MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



img Takedown: Red Sabre

LIVE NOW!

505 Games annuncia Takedown: Red Sabre, dall'ex direttore creativo di Ghost Recon

505 Games ha annunciato di essersi assicurata la distribuzione di Takedown: Red Sabre, shooter bellico in sviluppo grazie ai finanziamenti ottenuti da numerosi appassionati tramite Kickstarter. In arrivo a fine anno su Xbox 360, PS3 e PC, si tratta di un progetto ambizioso che promette di fare la felicità di molti appassionati del genere: vediamo perché.

Per prima cosa, l'autore del gioco è Christian Allen, creatore di FPS tattici storici come i primi Ghost Recon e Rainbow Six e Lead Designer di Halo Reach. Insomma, una persona che in fatto di shooter sa il fatto suo. Il gioco è sviluppato da Serellan LLC, società che Allen stesso ha fondato allo scopo di creare questo titolo.

L'intento di Allen con Takedown: Red Sabre è tanto semplice quanto ambizioso, al giorno d'oggi: creare uno shooter tattico in spazi chiusi e non linerari che riporti in auge le meccaniche dei primi titoli delle serie Rainbow Six e SWAT, dove ogni mossa deve essere pianificata attentamente ed in cui beccarsi un proiettile significa probabilmente rimetterci le penne.

Vi riportiamo alcune frasi indicative di ciò, direttamente dal sito ufficiale del gioco: 

"Negli ultimi anni, gli shooter si sono omologati tra loro. In passati c'era una vasta gamma di giochi diversi tra cui scegliere, dai titoli d'azione run'n'gun agli shooter tattici e ragionati, ma oggi la maggior parte degli shooter seguono tutti gli stessi modelli, salute rigenerante, livelli lineari ed “esperienze cinematiche.” Gli shooter tattici con una pianificazione atturata sono quasi spariti completamente negli ultimi anni.

Takedown: Red Sabre mira a cambiare tutto questo. Questo gioco, successore spirituale di giochi come i Rainbow Six e SWAT originali, si focalizzerà su riproduzione realistica delle armi, gioco di squadra e ambientazioni da guerriglia ravvicinata. Per aver successo in questo gioco dovrete agire con calma, studiare le vostre mosse ed eseguirle alla perfezione. Se venite colpiti, ci saranno conseguenze. Non potrete nascondervi dietro un muro in attesa che la vostra salute si rigeneri. Se un membro della vostra squadra viene abbattuto, dovrete analizzare la situazione e dare gli ordini ai membri rimanenti per poter comunque completare la missione. Non aspettatevi che il gioco scelga per voi i piani d'azione e gli strumenti da usare - sta al giocatre assicurarsi che la squadra sia equipaggiata e pronta per conseguire l'obiettivo.

Pianificherete i punti d'inserimento e la via da seguire prima di entrare nello scenario, dotando i vostri compagni di squadra con armi ed equipaggiamento di vostra scelta, e poi eseguirete la missione. Se uno dei vostri sarà ucciso, l'avrete perso per sempre insieme alla sua preziosa esperienza, quindi siate cauti! Le modalità includono single player, co-op e multiplayer competitivo.

Se siete appassionati di shooter vecchia scuola nei quali ragionare era più importante che correre, sparare o aggiungere perks, o se state semplicemente cercando qualcosa di diverso negli sparatutto, questo è il progetto per voi."

Siamo sicuri che molti di voi avranno letto queste parole con estremo piacere e sulla carta sembra qualcosa di davvero molto interessante, capace di restituirci le sensazioni degli shooter tattici di inizio 2000. Il gioco arriverà su PC con visuale in prima persona, su PS3 con visuale in terza persona mentre non è ancora stato deciso il tipo di visuale che sarà adottata su Xbox 360. Seguiremo con interesse il titolo e vi riporteremo ogni novità; nel frattempo eccovi un video tratto da una versione pre-alfa molto acerba ed una serie di immagini.

MX Video - Takedown: Red Sabre
headerimage

Altro su MondoXbox e sul web

Amazon Offerte in evidenza

TUTTE LE OFFERTE

L'autore

autore

Classe '72, dall'animo geek e appassionato da sempre di videogiochi e informatica, nel 2002 è cofondatore di MX. Il sito parte per gioco ma diventa una parte sempre più importante della sua vita insieme a lavoro, famiglia e troppi altri interessi: questo lo costringe a rimandare continuamente i suoi piani di dominio sul mondo.

c

Commenti

x Invio commenti disattivato per le notizie più vecchie di un mese.
caricamento Caricamento commenti...
logo