MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



Clash: Artifacts of Chaos

LIVE NOW!

Nacon ed ACE Team annunciano il bizzarro titolo di combattimento Clash: Artifact of Chaos

Lo studio cileno ACE Team ha annunciato con il publisher Nacon lo sviluppo di Clash: Artifacts of Chaos, particolare action game che ci vede combattere nei panni di un guerriero alieno contro esseri dal design decisamente bizzarro, almeno quanto quello del protagonista.

In arrivo nel 2022, Clash: Artifacts of Chaos ci mette nei panni di Pseudo, un guerriero perseguitato dai ricordi che ha scelto di vivere lontano dalla civiltà. La sua pacifica esistenza viene sconvolta quando incontra un piccolo orfano i cui incredibili poteri curativi hanno attirato l'attenzione di Gemini, la terribile Signora dei Manufatti. Non potendo permettere che il Ragazzo affronti una tale minaccia da solo, Pseudo decide di proteggerlo, senza però rendersi conto che ci sono enormi forze in gioco.

Tutto questo avviene sul pianeta Zenozoik, dove secondo un'antica usanza le regole di combattimento sono determinate da un gioco di dadi in cui vengono utilizzati manufatti con proprietà molto particolari. Per raggiungere il nostro obiettivo dovremo cercare il più potente di questi manufatti e combattere rispettando le mutevoli regole del Rituale. Per vincere gli scontri in corpo a corpo dovremo padroneggiare tutte le antiche tecniche afferrando i nemici, bloccandone i colpi, stordendoli e schivando gli attacchi. Per abbattere gli avversari più potenti dovremo perfezionare al meglio le nostre tue abilità.

Il gioco ci offrità anche una modalità multigiocatore ambientata all'interno dei sogni di Pseudo: nel mondo onirico potremo giocare in modalità cooperativa per un massimo di tre giocatori o sfidare gli altri giocatori in combattimenti nell'arena.

Vi lasciamo al trailer d'annuncio e ad un set d'immagini: buona visione.

MX Video - Clash: Artifacts of Chaos
headerimage

Altro su MondoXbox e sul web

Amazon Offerte in evidenza

TUTTE LE OFFERTE

L'autore

autore

Classe '72, dall'animo geek e appassionato da sempre di videogiochi e informatica, nel 2002 è cofondatore di MX. Il sito parte per gioco ma diventa una parte sempre più importante della sua vita insieme a lavoro, famiglia e troppi altri interessi: questo lo costringe a rimandare continuamente i suoi piani di dominio sul mondo.

c

Commenti

x Invio commenti disattivato per le notizie più vecchie di un mese.
caricamento Caricamento commenti...
logo