MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



img Fallout 4
copertina

LIVE NOW!

Fallout 4: scopriamo la colonna sonora di Inon Zur

Bethesda ci parla oggi della colonna sonora di Fallout 4, realizzata dal pluripremiato compositore israeliano Inon Zur; nell'articolo seguente potete leggere del processo che ha portato Zur alla creazione delle musiche del gioco, della sua filosofia di composizione e potrete anche ascoltare due estratti dalla soundtrack. In chiusura vi proponiamo un video nel quale Inon Zur stesso esegue il main theme del gioco al pianoforte. Buona lettura e buon ascolto!


 

Fallout 4 – La colonna sonora di Inon Zur

 

A giudicare dagli strani suoni che provengono dall'abitazione accanto, i vicini di Inon Zur penseranno che sia mezzo matto.

"Passeggio in giardino e colpisco le cose", afferma Zur. È famoso perché usa l'arco di un violoncello contro una sedia da giardino: secondo lui produce un suono "maledettamente stridente". E se gli stessi vicini dovessero sbirciare nella sua casa, potrebbero vederlo al pianoforte... ma non nei panni del pianista tradizionale. "Mi piace mettere alla prova il pianoforte toccando le corde con le mani, o perfino mordendole", dice Zur ridendo.

Una giornata di lavoro come un'altra, per il compositore vincitore di numerosi premi. Dopo aver scritto e prodotto la colonna sonora di altri titoli della serie Fallout a cominciare da Fallout Tactics, Zur ha lavorato a Fallout 4 offrendo i suoi suoni così unici ed evocativi. E, ancora una volta, Zur ha dato il massimo per creare l'atmosfera sonora più adatta all'esperienza ludica di Fallout. Anche se questo, a volte, comporta il disturbo della quiete del vicinato.

Riscaldamento

Ovviamente Zur non trae ispirazione solo dai mobili del suo giardino. La combinazione di strumenti atipici e orchestrazione melodica tradizionale è diventata un tratto distintivo delle musiche di Fallout. Accanto a melodie riconoscibili, incluso il tema principale di cui parleremo più avanti, la colonna sonora di Fallout 4 è soprattutto un avventurarsi in diversi ambienti musicali. Insieme al team di Bethesda Game Studios, Zur crea atmosfere sonore uniche che si adattano ai vari luoghi del gioco. "In questo modo proponiamo un'esperienza musicale che non abbia necessariamente un tema, ma che risulti memorabile", afferma Zur. In altre parole, significa indicare al giocatore dov'è, perché si trova lì e aiutarlo ad aumentare il carico emozionale della storia di Fallout 4.

Cosa significa questo in termini di colonna sonora? E cosa cambia rispetto alle musiche dei Fallout precedenti? Per Zur tutto sta nel catturare il senso di umanità del gioco. Dal suo primo incontro con il direttore audio Mark Lampert e il direttore di gioco Todd Howard, Zur sentiva che il gioco sarebbe stato una storia molto personale, molto di più quanto lo fossero i titoli precedenti. Ecco perché Zur ha suggerito di usare il pianoforte come strumento di rilievo nella colonna sonora, poiché questo strumento avrebbe comunicato al meglio la natura più personale di Fallout 4.

"A casa ho un buon pianoforte a coda e ho registrato il tema principale da solo", dice Zur. La prima reazione di Todd è stata incerta: gli piaceva l'idea del pianoforte, ma trovava il suono troppo vivace e un po' freddo. Todd e Mark volevano qualcosa di più caldo. "Così ho combinato il suono di un pianoforte a coda con quello di un piano elettrico", racconta Zur. "Un suono rotondo, per niente vivace e molto ricco". Quando Zur lo fece sentire per la prima volta a Todd e Mark, entrambi capirono che la direzione era quella. "Da lì in avanti, sono diversi i temi in cui ho usato questo tipo di suono", dice Zur. "Lo si può sentire nel primo tema principale. Non è un errore o una scelta casuale. Il pianoforte ci accompagna per tutta la colonna sonora."

La sensazione di esserci

Un suono di pianoforte modificato e unico è perfetto, ma cosa possiamo dire sul rumore della sedia da giardino e degli altri effetti? È solo uno dei tre elementi sonori principali di Fallout: strumenti classici, strumenti elettronici e strumenti non musicali e/o primitivi. L'obiettivo, spiega Zur, è far sapere al giocatore dove si trova grazie ai suoni che sente. "Per esempio, alcune parti del gioco hanno un accompagnamento più orchestrale, ma lo strumento predominante è la fisarmonica", dice Zur. "In altre zone, mi sono registrato mentre suonavo un'ocarina improvvisata, che trasmette un senso di leggerezza e stridore insieme".

Ascoltate il tema principale e The Last Mariner, due brani della colonna sonora di Fallout 4

Ehi, un momento... fisarmonica? Ebbene sì. È stata un'idea di Lampert. "Mark ha sempre questo genere di... trovate", racconta Zur. "A volte richiede uno strumento a cui non avrei mai pensato". Tuttavia, avendo collaborato per molto tempo, i due hanno sviluppato un rapporto profondo fondato sulla fiducia reciproca. Un rapporto in cui Zur riesce a creare la musica adatta alle direttive di Lampert, e ogni riscontro o sollecito a migliorare è bene accetto. Quando Lampert ha suggerito l'uso della fisarmonica per definire meglio il suono di una certa zona, Zur ha voluto provarlo subito.

"È stato molto divertente", ricorda Zur. "Stiamo parlando di musica molto intensa. Parliamo del Commonwealth. Alcuni motivi hanno tracce di elementi inglesi o irlandesi per rappresentare al meglio l'atmosfera del Commonwealth. Ma la fisarmonica è uno strumento francese e dell'Europa orientale, spesso destinato ad atmosfere festose e bizzarre. E invece? Questo suono così basso e unico è diventato uno dei punti di forza della colonna sonora. Chi l'avrebbe mai detto?"

Dalla disperazione alla speranza

A proposito di fiducia, uno degli elementi più riconoscibili delle musiche di Fallout è il tema principale. Il che ci porta alla domanda: in che modo riesce a trascinare il giocatore nel mondo di Fallout?

"Avevo composto io il tema principale di Fallout 3", dice Zur. "Usiamo principalmente due accordi, per riflettere il dualismo di Fallout: la disperazione della guerra e la speranza nel futuro. In Fallout siamo sempre lacerati da questa dicotomia. La disperazione, il buio e i pericoli del mondo e la speranza di riuscire a costruire un futuro migliore."

Per catturare questo dualismo, Zur ha preso i due accordi e li ha combinati insieme. "In generale, abbiamo un accordo minore che finisce in un maggiore, oppure un accordo maggiore che funge da minore e poi cambia in maggiore. I due accordi combinati, maggiore e minore, trasmettono questa sensazione agrodolce del mondo di Fallout". Questa dualità, ovvero la mestizia di un accordo minore che muta nell'ottimismo di quello maggiore, definisce il tema di Fallout. "È il suo marchio di fabbrica", dice Zur. "Dalla tristezza alla speranza. Concettualmente molto semplice, ma funziona alla grande".

Il viaggio che verrà

Cosa devono aspettarsi i fan ascoltando la colonna sonora di Zur? "Per me, lo ripeto, le cose più importanti sono dove ci troviamo nella storia e dove vogliamo portare il giocatore nel suo viaggio. Vogliamo creare grandi emozioni e tensioni emotive. Con la musica, per sostenere la storia, possiamo influenzare il giocatore. Parliamo fondamentalmente di sensazioni. Proponiamo un'atmosfera sonora che sostiene gli aspetti emozionali di una certa area."

Per questo la combinazione unica di strumenti di Fallout 4 è importante per le sue musiche. "Voglio provare a creare qualcosa di fresco e nuovo", afferma Zur. "Qualcosa che abbia il sapore dell'inizio." Quando i giocatori escono dal Vault per la prima volta, incominciano un nuovo viaggio. Vedono un mondo distrutto, rappresentato dalla percussione dei non strumenti. Man mano che esplorano il mondo, osservano la natura che li circonda e ascoltano i suoni di strumenti primitivi, ma più musicali. Nel frattempo, gli aspetti emotivi sono supportati dall'orchestra.

Tutto si basa sulla gioia della scoperta durante il viaggio: è questo che Zur si aspetta quando giocherà a Fallout 4 il 10 novembre 2015, data di uscita del gioco per Xbox One, PlayStation 4 e PC in tutto il mondo. Proprio come esplora il proprio giardino, trovando suoni naturali che si adattano alle musiche del gioco, Zur progetta di vagare per la Zona Contaminata per scoprire cosa c'è là fuori. "Probabilmente la prima cosa che farò sarà... camminare", dice Zur. "I giocatori più giovani forse andranno subito alla ricerca di nemici e punti d'interesse. Volenti o nolenti, di questi ne incontreremo parecchi. Io voglio perdermi. Vedere cosa c'è in giro. Scoprire."

MX Video - Fallout 4
headerimage

Altro su MondoXbox e sul web

Amazon Offerte in evidenza

TUTTE LE OFFERTE

L'autore

autore

Classe '72, dall'animo geek e appassionato da sempre di videogiochi e informatica, nel 2002 è cofondatore di MX. Il sito parte per gioco ma diventa una parte sempre più importante della sua vita insieme a lavoro, famiglia e troppi altri interessi: questo lo costringe a rimandare continuamente i suoi piani di dominio sul mondo.

Xbox Italia, il gruppo Facebook ufficiale di MondoXbox
c

Commenti

x Invio commenti disattivato per le notizie più vecchie di un mese.
caricamento Caricamento commenti...
logo