MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



Hyper Scape

Hyper Scape - il Battle Royale di Ubisoft messo alla prova

Anche Ubisoft si presenta sulla scena ormai molto ambita dei Battle Royale, proponendoci con Hyper Scape un titolo sci-fi di stampo urbano ed estremamente acrobatico. Con l'imminente arrivo del gioco su console l'abbiamo messo alla prova per scoprire se valga la pena di attendere l'11 agosto. Ecco cosa abbiamo scoperto!
Stupiva il fatto che, con tutti i titoli open world in possesso di Ubisoft, la casa francese non avesse ancora tradotto nessuno di questi giochi in una formula Battle Royale. Dopo tutto Electronic Arts lo ha fatto con Battlefield e con Apex Legends, Activision lo ha fatto con Call of Duty e persino Microsoft ha sperimentato la formula con Forza Horizon 4. Ed alla fine anche Ubisoft è arrivata a proporci il suo BR, ma invece di un titolo legato ai franchise di Tom Clancy o Far Cry, ci propone una IP nuova di zecca: Hyper Scape, uno sparatutto in soggettiva ambientato in una simulazione digitale futuristica, dove gli sviluppatori si sono potuti sbizzarrire con tanti elementi fantascientifici e dove il realismo lascia il posto alla frenesia ed al divertimento puro.

img
Già a livello visivo, questo nuovo Battle Royale si discosta molto dalla concorrenza; l'arena è rappresentata dalla ricreazione di una metropoli futuristica dall'architettura francese, con diverse aree prese quasi direttamente da Assassin's Creed: Unity e molti interni che invece richiamano Rainbow Six: Siege. Si tratta però di un mondo virtuale, di una ricreazione digitale, quindi il tutto è arricchito con colori ed elementi cibernetici che donano alla mappa uno stile visivo molto particolare. Cambia anche la formula dell'area di gioco che si rimpicciolisce sempre più: invece di un cerchio che si chiude costantemente, troviamo i quartieri della mappa che vengono disintegrati uno alla volta, distruggendo ogni edificio e ostacolo e lasciando i giocatori rimasti in quelle aree a subire danni su una superficie piatta. Interessante anche la variazione inserita nella fase finale della partita, dove nell'ultimo quartiere rimasto in piede viene generata una corona da raccogliere. Si può vincere una partita eliminando ogni nemico come sempre, ma lo si può fare anche raccogliendo la corona e tenendola per almeno 45 secondi senza mai morire; ovviamente, l'avrete capito da soli, non appena si raccoglie la corona si diventa istantaneamente visibili sulla mappa da tutti i giocatori rimasti, quindi equivale a piazzarsi un bel mirino sulla testa e scoprirete così che 45 secondi non sono affatto pochi.

MX Video - Hyper Scape

La composizione urbana della mappa porta a pochi punti strategici elevati: quasi tutti gli edifici hanno al massimo 4-5 piani, ad eccezione di un paio di grattacieli e zone industriali che propongono punti realmente più alti. Ma se in altri Battle Royale arrivare nei punti più alti al momento giusto è quasi un biglietto automatico per la vittoria, Hyper Scape annulla questo cliché donando ai giocatori una mobilità pazzesca, con velocità e acrobazie che fanno impallidire anche tanti degli sparatutto più veloci in circolazione come Quake Champions o Titanfall 2. Il gioco ci mette a disposizione non solo velocissime scivolate e altissimi doppi salti, ma anche un complesso sistema di "hack" sbloccabili, degli equipaggiamenti/abilità che possono essere trovati in giro per la mappa ognuno dei quali con 4 livelli di potenza, ricompensando così l'esplorazione dei vari edifici e punti strategici.

L'arsenale a nostra disposizione prevede mitra, pistole con proiettili a ricerca di calore, lanciarazzi e molto altro, ma sono appunto gli hack che fanno la differenza: enormi planate in aria, teletrasporto, la possibilità di chiudersi in una sfera simil-Metroid e rimbalzare in giro per la mappa, oltre ad elementi più classici come il recupero di salute o corazza. Gli hack sono peraltro concatenabili visto che ne possiamo ottenere due contemporaneamente. Possiamo quindi ad esempio fare uno scatto verso il cielo con il teletrasporto e una volta in aria attivare la sfera già menzionata, combinazione che permette a chiunque di raggiungere qualunque vetta della mappa in un istante. L'alta velocità e le tantissime opzioni di mobilità creano combattimenti incredibilmente adrenalinici, dove si svolazza da una strada all'altra, da un tetto all'altro, potendo anche sfruttare l'enorme velocità per lanciarsi in fughe mirabolanti o rincorse spietate, sfruttando anche hack come l'invisibilità o il radar per trovare un avversario nascosto in un angolo. Già adesso si possono ammirare giocate spettacolari nei video in giro per il web, e siamo ancora in fase di beta con le meccaniche del gioco ancora da rifinire. Ottima scelta anche la gestione dei respawn, con i giocatori che in fase di morte diventano dei fantasmi che possono essere rianimati presso il cadavere di un altro combattente caduto. Questo porta a combattimenti spesso prolungati in zone chiave, con diversi team che cercano di far rientrare le proprie truppe in mezzo al fuoco nemico.

img
Elemento inizialmente controverso del gioco, ma che ha presto fatto ricredere quasi tutti è l'integrazione dello streaming con Twitch: Hyper Scape permette infatti facilmente a tutti di fare lo streaming della propria sessione del gioco, consentendo agli spettatori di unirsi alle prossime sfide. Ubisoft punta sicuramente a numeri di visualizzazione molto alti, non a caso l'accesso alla beta PC in un primo momento avveniva proprio seguendo stream su Twitch. C'è anche il classico sistema di Battle Pass con oggetti cosmetici da sbloccare, ed è possibile guadagnare fino a 400 XP (che equivalgono ad un incremento di due livelli) al giorno seguendo i propri streamer preferiti che giocano. Ma c'è di più: ogni partita presenta una serie di eventi casuali votati dal pubblico, che stravolgono completamente l'andamento della partita introducendo dei veri e propri mutatori. Pick-up di salute aumentati, gravità abbassata, proiettili infiniti o persino il letale Evento Rivelazione che fa in modo che ogni giocatore sulla mappa diventi visibile a chi lo circonda, creando così schermaglie dove non ci si può più nascondere e conta solo chi spara e si muove meglio.

img
Di base Hyper Scape presenta, similmente ad Apex Legends, due modalità di gioco: Solo, dove 100 giocatori se la vedono in un letale tutti contro tutti, e Trio, dove 33 squadre da 3 combattenti ciascuna si giocano la vittoria. Com'è prassi ormai per i Battle Royale, ci sono anche eventi a tempo limitato che si susseguono solitamente nei weekend e che stravolgono l'esperienza di gioco. Per il momento si è visto poco essendo il gioco ancora in fase di Beta, ma s'è già vista una modalità dove gli hack non si raccoglievano ma venivano assegnati casualmente ai giocatori, per poi essere cambiati a intervalli regolari. Anche a livello di personalizzazione dei combattimenti e monetizzazione si segue il modello reso popolare da Fortnite: oggetti cosmetici sbloccabili gratis facendo gli obiettivi del Pass con personaggi, skin per armi, animazioni, spray animate e così via acquistabili anche in uno store apposito, dove l'offerta cambia ogni giorno.

img
Difficile dire dove potrà posizionarsi esattamente Hyper Scape sul mercato già piuttosto inflazionato dei Battle Royale. Si tratta di uno sparatutto molto competitivo con un tetto d'abilità davvero alto grazie alla velocità e alle acrobazie, cosa che lo renderà di difficile gradimento per chi è meno pratico con gli sparatutto. Il gameplay è però convincente, lo stile accattivante, le idee di gioco sono intriganti e, avendo testato a lungo il titolo con il controller, posso dire che personalmente è dall'uscita di Apex Legends che non mi divertivo così tanto con un Battle Royale. La forte componente Twitch sicuramente genererà visualizzazioni alte, mentre il promesso cross-play tra PC, Xbox One e PlayStation 4 dovrebbe garantire anche una buona popolazione di gioco anche qualora questo Battle Royale free-to-play non avesse un'esplosione clamorosa come per Apex Legends e Warzone. Sarà comunque interessante osservare il futuro di questo originale Battle Royale, che forse arriva tardi in campo ma che ha indubbiamente diverse peculiarità dalla sua. Vi ricordiamo che Hyper Scape arriverà sulle nostre console l'11 agosto, data dalla quale potremo tutti provarlo gratuitamente.

c Commenti (1)


L'autore

autore

Prima di saper scrivere a mano, sapeva già immettere i comandi DOS per avviare Doom, ma dopo una lunga vita al PC, il mondo di Halo lo avvicina alle console Microsoft. Non si nega i classici giochi tripla-A, specialmente gli FPS competitivi, ma passa la maggior parte del tempo a scovare gemme nascoste, dagli indie insoliti ai folli shmup giapponesi.

Xbox Italia, il gruppo Facebook ufficiale di MondoXbox
c

Commenti

x Invio commenti disattivato per gli articoli più vecchi di tre mesi.
caricamento Caricamento commenti...