MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



Syberia
copertina

Recensione - SyberiaXboxGame

Un'avvocato, un paese desolato in mezzo alle Alpi, una scomparsa misteriosa e un'eredità. Riusciremo ad aiutare Kate Walker nella sua avventura?

Syberia è una delle classiche avventure punta e clicca tanto amate da chi come me passava le notti d'estate insonni cercando di finire la serie Monkey Island su pc. Il gioco ci vede nei panni di Kate Walker, avvocato in carriera di New York, cui è stato dato il compito di occuparsi di una semplice eredità, semplice sulla carta. Così iniziamo la nostra avventura a Valadilene, paesino immerso nelle Alpi francesi, con il compito di trovare l'ultimo erede della famosa fabbrica di automi del paese, che ha dato prestigio e fama al piccolo paesino in tutto il mondo.

  • img
  • img
  • img


Subito ci troveremo immersi nelle atmosfere del gioco e fin dall'inizio verremo messi davanti a piccoli enigmi non sempre di facile soluzione. Nella nostra avventura ci imbatteremo in automi molto evoluti che costituiranno la maggior parte dei personaggi interattivi del gioco. Molti di voi si potrebbero chiedere cosa c'entri il titolo Syberia se ci troviamo in mezzo alle Alpi francesi. Bene, il gioco vero e proprio si svolge in Siberia, la tappa iniziale di Valadilene è una intro al gioco, perché ci farà prendere confidenza con il sistema del gioco e con i meccanismi dei vari enigmi. Infatti durante le nostre ricerche per trovare l'erede della fabbrica di automi, tale Hans Voralberg, divenuto erede dopo la morte della sorella, verremo a conoscenza che Hans si è esiliato in Siberia dopo una non felice adolescenza. Noi quindi, con vero spirito avventuriero, risolvendo una serie di enigmi, verremo messi al corrente di come stanno le cose e partiremo, poi, per la Siberia a caccia del fratello scomparso per convincerlo a firmare l'atto di eredità a favore di una multinazionale americana. All'inizio forse faticherete ad immergervi nel gioco, ma poi via via che la storia si dipana verrete catturati e affascinati dall'atmosfera e dalla trama. Come tutte le avventure che si rispettino avrete il vostro fido inventario nel quale riporrete tutti gli oggetti raccolti, le lettere, gli indizi, e avrete anche un cellulare per chiamare il vostro studio e per ricevere indizi o suggerimenti di volta in volta. L'interazione con i personaggi avverrà cliccando sopra al personaggio con il quale vogliamo interagire e tramite la comparsa del nostro taccuino dovremo scegliere l'argomento di domanda tra i quali "Missione", che spiegerà il vostro compito; "Aiuto", per chiedere aiuto al personaggio, e altre frasi che vi aiuteranno a comprendere meglio la storia e avanzare nel gioco. Il vostro personaggio verrà mosso direttamente tramite lo stick sinistro, mediante la X potrete correre, il tasto A è usato per interagire con l'ambiente e raccogliere oggetti, e presto vi accorgerete che dovrete premerlo piu' volte per ficcare nella zucca del personaggio che deve interagire con l'oggetto; una cosa che puo' frustrare è la non scorrevolezza del personaggio nel gioco: ad esempio ogni volta che dovrete salire o scendere delle scale dovrete fermarvi di fronte ad esse e premere il tasto A. Il tasto Y, invece, è usato per accedere all'inventario.

Per quanto riguarda la protagonista Kate, le animazioni sono sufficienti, un po' legnosi i movimenti e spesso le interazioni non sono immediate: a volte capita che vorrete girarvi a sinistra per scendere le scale e il personaggio va da tutt'altra parte. Per quanto riguarda l'interazione avrete il puntatore a forma di lente di ingrandimento ogni volta che potrete interagire con gli oggetti, che a sua volta diverrà una lente di ingrandimento con tre stelline nel caso occorra qualcosa per far funzionare il meccanismo o l'oggetto, ad esempio una chiave per aprire un cassetto; e avrete una mano ogni volta che potrete prendere un oggetto.

Il gioco, come avrete capito, avrà bisogno di molta pazienza per essere portato a termine, come d'altronde tutte le avventure grafiche, che richiedono impegno, pazienza, astuzia e intuito; questa però a mio avviso ne richiede piu' delle altre a cui ho giocato, in quanto come detto in precedenza il sistema di controllo è a volte ostico.

La trama è lineare e il finale è unico, quindi sarete portati a riporre il gioco o venderlo una volta finito. Però all'interno del DVD sono presenti alcuni bonus, come il "Making Of" del gioco e una biografia di Benoit Sokal, l'artista francese autore del gioco.

La grafica del gioco è ben realizzata, i personaggi in 3D sono fatti bene e gli sfondi sono molto ben curati, riproducendo tutta l'atmosfera di tipici villaggi francesi e parti meccaniche mescolate assieme. Purtroppo anche se molto belli si tratta di sfondi prerenderizzati in 2D e abbastanza statici, infatti le uniche cose che si muovono sono i personaggi presenti nella scena e potrete interagire solo con alcune parti dello sfondo.
Ricordo ai piu' che Syberia vide la luce prima su PC e questa per Xbox non è altro che una conversione che ha, ahimé, mantenuto le pecche dell'originale; la cosa che piu' mi ha fatto imbestialire sono stati i passaggi da una schermata all'altra, dove praticamente è come se aveste un muro invisibile con un'apertura per passare, ovviamente non sempre in mezzo, ma a volte messe negli angoli dllo schermo. Anche il comparto sonoro non è un granchè, solo qualche effetto qua e là e il motivetto sonoro che interviene quando azzecchiamo un enigma o facciamo qualcosa di esatto.

  • img
  • img
  • img


Ai piu' il gioco puo' risultare noioso e piatto, ma vi sprono a giocarlo un po' di piu' e se proprio non fa per voi allora meglio lasciar stare. Ai patiti come me di avventure grafiche che sono passati dal mitico Zack McCracken a Maniac Mansion, alla serie Monkey Island, insomma a tutti quelli che non possono fare a meno dei punta e clicca consiglio di dare uno sguardo al titolo.
7.2

c Commenti

copertina

Xbox Italia, il gruppo Facebook ufficiale di MondoXbox
c

Commenti

i Le recensioni di MX esprimono il punto di vista degli autori sui titoli provati: nelle sezioni "Amore" ed "Odio" sono elencati gli aspetti positivi e negativi più rilevanti riscontrati nella prova del gioco, mentre il voto ed il commento conclusivo rispecchiano il giudizio complessivo del redattore sul titolo. Sono benvenuti i commenti e le discussioni tra chi è d'accordo o in disaccordo con tali giudizi, ma vi chiediamo di prendere atto del fatto che si tratta di valutazioni che non hanno pretesa di obiettività nè vogliono risultare vere per qualsiasi giocatore. La giusta chiave di lettura per le nostre recensioni sta nel comprendere le motivazioni alla base dei singoli giudizi e capire se possano essere applicate anche ai vostri gusti personali.
x Invio commenti disattivato per gli articoli più vecchi di tre mesi.
caricamento Caricamento commenti...