MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



The Division 2
copertina

Trailer e dettagli sul multiplayer di The Division 2: Zone Nere e Conflitto

Ubisoft ha rivelato oggi maggiori dettagli sul comparto multigiocatore di The Division 2, rivelando che il titolo vedrà la presenza di ben tre Zone Nere (PvE + PvP), ognuna con una sua storia e dinamiche di gioco, oltre alla modalità Conflitto che ci permetterà di giocare in puro matchmaking PvP con modi di gioco come Dominio e Schermaglia.

Trovate tutti i dettagli di seguito, unitamente ad un trailer che vi mostra tutte queste novità.


ALLEGATO INTELLIGENCE: BENVENUTO NELLE ZONE NERE

Allegato Intelligence: Benvenuto nelle Zone Nere

È giunto il momento di un nuovo Allegato Intelligence: stavolta andremo alla scoperta delle Zone Nere, le temibili e desolate aree contaminate di The Division 2.

La più grande novità di questo sequel è l'introduzione di tre Zone Nere, ognuna con una storia propria e nuove entusiasmanti dinamiche di gioco:

  • Zona Nera est— è la più grande delle tre Zone Nere e porta i giocatori negli ampi spazi nella fitta vegetazione, ormai divenuta selvaggia, dei parchi cittadini.
  • Zona Nera sud— la più piccola delle tre, pone l'accento sul combattimento a corto raggio. Le linee di fuoco sono continuamente spezzate da edifici, strettoie e altri ostacoli di vario genere.
  • Zona Nera ovest— divisa in due da un grande canale, Georgetown è caratterizzata da un'architettura di stile europeo e privilegia il combattimento a medio raggio.

CAPACITÀ DEL SERVER

Oltre alle tre nuove Zone Nere, sono stati potenziati sia la capacità del server che la dimensione generale del gioco. In The Division 2, le Zone Nere sono suddivise in settori più piccoli che permettono il gioco simultaneo fino a un massimo di 12 giocatori. Pur avendo dimezzato il numero massimo di giocatori, ne abbiamo incrementato la densità grazie alla riduzione di un terzo delle dimensioni della Zona Nera. Gli incontri, nelle Zone Nere, sono di maggior qualità, il che garantisce un'esperienza di gioco molto più gratificante.

In aggiunta, ogni Zona Nera reagisce alle azioni e ai combattimenti man mano che il giocatore l'attraversa. Se si partecipa a un'attività nel settore nord di una Zona Nera, nelle altre aree si verificheranno di conseguenza degli eventi volti a ripristinare un equilibrio nell'intera regione. Occorre tenere sempre ben presente l'ambiente circostante: gli agenti sanno perfettamente quanto sia decisiva la piena consapevolezza della situazione.

DZ_East_Factions

IL SISTEMA DEI VANTAGGI

In The Division 2, il livello Zona Nera è più importante che mai. Senait, il nuovo operatore Zona Nera della base operativa, vi dà accesso alla nuova interfaccia dei vantaggi Zona Nera, un sistema di bonus che permette di sbloccare tutti e cinque i livelli Zona Nera. Non basati sulla forza, questi vantaggi potenziano l'esperienza Zona Nera sulla base del vostro stile di gioco. Dallo spazio extra per gli oggetti contaminati a ricompense più ricche per gli agenti traditori, passando per l'aumento delle opportunità di saccheggio: potrete scegliere da un'ampia gamma di vantaggi quelli che meglio si adattano allo stile di gioco con cui affrontate The Division 2. La morte da traditore nelle Zone Nere, tuttavia, ha un grande costo in termini di esperienza. Mantenere il livello Zona Nera e soprattutto conservare questi vantaggi è una priorità assoluta.

ESTRAZIONI

Siamo molto orgogliosi di alcuni grandi cambiamenti che The Division 2 introduce nel sistema di estrazioni. Se in The Division il bottino, una volta comparso, restava totalmente statico, stavolta assume un ruolo più dinamico. Prima di tutto, solo i potenziamenti equipaggiamento più rari tra quelli trovati nelle Zone Nere risulteranno essere contaminati e dovranno essere estratti. Tutti gli altri finiranno automaticamente nell'inventario. In secondo luogo, armi ed equipaggiamenti raggiungono automaticamente il livello del giocatore che li estrae. Gli equipaggiamenti contaminati rappresentano la miglior opportunità per trovare dei potenziamenti all'interno delle Zone Nere. In questo modo migliorano sensibilmente le possibilità di migliorare il proprio equipaggiamento, dato che tutti i bottini rubati avranno il vostro stesso livello.

DZ_East_Ambush

NORMALIZZAZIONE & MATCHMAKING

Un grande cambiamento rispetto alla Zona Nera di Manhattan è che le tre Zone Nere di DC usano la normalizzazione per livellare il gioco. Per tutti i neofiti di The Division 2, la normalizzazione riduce il gap tra giocatori con statistiche molto alte in termini di salute o danni. Sebbene un approccio bilanciato nella costruzione del personaggio sia sempre un'opzione valida, ricordate che ogni scelta incide in modo molto specifico su stile e dinamica di gioco. Inoltre, la normalizzazione incide sugli IA nella stessa misura con cui lo fa sui giocatori.

Il matchmaking all'interno delle Zone Nere segue due criteri. Da un lato, i giocatori sono raggruppati in categorie secondo il loro livello (1-10, 11-20, 21-30) e quindi normalizzati fino a equivalersi. Dall'altro, tutti i giocatori che hanno raggiunto la fascia del mondo vengono riuniti e normalizzati alla stessa fascia del mondo. I giocatori che si trovavano al di sopra del livello di normalizzazione vengono ricompensati con delle statistiche bonus.

Abbiamo anche cambiato le dinamiche di matchmaking in Zona Nera per aiutare i giocatori singoli a giocare nelle Zone Nere frequentate principalmente da altri giocatori singoli. Non si tratta comunque di una regola rigida e i giocatori restano liberi di formare gruppi all'interno delle Zone Nere.

POSTI DI BLOCCO

I posti di blocco sono dotati di torrette indistruttibili per evitare lo stazionamento in loco. Queste armi fisse sparano a vista su tutti i traditori o gli IA: meglio mantenersi a distanza!

ZONE NERE OCCUPATE

Abbiamo un'altra novità in serbo per i più appassionati fan del PvP. Stiamo parlando degli eventi dinamici chiamati Zone Nere occupate. Durante questi eventi, tutte le classiche regole delle Zone Nere cambiano. I concetti di SHADE e Traditori svaniscono completamente: il gioco si trasforma così in una semplice e brutale corsa alle ricompense più vantaggiose. Questo significa niente traditori, niente normalizzazione, notifiche limitate, vulnerabilità al fuoco amico: dovrete usare al massimo tutti i vostri mezzi e le vostre abilità per sopravvivere.

Quando una Zona Nera è occupata, le altre due funzionano secondo le dinamiche standard. Questi eventi speciali sono progettati per offrire il più elevato rapporto tra rischio e ricompense in The Division 2. Siete pronti ad accettare la sfida?

MX Video - The Division 2
headerimage

Altro su MondoXbox e sul web

Amazon Offerte in evidenza

TUTTE LE OFFERTE

L'autore

autore

Classe '72, dall'animo geek e appassionato da sempre di videogiochi e informatica, nel 2002 è cofondatore di MX. Il sito parte per gioco ma diventa una parte sempre più importante della sua vita insieme a lavoro, famiglia e troppi altri interessi: questo lo costringe a rimandare continuamente i suoi piani di dominio sul mondo.

c

Commenti

x Invio commenti disattivato per le notizie più vecchie di un mese.
caricamento Caricamento commenti...
logo