MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



The Medium

The Medium: Bloober Team rivela nuove informazioni sull'esclusiva di lancio Xbox Series X

Uno dei titoli più affascinanti dell'evento Inside Xbox di maggio è stato The Medium, il nuovo titolo horror di Bloober Team (Blair Witch, >observer_, Layers of Fear) in arrivo al lancio di Xbox Series X e che promette di sfruttare al massimo il velocissimo SSD della console permettendoci di viaggiare istantaneamente tra due mondi. Oggi gli sviluppatori hanno rilasciato una serie di nuove informazioni sul gioco: eccovele riassunte di seguito.

Gli sviluppatori ci spiegano che Marianne, la medium protagonista della storia, è ossessionata dalla visione dell'omicidio di un bambino, e cercherà di fare luce su questa visione esplorando i due mondi ai quali ha accesso grazie ai suoi poteri. Bloober spiega che, per raggiungere questo scopo, non sta creando un solo mondo ma due: la nostra realtà ed un suo riflesso nel regno degli spiriti. Nei panni della protagonista ci potremo spostare tra i due mondi quando vogliamo e senza interruzioni, caricamenti o impatti sulle prestazioni e sulla grafica, il tutto grazie alla potenza di Xbox Series X .

Tutti gli enigmi del gioco, spiegano gli sviluppatori, sono costruiti attorno ai due mondi e sul modo in cui questi sono in grado di interagire tra loro. Ad esempio, se faremo un'azione in un mondo questa avrà un impatto nell'altro, e questo ci servirà per superare molti ostacoli e incontri con i mostri.

Per quanto riguarda le ambientazioni, il gioco sarà inizialmente ambientato tra i boschi, in una struttura turistica chiusa ed abbandonata in seguito ad una terribile tragedia; questa location si ispira agli hotel nei quali il team è cresciuto nella città di Cracovia, in Polonia. Ma questo, spiegano i ragazzi di Bloober, è solo l'inizio perché vedremo poi altre ambientazioni che però non ci vogliono anticipare.

Venendo invece a gameplay e narrazione, Bloober spiega che The Medium è completamente diverso da Layers of Fear e >observer_; sparisce la visuale in prima persona, a favore di inquadrature a telecamera fissa che si ispirano agli horror game della vecchia scuola. Questo perché l'intenzione è quella di rendere il gioco più simile ad un film e gli sviluppatori citano giochi Silent Hill e i primi Resident Evil come ispirazione per questa scelta. E l'amore per Silent Hill è estremamente evidente nella scelta di utilizzare Akira Yamaoka, storico compositore della serie Konami, per una parte della colonne sonore del gioco. Una parte perché, per rendere ancor più tangibile la differenza tra i due mondi, le musiche che sentiremo in uno e nell'altro saranno realizzate da due compositori diversi: da una parte Yamaoka, dall'altra il compositore polacco Arkadiusz Reikowski.

Per ora le informazioni terminano qui: continuate a seguirci per saperne di più su The Medium!

MX Video - The Medium
headerimage

Altro su MondoXbox e sul web

Amazon Offerte in evidenza

TUTTE LE OFFERTE

L'autore

autore

Classe '72, dall'animo geek e appassionato da sempre di videogiochi e informatica, nel 2002 cofondatore di MX. Il sito parte per gioco ma diventa una parte sempre pi importante della sua vita insieme a lavoro, famiglia e troppi altri interessi: questo lo costringe a rimandare continuamente i suoi piani di dominio sul mondo.

Xbox Italia, il gruppo Facebook ufficiale di MondoXbox
c

Commenti

caricamento Caricamento commenti...
logo