MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



Team Sonic Racing
copertina

Recensione - Team Sonic Racing

Negli ultimi tempi il genere dei kart racer sta vivendo una seconda giovinezza: anche SEGA ha voluto partecipare al revival con Team Sonic Racing, nuovo titolo di corse dedicato al porcospino blu e compagni con gare ad alto tasso di adrenalina ma con un originale focus sul gioco di squadra. Analizziamolo insieme.

Il Gioco

I britannici Sumo Digital sono una vera fabbrica di giochi: non avranno il nome di colossi come Rockstar, id Software o Platinum Games, ma il loro curriculum è sorprendente: hanno salvato il travagliato Crackdown 3, hanno aiutato con diversi capitoli di Forza Horizon e Motorsport, hanno messo le mani su saghe come LittleBigPlanet, OutRun e SEGA Rally, collaborando in numerose occasioni proprio con l'editore giapponese. Non stupisce quindi che la realizzazione di un kart racer nuovo di zecca dedicato a Sonic sia finita proprio nelle mani esperte di questo team, vista anche l'ottima ricezione di pubblico e critica di Sonic & All-Stars Racing Transformed del 2012.

img
E chi ha già giocato a Transformed sa grossomodo cosa aspettarsi, ma lo stesso vale in parte anche per chi ha mai giocato ad altri classici del genere come un qualunque Mario Kart o Crash Team Racing. Si tratta di classiche gare su piste abbastanza brevi ma molto colorate, pieni di rampe, turbo, salti e trappole da schivare, attraverso le quali i giocatori dovranno sfidarsi a bordo di kart potenziati, con tanto di power-up offensivi e difensivi di ogni genere per favorire la propria corsa. Con un sistema di guida che sembra una diretta evoluzione di quanto visto in Transformed e che a sua volta non si discosta tanto da Mario Kart, il titolo risulta accessibile anche ai neofiti del genere o dei videogiochi in generale, anche perché i power-up anche sono un buon modo per livellare il campo dando la possibilità anche ai meno capaci di rimontare un po'. L'importante è arrivare primi, non importa il come. Giusto?

MX Video - Team Sonic Racing

Sbagliato invece, perché Team Sonic Racing è un'evoluzione per certi versi inaspettata della formula perfezionata da Sumo Digital negli anni. Via i cameo improbabili come Banjo-Kazooie o Ralph Spaccatutto, via i veicoli che si trasformano. Si torna a un'esperienza di kart più classica, con amici e nemici di Sonic, il porcospino blu più famoso del mondo, ma lo si fa con un nuovo obiettivo: il gioco di squadra. Amy, Chao, Dr. Eggman, Knuckles, Tails e così via devono infatti collaborare per contrastare gli avversari su quattro ruote: se normalmente nei kart racer si punta sempre e solo sui risultati individuali, in Team Sonic Racing si hanno squadre di 3 giocatori (fino a un totale di 12 giocatori suddivisi tra quattro team). Vince la gara il gruppo coi piazzamenti migliori, ergo dare mezzo giro di pista a tutti può non servire a nulla se i propri compagni rimangono in fondo al gruppo.

Ma non dobbiamo solo sperare che i nostri compagni siano abili, ci sono una serie di modifiche alla classica formula "Mario Kart". La più immediata da capire è la possibilità di condividere a distanza un qualunque power-up con i propri compagni: raccolta una cassa con dentro un potenziamento, infatti, è possibile offrirne il contenuto a un compagno. Un giocatore abile che è in testa dall'inizio può aiutare così i suoi compagni attardati, regalandogli costantemente missili, bombe, turbo o quanto serve per favorire la loro rimonta - viceversa, un giocatore in mezzo al gruppone può spingere i propri alleati verso i primi posti, sacrificandosi così a fare da collettore di power-up. Ma ci sono anche poteri di gruppo che si attivano qualora si attacchi un avversario insieme: si può dare una scia di turbo al compagno che segue per dargli più velocità, o addirittura dei poteri "Ultimate" nello stile di Overwatch, che per qualche secondo concedono all'intero team un superpotere quale una velocità esagerata o la temporale invincibilità. Un concept simile era già stato provato l'anno scorso dai ragazzi di Codemasters in OnRush, ma a differenza di quel titolo qui si tratta comunque di gare dove conta il piazzamento.

img
La campagna è strutturata in maniera molto simile a Sonic & All-Stars Racing Transformed. Troviamo dozzine di livelli su percorsi lineari, in ognuno dei quali è possibile ottenere fino a 3 stelle per la vittoria e per obiettivi aggiuntivi come la raccolta di anelli dorati (anche questi funzionano in maniera simile alle monete di Mario Kart, ma nello stile di Sonic si perdono tutti a ogni colpo subito) o un determinato punteggio raggiunto. Il gameplay viene diversificato di tanto in tanto da sfide alternative, come dei livelli dove fare slalom tra ostacoli e altri dove l'obiettivo è raccogliere il maggior numero di anelli dorati possibile, con ognuno che regala tempo extra a un timer in scadenza che segna la fine della partita. Con ben tre livelli di difficoltà e un'IA sempre più tosta, la lunga campagna del gioco attraverso 21 piste ambientate nei mondi conosciuti nei giochi di Sonic si lascia giocare con molto piacere.

I kart racer di questo genere rendono però al meglio se giocati in compagnia o in competizione, e in questo senso Team Sonic Racing non delude assolutamente le aspettative. E' possibile fare gare singole e tornei in locale fino a 3 giocatori, con un massimo di 9 avversari IA a disposizione. Non da meno anche la componente online, che prevede la possibilità di sfidare giocatori di tutto il mondo sia in partite casuali che competitive, con la possibilità in mezzo agli eventi di votare pista, tipo di modalità, ma anche di selezionare a fine partita un risultato notevole di un giocatore, come per esempio la quantità di power-up raccolti o le eliminazioni fatte - anche qui chiara l'ispirazione da Overwatch dove si cerca di premiare ogni tipo di bel gioco, anche qualora non arrivi la vittoria al traguardo.

img
Molto curata anche la personalizzazione dei kart: ogni personaggio ha un kart di base con caratteristiche differenti, ma le loro statistiche possono essere modificate con tante variazioni che ne alterano la maneggevolezza e l'efficacia generale. Anche l'occhio vuole la sua parte, è infatti possibile sbloccare ed usare tantissime combinazioni di colori, ma anche cambiare il tipo di materiale delle varie parti della macchina come avviene per esempio su Rocket League. Nulla vi impedisce quindi di rendere la macchina sportiva blu di Sonic un veicolo grosso e pesante di color rosa e di stampo plasticoso. L'unica pecca è che quasi ogni elemento cosmetico è da sbloccare tramite un sistema di capsule con contenuti casuali. E' un po' come nei giochi che prevedono lootbox, eccetto che qui almeno il costo delle capsule è basso, gli sblocchi non sono tantissimi e non si pagano mai usando soldi veri. Sottolineiamo con piacere anche che il gioco è interamente tradotto in italiano, anche per quel che riguarda il doppiaggio, che mantiene le voci classiche di Sonic e i suoi amici.

Amore

Gotta go fast!

- Aspettando l'inevitabile confronto con l'imminente Crash Team Racing Nitro-Fueled, si può dire senza paura di smentita che al momento Team Sonic Racing è il kart racer più spettacolare sul mercato. Una grafica convincente con effetti speciali notevoli, una fluidità quasi totale grazie a 60 frame al secondo tenuti quasi sempre, risoluzione alta (vero tallone d'achille dell'ultimo racer di Sonic uscito sulla scorsa gen), un modello di guida immediato e divertente, power-up intuitivi, piste piuttosto chiare come guidabilità... insomma, si tratta di un kart racer veloce, fluido e molto curato che offre divertimento a qualunque livello di difficoltà.

Squadra che vince…

- Se la parola Team precede addirittura il nome di Sonic nel titolo, un motivo c'è. OnRush l'anno scorso ha tentato di puntare sul gioco di squadra in un gioco di macchine, ma lì di fatto non si gareggiava, contava solamente eliminare gli avversari o conquistare obiettivi specifici e la posizione in gara non aveva alcun valore. Team Sonic Racing ha un approccio diverso ma non meno efficace: guidando assieme è possibile avere dei turbo che aiutano gli altri giocatori, si possono condividere i power-up ma anche attivare poteri speciali che valgono per tutti i giocatori di una determinata squadra. Come in ogni kart racer che si rispetti, però, è il risultato al traguardo che conta, ma stavolta si sommano i punti fatti dai vari team e si decreta un vincitore. Un primo posto individuale quindi serve a poco se i propri compari sono in fondo: per assurdo ha più senso rallentare ed aiutarli a rimontare. Una variante sul genere davvero molto riuscita e ben presto appassionante, soprattutto giocando con i propri amici in locale o in multiplayer, visto che è possibile comunicarsi per decidere le strategie migliori, cosa che non avviene ovviamente l'IA per esempio.

Pacchetto completo

- Si può discutere sull'assenza di tante cose rispetto a Transformed, ma come gioco a sé stante Team Sonic Racing non manca di nulla. Una lunga e variegata campagna in diverse difficoltà e sfide aggiuntive per quasi ogni evento, gare libere e campionati, gioco locale fino a 3 giocatori, possibilità di giocare online in splitscreen, un multiplayer completo di partite casuali e classificate fino a 12 giocatori, numerosi sblocchi e opzioni per la personalizzazione dei kart, una curata localizzazione italiana, miglioramenti per Xbox One X... insomma, un gioco completo e pieno zeppo di contenuti già a partire dal lancio, che grazie a tutte queste possibilità ha tutte le carte in tavola per rimanere nella vostra rotazione di giochi molto a lungo. E con un prezzo di 39,99 Euro e un nome altisonante come Sonic, immaginiamo che l'online del titolo rimarrà discretamente popolato su qualunque piattaforma per un po'.

Odio

Un passo indietro da Transformed

- Fa invece storcere il naso come molte delle peculiarità di Sonic & All-Stars Racing Transformed si siano totalmente perse in questo episodio, a favore di un focus sul gameplay a squadre e il cast di Sonic. Non ci sono più quindi kart, personaggi o piste basate su altre proprietà SEGA come Jet Set Radio o Shenmue, una mancanza che rende la varietà stilistica del titolo decisamente più bassa. Spariti anche i veicoli che si trasformano: niente più fasi di volo o su acqua, con l'interezza del gioco che si svolge su quattro ruote - ad eccezione dei salti, si intende. Preso come gioco a sé stante, Team Sonic Racing ha poco da invidiare alla concorrenza, ma confrontato all'ultimo titolo di kart di SEGA e Sonic è difficile non rimanere un po' delusi dal cast più modesto e dal gameplay più classico.

Gameplay ordinario

- A proposito del gameplay più classico: Team Sonic Racing, ad eccezione della sua meccanica di gare a squadre e qualche modalità di gioco discretamente originale, si accontenta di offrire un'esperienza di kart racer davvero standard. Una guidabilità in linea con gli standard del genere con lo stesso focus sulle derapate, la stessa gestione delle partenze turbo e dei power-up con ben poca creatività nei loro design, scorciatoie nei punti più ovvi, e così via. Team Sonic Racing, a parte la grafica, il multiplayer e questa novità dei team, sembra di fatto un gioco degli anni '90, con tutti i canoni e limiti di design dell'epoca. Questo non è necessariamente un male quando si va a riproporre una formula senza tempo, ma non ci sarebbe dispiaciuto vedere Sumo Digital osare un pelino di più.

Tiriamo le somme

Team Sonic Racing è un kart racer con un'idea originale e ben realizzata, che punta tutto sui risultati di squadra piuttosto che quelli individuali. Questo concept porta il nuovo titolo di SEGA ad avere un'identità abbastanza definita dal lato tattico, anche se come gameplay si discosta davvero poco da altri racer dello stesso genere e non presenta nemmeno tante delle peculiarità dell'ottimo Sonic & All-Stars Racing Transformed, accontentandosi di offrire un design visto e rivisto per quasi ogni elemento di gioco. Si tratta comunque di un titolo molto valido a livello tecnico e meccanico: con tanti contenuti e una componente multiplayer molto ricca può sicuramente portare dozzine di ore di classico divertimento su kart a tutti gli appassionati del genere. Team Sonic Racing non è quindi una rivoluzione, solo una piccola evoluzione di una formula che già funzionava egregiamente e che risulta qui essere ancora spassosa e appassionante.
8.0

c Commenti

copertina

L'autore

autore

Prima di saper scrivere a mano, sapeva già immettere i comandi DOS per avviare Doom, ma dopo una lunga vita al PC, il mondo di Halo lo avvicina alle console Microsoft. Non si nega i classici giochi tripla-A, specialmente gli FPS competitivi, ma passa la maggior parte del tempo a scovare gemme nascoste, dagli indie insoliti ai folli shmup giapponesi.

Xbox Italia, il gruppo Facebook ufficiale di MondoXbox
c

Commenti

i Le recensioni di MX esprimono il punto di vista degli autori sui titoli provati: nelle sezioni "Amore" ed "Odio" sono elencati gli aspetti positivi e negativi più rilevanti riscontrati nella prova del gioco, mentre il voto ed il commento conclusivo rispecchiano il giudizio complessivo del redattore sul titolo. Sono benvenuti i commenti e le discussioni tra chi è d'accordo o in disaccordo con tali giudizi, ma vi chiediamo di prendere atto del fatto che si tratta di valutazioni che non hanno pretesa di obiettività nè vogliono risultare vere per qualsiasi giocatore. La giusta chiave di lettura per le nostre recensioni sta nel comprendere le motivazioni alla base dei singoli giudizi e capire se possano essere applicate anche ai vostri gusti personali.
x Invio commenti disattivato per gli articoli più vecchi di tre mesi.
caricamento Caricamento commenti...