MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



Wild Hearts

LIVE NOW!

EA rivela Wild Hearts di Koei Tecmo e Omega Force, arriva a febbraio

Come promesso, EA ha rivelato oggi il nuovo progetto "Hunter-like" in sviluppo presso Koei Tecmo, e più precisamente presso lo studio Omega Force, Wild Hearts. Il gioco è stato mostrato in uno spettacolare video che mostra splendidi paesaggi orientali e serrati combattimenti contro enormi mostri, mentre il giocatore (o i giocatori, è supportata la co-op a 3) posiziona delle strutture per aiutarsi nella battaglia.

Il gioco è previsto per il 17 febbraio, prima di quanto si potesse pensare, solo sugli hardware di nuova generazione e completo di doppiaggio italiano. Il gioco trascina i giocatori in un'avventura epica ambientata in un Giappone feudale di fantasia. Lì, combatteranno contro giganteschi animali immersi nella natura chiamati Kemono con l'aiuto dei Karakuri, sofisticati meccanismi realizzati con un'antica tecnologia perduta.

L'azione si svolge ad Azuma, un paesaggio di fantasia ispirato al Giappone feudale, che ora è infestato dai Kemono, un tempo pacifici, che alterano l'ambiente a costo della vita dei cittadini. I Kemono sono animali che spaziano dagli scoiattoli immersi nelle piante al grande cinghiale Kingtusk. Dopo un terribile scontro con il lupo invernale Deathstalker, i giocatori diventano portatori di una tecnologia di sopravvivenza e sono costretti a ripristinare l'equilibrio in tutta la regione.

I giocatori viaggeranno attraverso Azuma come lupi solitari o come un gruppo di cacciatori con un massimo di due amici grazie alle funzioni co-op e crossplay del gioco, su tutte le piattaforme. I giocatori possono espandere i loro piani di battaglia e intraprendere missioni speciali durante la caccia in branco, unirsi ad altri cacciatori nel mondo o affrontare Kemono da soli.

Eccovi di seguito il trailer d'annuncio ed un set d'immagini.

MX Video - Wild Hearts
headerimage

Amazon Offerte in evidenza

TUTTE LE OFFERTE

L'autore

autore

Classe '72, dall'animo geek e appassionato da sempre di videogiochi e informatica, nel 2002 è cofondatore di MX. Il sito parte per gioco ma diventa una parte sempre più importante della sua vita insieme a lavoro, famiglia e troppi altri interessi: questo lo costringe a rimandare continuamente i suoi piani di dominio sul mondo.

c

Commenti

x Invio commenti disattivato per le notizie più vecchie di un mese.
caricamento Caricamento commenti...
logo