo pieno di terrore e una storia soddisfacente. La vera paura è generata da un ottimo sistema audio e dalla consapevolezza che nella foresta buia può nascondersi qualsiasi cosa, cosa che spaventa ancor più dell'effettivo arrivo dei nemici. Purtroppo però il gameplay che realizza questi ottimi concetti è piuttosto altalenante, a causa di un sistema di gioco lento, confusionario e francamente non molto divertente nemmeno nei combattimenti. Per chi è alla ricerca di un videogioco horror unico e memorabile Darkwood saprà dare molte soddisfazioni, ma in quanto a giocabilità purtroppo non è ai livelli della concorrenza. 7.3