MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



La line-up Xbox prossima ventura

Milano, 20 Ottobre: Microsoft svela tutto il portfolio di titoli in uscita nei prossimi mesi e soprattutto mostra in maniera decisa le strategie di marketing che supporteranno il lancio di ognuno di essi, tra cui l’attesissimo Halo 2.
Alla presentazione organizzata da Microsoft nei propri uffici milanesi è immediatamente emersa la ferma volontà della casa di Redmond di puntare in maniera decisa sui titoli di prossima uscita: giochi completamente localizzati in Italiano e che da qui ai primi mesi dell’anno prossimo faranno felici tutti i possessori della console verdecrociata. Halo 2, Fable, Forza Motorsport, Jade Empire, Mechassault 2: Lone Wolf e Dead or Alive Ultimate sono pronti ad invadere il mercato videoludico e soprattutto sono ansiosi di sconvolgerci totalmente.
Mondoxbox ha avuto dunque l’occasione di assistere da una parte a quelle che saranno le strategie di marketing che accompagneranno l’uscita di tali titoli e dall’altra di provare con mano alcuni di essi, tra cui spicca, senza neanche eccessivo bisogno di essere sottolineato, Halo2 nella sua modalità multiplayer.
Ma iniziamo con le interessanti strategie di mercato approntate da Microsoft: Maurizio Zazzaro (Country Manager Home & Entertainment Division Microsoft Italia) ci ha inizialmente introdotto nel mondo dell’intrattenimento digitale dell’intera gamma di prodotti griffati Microsoft e di cui Xbox è ovviamente una delle punte di diamante. Una base installata di oltre quindici milioni di console e soprattutto un servizio Live che già da mesi ha toccato quota un milione di iscritti e che ha fatto registrare un totale di 160 milioni di ore giocate online: cifre da capogiro che fanno capire quanto il gioco online sia stato e sarà (visti i titoli in dirittura di arrivo) un’arma potentissima a favore di Xbox.

A ciò si unisce la presenza di XNA, la piattaforma di sviluppo che vuole soddisfare lo scopo di poter mettere gli sviluppatori in condizione di creare facilmente e rendere concrete le proprie idee, senza nessuna preoccupazione sulla difficoltà di programmazione.
Una Microsoft dunque raggiante, soddisfatta di quanto fatto finora ma soprattutto fortemente impregnata per migliorare ancora di più tutto ciò che ruota attorno ad Xbox, partendo ovviamente dai titoli di prossima uscita.

  • img
  • img
  • img


Parliamo dunque dei titoli che abbiamo avuto modo di gustare, lasciando per ultimo l’incredibile Halo 2(per il quale Microsoft sta pianificando qualcosa di spettacolare) e concentrandoci prima su tutti gli altri titoli mostrati.
Una sequenza di filmati ha provocato in noi una marcata salivazione: Fable in primis, uscito in questi giorni completamente e ottimamente localizzato in italiano, per il quale sono stati preparati due spot che tra poco verranno proiettati sugli schermi dei cinema italiani. Argomento sul quale essi puntano è ovviamente il motto “ogni scelta, una conseguenza” che caratterizza il titolo Big Blue Box, così che vedremo un ragazzo a bordo di una metropolitana comportarsi nel primo spot in maniera “malvagia” ed assumere invece il ruolo dell’”eroe” nel secondo spot.

Di seguito Forza Motorsport e Jade Empire, mostrati soltanto in video, ma per i quali le aspettative salgono ogni giorno di più: per quanto riguarda il primo, Andrea Giolito (Product Manager Xbox) ha affermato che nell’ultima demo mostrata dai Games Studios il gioco girava per la nostra gioia a 60 frame al secondo fissi, mentre purtroppo la data di uscita è stata posticipata a Gennaio 2005 per definire in maniera ottimale tutti i dettagli del il titolo automobilistico. Il secondo, Jade Empire, si preannuncia con i suoi oltre 30 stili di arti marziali introdotti come il miglior action RPG immaginabile, se non altro per la fiducia giustamente riposta da tutti quanti in Bioware, sviluppatore dello stupendo Knight of the Old Republic.

  • img
  • img
  • img


Infine Dead or Alive Ultimate e Mechassault 2: Lone Wolf, entrambi giocabili su appositi totem posti al di fuori della sala conferenze: Dead or Alive Ultimate sembra proprio avere tutte le carte in regola per colmare il grosso vuoto causato dall’assenza di picchiaduro per il servizio Live. Il secondo capitolo della saga Tecmo è stato completamente rivisto e soprattutto rifinito esteticamente, tanto che la fluidità delle animazioni e l’utilizzo degli effetti di luce ci ha lasciato davvero a bocca aperta. Fantastici sono anche i diversi nuovi scenari aggiunti, tra cui spicca senza dubbio quello ambientato nella savana, dove potremo addirittura sfruttare gli elefanti come possenti muri contro cui scagliare i nostri avversari: in generale si nota una grande cura da parte dei programmatori nel rendere il più possibile interattivi e vari gli scenari di gioco, caratteristica questa che ha sempre contraddistinto gli episodi di Dead or Alive.

Mechassault 2: Lone Wolf mostra anch’esso un notevole miglioramento a livello estetico e dimostra ancora una volta di essere un ottimo titolo prettamente arcade e decisamente divertente: il senso di potenza che si ha nel comandare il proprio mech si concretizza negli spettacolarità dei danni che si possono provocare. Palazzi e grattacieli completamente distruttibili che si sgretolano sotto l’ira dei nostri colpi d’arma da fuoco, il tutto corredato da pregevoli effetti grafici. Inutile sottolineare quanto questo titolo di presti a mirabolanti sfide multiplayer, con succose novità tra cui per esempio la possibilità di uscire fisicamente dal proprio mech.

Ed infine l’attesissimo Halo 2.
Innanzitutto la campagna pubblicitaria organizzata da Microsoft per promuovere Master Chief sarà a dir poco mastodontica. Il lancio del gioco verrà anticipato da tre differenti momenti, illustratici da Umberto Lucani (Marketing & Communication Manager Xbox): il primo, denominato “Buzz” e che stiamo vivendo in questi giorni, ha lo scopo di iniziare a “mettere la pulce nell’orecchio” a tutti quanti tramite il Web. Annunci sull’arrivo imminente degli alieni e riferimento a fatti accaduti che portano alla mente presenze extraterrestri, come potete tra l’altro ben vedere nel sito www.111104.it.
La seconda fase, il “Teaser”, inizierà invece a breve e nella quale i riferimenti all’arrivo sulla Terra si sposteranno dal Web ai principali media, tra cui radio e Tv (Mtv, ReteA), con spot da 15-20 secondi e addirittura con trailer di stampo cinematografico.
Infine la terza fase, il vero e proprio lancio (l’11 novembre), con successiva campagna pubblicitaria che coinvolgerà le reti televisive principali ed anche 400 sale cinematografiche, nelle quali saranno inoltre presenti delle postazioni di gioco sulle quali provare direttamente il gioco.
A tutto ciò si aggiungono poi delle Street Activities, costituite da sponsorizzazione diretta nelle più importanti città e da due eventi tanto curiosi quanto estremamente segreti (verrà simulata un’invasione da parte dei Covenant) in quel di Milano e Roma.
L’uscita di Halo 2 verrà poi accompagnata dal lancio di un bundle nel quale troveremo oltre al gioco una console in edizione Crystal e due controller, e da un nuovo Starter Kit con inclusa una copia del titolo.

Per la nostra gioia abbiamo poi potuto provare con mano in anteprima la modalità Multiplayer di Halo 2: la mappa sulla quale era possibile prendere parte a sessioni in System Link da quattro giocatori era quella della spiaggia di Zanzibar. Potete facilmente immaginarvi gli scontri furiosi ai quali abbiamo preso parte e nei quali Master Chief ha dimostrato di essere qualcosa di strepitoso: grafica pulitissima, dettaglio elevatissimo e fluidità assoluta si affiancano a effetti di luce e boati causati dalle granate al plasma che tanto abbiamo amato nel primo capitolo. Allearsi con un altro giocatore e mettere in atto una strategia di accerchiamento è qualcosa di favoloso, così come spettacolare è organizzarsi sfruttando il Warthog per abbattere gli avversari: un giocatore alla guida e l’altro sulla mitragliatrice montata sul retro, pronto a scaricare quanto più piombo possibile sui nemici. Non c’è che dire, Halo 2 setterà senz’alcun dubbio un nuovo livello qualitativo in termini di Fps, sia per quanto riguarda il gioco online che offline.

Ma non finisce qui: Microsoft ci ha anche esposto e descritto il risultato della proficua alleanza stretta nei mesi scorsi con Electronic Arts. Il tutto si traduce al momento con l’universale torneo organizzato per Fifa Football 2005: una competizione che coinvolgerà praticamente tutto il mondo e che si concretizzerà in Italia con sfide in 32 location sparse per la nostra penisola (tra cui SMAU e Futureshow) con lo scopo di eleggere un vincitore che giocherà successivamente a Parigi e poi, in caso di vittoria, nella finalissima in Svizzera. Il campione mondiale che vincerà il torneo verrà poi premiato a fianco del miglior giocatore reale di calcio durante la fantastica serata del Gran Galà che si svolgerà a Dicembre prossimo.

  • img
  • img
  • img


L’impressione che matura dopo tutto quello a cui abbiamo assistito è semplicemente una: Microsoft pare proprio essere pronta a supportare massicciamente ed in maniera più che decisa il lancio dei prossimi titoli, dimostrandosi iperattiva e scatenata come non mai. Tutto ciò non ci fa che un estremo piacere, proprio perché non stiamo assolutamente parlando di un futuro lontano ma di qualcosa che già da ora possiamo iniziare a godere appieno.
Evviva Xbox!


Ringraziamo Microsoft per la collaborazione.

c Commenti


Xbox Italia, il gruppo Facebook ufficiale di MondoXbox
c

Commenti

x Invio commenti disattivato per gli articoli più vecchi di tre mesi.
caricamento Caricamento commenti...