MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



Project Gotham Racing 2
copertina

LIVE NOW!

Analizziamo il Paris Booster Pack

Abbiamo scaricato e provato il nuovo contenuto di Project Gotham Racing 2: vediamo di che si tratta e soprattutto se vale il prezzo di 4,99 Euro.




Dopo una ridda di voci su tutti i canali di Internet e infinite indiscrezioni anche nelle chat room di Live, finalmente ci siamo. Microsoft ha rilasciato il primo add-on per PGR2 e il primo contenuto il cui donwload è vincolato all’acquisto.

Dopo un piccolo aggiornamento della Dashboard, finalmente l’opzione di menu di PGR2, download contenuto, diviene gialla e in grassetto per segnalare la disponibilità del package. Una serie vorticosa di click su tasto A e l’acquisto è cosa fatta. Inizia la parte più lunga della storia: il download.
Il Booster Pack è di ben 3000 blocchi circa, e con una connessione xDSL ci mette un po... nell’attesa si fantastica sui percorsi che si potranno fare a Parigi e delle nuove macchine aggiuntive.

Appena terminato il download cerchiamo un nuovo livello nel campionato mondiale Kudos ma non c'è. Cerchiamo tra i vari livelli e nulla: fino a quando con attacco al record troviamo, finalmente, tra le entry, Parigi.

I percorsi sono sono esattamente 7, ovvero: Circuit Intériuer, Avenue D’Iena, L’Arc de Triomphe, Les Monuments Célèbres, Elisée Challenge, Les Deus Ponts, Le Circuit Complet. Selezionato il primo circuito (che ad occhio mi sembra il più semplice) dobbiamo scegliere la macchina e, nell’elenco, troviamo una nuova voce Booster Pack – Parigi.
All’interno ben 7 macchine nuove ed una vecchia conoscenza (TVR Cerbera Speed 12, già presente nel gruppo delle Ultra, ora disponibile anche per chi non l'ha sbloccata a suon di Kudos). Le sette nuove macchine da sogno sono: Ferrari 288 GTO, BMW 645Ci, Ferrari 365GTS4, Porche 356° Carrera Speedster, Ferrari 250TR, Chevrolet Corvette C6, BMW M3 CSL.

Sentendoci tanto Magnum P.I. scegliamo la Ferrari 288GTO ed iniziamo a scorrazzare per le strade di Parigi. Come previsto l’accuratezza dei dettagli è quella di sempre e l’azione, che si svolge tra la Place d’Etoile e Le Champ de Mars ovvero tra l’Arc de Triomphe e la Tour Eiffel, è coinvolgente e realistica.
E’ particolarmente bello uscire da una curva in piena derapata e trovarsi di fronte l’imponente torre d’acciaio! Acceleriamo ancora per arrivare rapidamente alla torre ma quello che vediamo è una curva a sinistra... Insomma non è possibile passare sotto la torre e neanche sotto l’arco: sarebbe stata un’apoteosi di poligoni e una festa per gli occhi. Niente da fare. Il pavè è perfetto e le texture veramente ben fatte.
Gli alberi (tanti come quelli realmente presenti in quelle strade di Parigi) si flettono sotto il vento e perdono delle foglie mentre ci passi sotto a tutta velocità.

Fin qui le note positive. Purtroppo i palati fini di noi giocatori su Xbox tendono sempre verso la perfezione e quindi anche in questo fantastico booster pack troviamo dei difetti.
La cosa che non ci va giù è il fatto di aver relegato un città così bella in cui correre solo a Live ed attacco al record: ci sarebbe piaciuto che, di fatto, espandesse il campionato mondiale Kudos, con gare cittadine, sfide coni e così via.
La seconda cosa che non condividiamo è l’impossibilità di girare per la Ville Lumiere di notte. Parigi è bella di giorno, ma di notte, in particolare le zone in cui si svolgono le gare, è veramente straordinaria. Non sentiamo la mancanza della possibilità di pioggia che comunque, visto l’elevato standard di PGR2 è sicuramente una mancanza rimarchevole almeno quanto l’impossibilità di salvare i replay.
Terza, ed ultima cosa negativa, le macchine del booster pack non possono essere usate durante il normale gioco single player. Un vero peccato.

Per 5€ non ci aspettavamo parecchio di più, ma certo il nome di PGR2 andava meglio tutelato assicurando standard più alti relativamente alle possibilità di gioco. Così com’è, questo Booster Pack sembra per certi aspetti più un esperimento come primo contenuto a pagamento che un vero e proprio add-on a livello del gioco.

Magari ora, fatti due conti riguardo l’accoglienza dei contenuti a pagamento, i signori di Microsoft si daranno davvero da fare investendo maggiormente nella realizzazione di adds-on. Speriamo presto di poter parlare ad es. di Roma, Londra o New York: le ultime due sono l’unico motivo per cui ancora non ci liberiamo del primo PGR... chissà!

headerimage

Altro su MondoXbox e sul web

Amazon Offerte in evidenza

TUTTE LE OFFERTE

L'autore

autore

Nato nel 72, cresciuto ad insalate di matematica e libri di cibernetica non poteva che sviluppare una naturale inclinazione verso tutto quello che è tecnologia. Ha iniziato a giocare a Radar Rat Race sul Vic-20, a International Soccer su C64 e da quel momento in poi non ha mai tradito la sua passione, passando per quasi tutte le piattaforme di gioco e finendo ancor oggi per consumare tutto il suo tempo libero tra hobby e lavoro. Sperando che prima o poi coincidano perfettamente: ci siamo quasi.

c

Commenti

x Invio commenti disattivato per le notizie più vecchie di un mese.
caricamento Caricamento commenti...
logo