MondoXbox

Live your
passion!

NHL 10

Recensione - NHL 10

Anche quest’anno EA rilascia sul mercato il nuovo capitolo della sua serie sportiva dedicata all’hockey su ghiaccio: NHL 10. Vi invitiamo alla lettura della nostra recensione per vedere quali interessanti caratteristiche il titolo ci propone e scoprirne il livello qualitativo.

Il Gioco

Una volta avviato il gioco e conclusa la breve intro, ci viene presentato il menù interamente in inglese delle modalità presenti. Oltre alla “Season Mode” in cui dobbiamo scegliere la nostra squadra preferita e condurla alla vittoria fino ad arrivare alla Stanley Cup, NHL 10 offre le modalità denominate “Playoff” , “Road to the Cup”, “Be a GM”, “Be a Pro” e “Multiplayer online”. In Playoff dobbiamo selezionare una squadra a nostra scelta, giocare le ultime partite di una stagione e vincerle tutte per portarci il trofeo a casa. Road to the Cup ci fa disputare direttamente la settima gara, ovvero l’importantissima finale, mentre in Be a GM, una volta scelta la squadra NHL preferita veniamo letteralmente immersi da una valanga di opzioni. Dobbiamo scegliere lo sponsor, gestire il budget della squadra, acquisire nuovi atleti ed investire eventualmente in giovani promesse. Durante il pre-partita è di notevole importanza anche assegnare i giusti parametri ad ogni singolo atleta quali l’equilibrio, la potenza, la precisione e ricercare le strategie di difesa e di attacco nelle infinite schermate di impostazione squadra. Dopo aver settato al meglio tutti questi parametri, si inizia la partita settimanale.

  • img
  • img
  • img


Be a Pro ci dà la possibilità di creare un nostro atleta personalizzato e di farlo entrare a far parte di una delle grandi squadre della NHL. L’editor messo a disposizione dal gioco per la personalizzazione del nostro alter ego ci permette di scegliere tra corporatura più o meno snella, lineamenti del viso, taglio dei capelli, altezza e così via. Una volta terminato il giocatore che ci rappresenterà, dobbiamo giocare una partita di prova e se la vinciamo verremo draftati da una delle migliori squadre della lega, ma al contrario se la perdiamo, dovremo accontentarci di entrare a far parte di una squadra minore. Con il proseguire della carriera, conseguendo ovviamente risultati soddisfacenti, il gioco sblocca nuovi equipaggiamenti ed oggetti da far indossare al nostro atleta e rende disponibili vari potenziamenti che andranno ad inserirsi nella sua scheda personale, come un tiro più potente, un passaggio più preciso e così via. Riguardo l’online, NHL 10 offre la solita partita amichevole 1 vs 1, la classificata, la possibilità di formare un dream team composto da cinque amici in carne ed ossa, tornei personalizzati e statistiche aggiornate in tempo reale.

Amore

Ottimo impianto tecnico

- La grafica di NHL 10 è ottima: i palazzetti sono riprodotti tutti con cura maniacale, il ghiaccio pare reale, gli atleti possiedono un elevato numero di poligoni e le loro divise sono realizzate in maniera più che soddisfacente. Durante le varie sessioni di gioco non si notano assolutamente rallentamenti, i movimenti dei giocatori sono sempre fluidi, realistici e sempre appropriati specie in fase di attacco dove si riscontra anche un’ottima intelligenza artificiale. Inoltre è stata riprodotta in maniera davvero realistica quella sensazione di affaticamento degli atleti ogni volta che cercano di superare indenni le momentanee deformazioni che increspano la superficie ghiacciata.

Boxe sul ghiaccio

- Nel corso di una partita è possibile provocare il nostro avversario causando una violenta rissa: nel momento in cui ingaggiamo un combattimento, la visuale passa in soggettiva regalandoci l’illusione di vivere davvero l’incontro di persona. La lotta è senza esclusione di colpi, e vi assicuriamo che questa nuova caratteristica rende ancora più interessante il gioco: l’adrenalina cresce a dismisura ogni volta che riusciamo a portare a segno un pugno sulla faccia del giocatore avversario o mentre cerchiamo di evitare i suoi colpi.

Uno sport da duri

- Noi abbiamo preferito crearci un atleta alto, robusto, lento ma potentissimo nei contrasti: un vero energumeno tutto muscoli, poca tecnica ma in grado di regalarci emozioni forti durante tutti i match. Provate a posizionarlo a bordocampo e poi diteci se non è divertente schiacciare o spingere l’avversario contro la protezione in plexiglass che si trova attorno alla pista per poi rubargli il dischetto. Scegliendo il momento giusto, è possibile anche spallare il malcapitato di turno e fargli scavalcare le corsie esterne. Poco sportivi? Poco importa, l’importante è divertirsi e NHL 10 sotto questo aspetto riesce in pieno.

Quando la precisione è tutto

- Lode al sistema di controllo: disabilitando tutti gli aiuti, è possibile lanciare il puck in qualsiasi direzione desideriamo. Giostrando con i due analogici le possibilità di tiro sono davvero infinite e considerando che la rete in cui dobbiamo segnare il punto è di dimensioni molto piccole, è facile rendersi conto come sia indispensabile imparare a calcolare bene il punto dove tirare il dischetto. Riuscire a segnare calcolando con estrema precisione la distanza facendo quindi passare il puck esattamente in quell’unico angolino lasciato inavvertitamente scoperto sia dagli avversari che dal portiere, vi regalerà una soddisfazione immensa.

Un online perfetto

- E’ strano a dirsi, ma quest’anno abbiamo trovato finalmente altri italiani appassionati di un titolo di hockey, quindi siamo riusciti a provare tutte le modalità presenti in NHL 10. Le partite risultano tutte divertenti e frenetiche e non presentano assolutamente problemi di rallentamenti o disconnessioni: la longevità è assicurata!

  • img
  • img
  • img


Odio

Tutorial scarso

- Il tutorial non ci è piaciuto, è poco chiaro e non spiega neanche tutte le mosse che si possono compiere sulla pista ghiacciata: è solo giocando tante partite che siamo riusciti ad apprendere bene come muoverci. I tiri, i passaggi, le finte, i doppi passi, i lanci a seguire che si possono effettuare sono davvero tanti e scoprirli ed impararli tutti non è stato facile. Il neofita potrebbe spazientirsi ed accantonare presto il titolo proprio per questo motivo.

Una difesa poco intelligente

- Purtroppo in difesa il gioco presenta alcuni difetti: i componenti del nostro team non ricoprono spesso bene il loro ruolo lasciando sguarnita la zona difensiva. Anche il comportamento del portiere lascia piuttosto perplessi: si butta sul ghiaccio in tuffo per parare determinati tiri che invece andrebbero magari semplicemente respinti, senza comunque neanche riuscire nell’impresa e, per di più, facendoci perdere in qualche caso un incontro.

Tiriamo le somme

NHL 10 è consigliato senza dubbio agli amanti di questa disciplina sportiva che ne conoscono le regole. Il gioco presenta modalità capaci di tenere l’appassionato incollato al video per molte ore. La giocabilità è ottima, la grafica superba e l’online privo di difetti. Peccato per qualche problema relativo alla gestione delle linee di difesa e per un portiere alle volte un po’ imbranato. 8.9

c Commenti


L'autore

autore

Appassionata da sempre di videogiochi e modellismo, nel 2007 entra a far parte dello staff di MX iniziando a scrivere news e articoli in maniera sempre più entusiasta. Divide questa passione con l'amore per la musica e per la sua famiglia, gattina inclusa.

c

Commenti

i Le recensioni di MX esprimono il punto di vista degli autori sui titoli provati: nelle sezioni "Amore" ed "Odio" sono elencati gli aspetti positivi e negativi più rilevanti riscontrati nella prova del gioco, mentre il voto ed il commento conclusivo rispecchiano il giudizio complessivo del redattore sul titolo. Sono benvenuti i commenti e le discussioni tra chi è d'accordo o in disaccordo con tali giudizi, ma vi chiediamo di prendere atto del fatto che si tratta di valutazioni che non hanno pretesa di obiettività nè vogliono risultare vere per qualsiasi giocatore. La giusta chiave di lettura per le nostre recensioni sta nel comprendere le motivazioni alla base dei singoli giudizi e capire se possano essere applicate anche ai vostri gusti personali.
x Invio commenti disattivato per gli articoli più vecchi di tre mesi.
caricamento Caricamento commenti...