Ultime recensioni

img

Evolve

di Davide Ambrosiani / Ambro P 23 feb 2015
Spesso ci lamentiamo (mi metto anch’io fra gli imputati) della scarsa intraprendenza dell’industria, specialmente nelle produzioni ad alto budget. Sarebbe quindi facile stendere un tappeto rosso di fronte a qualsiasi nuova idea, a qualsiasi promessa di innovare; è necessario, però, riuscire a gestire lo strumento di critica nel miglior modo possibile anche di fronte a cose nuove, premiandole per il coraggio ma indicando i punti deboli e quello che non funziona. Evolve è un titolo capace di fare la felicità di chi sapeva bene a cosa stava andando incontro in quanto non presenta difetti debilitanti (se si esclude il bug che sembra cancellare i progressi quando si utilizza il proprio profilo su una diversa console); nel recente passato altri titoli hanno offerto ore di divertimento a chi ha saputo accontentarsi della loro pura e limitata essenza, nonostante sembrassero Destinati a cambiare il mondo. Allo stesso tempo Evolve è un gioco che non punta alle stelle, non ha un mordente capace di imporre la sua presenza a tutti e, di qui a qualche mese, è probabile che la compagine di cacciatori si restringa ai fan più accaniti. 7.0
img

Roundabout

di Győző Baki / Baboy P 20 feb 2015
Roundabout è un'assoluta sorpresa. Si presenta come un simpatico gioco di guida con visuale isometrica che si combina ad elementi puzzle e platform, invece offre molto più di così. Uno humor assurdo, una quantità impressionante di cose da fare e da sbloccare, un gameplay fresco e divertente, citazioni ed easter egg ad ogni angolo... tra una cosa e l'altra il tempo vola con la nuova creazione dei No Goblin. Pur non presentando un comparto multiplayer, grazie anche alle classifiche e i collezionabili saprà intrattenere ben oltre la durata della storia, di base piuttosto breve. Con una simpatia contagiosa, un gameplay facile da capire ma difficile da padroneggiare e infine una longevità sorprendente per un gioco di questo tipo, Roundabout è caldamente consigliato a chi cerca qualcosa di nuovo che sappia divertire ma anche intrattenere abbastanza a lungo, a patto di non essere alla ricerca di videogiochi impegnati e profondi. 8.4
img

Hand of Fate

di Győző Baki / Baboy P 19 feb 2015
Hand of Fate è un gioco assolutamente unico. Unisce con stile e naturalità tanti generi apparentemente lontani come il gioco di ruolo d'azione, il roguelike, l'avventura e l'azione con combattimenti basati sulle combo. Incredibilmente tutto questo funziona e diverte, offrendo un'esperienza memorabile in un panorama dove le novità faticano ad emergere. Ogni partita presenta insidie inaspettate e difficilmente il giocatore affronterà due battaglie simili. Con solo due modalità e nessuna componente online, il gioco si affida solamente all'ottima modalità Storia e quella Infinita, ma queste limitazioni e qualche piccolo problema tecnico (così come la totale mancanza della lingua italiana) potrebbero far storcere il naso a chi vorrebbe qualcosa in più. Si tratta comunque di un ottimo gioco, originale e curato, che se saprà convincervi nel gameplay potrebbe rubarvi dozzine di ore di vita senza mai annoiarvi. 8.0
img

The Escapists

di Carlo Burigana / Carlito P 9 feb 2015
The Escapists è una perla videoludica che ci immerge negli scomodi panni di un detenuto, che ci fa spremere le meningi e ci fa usare l’astuzia e la fantasia per elaborare un piano di fuga perfetto. Le meccaniche di crafting e di gioco di ruolo rendono il titolo estremamente rigiocabile, a patto di avere la pazienza necessaria per portarlo a termine. Le uniche critiche che possono essere mosse al team di sviluppo riguardano l’assenza della lingua italiana ed un comparto grafico volutamente stilizzato, che poco si sposa con la sua grande atmosfera, il suo ottimo livello di sfida e la sua ottima giocabilità. 8.5
img

Life is Strange

di Carlo Burigana / Carlito P 1 feb 2015
Chrysalis, il primo episodio di Life is Strange, nasce e prospera all’ombra delle acclamate produzioni Telltale Games, riproponendone l’architettura ramificata di scelte morali seppur cesellandone alcuni degli aspetti più spigolosi e criticati, creando il giusto compromesso tra avventura grafica e esplorazione interattiva e presentandosi come un teen drama dalle tinte mature e dalle tematiche incredibilmente contemporanee. Il comparto grafico, seppur lontano dall’eccellenza (specie in quanto ad animazioni), ha molto in comune con Remember Me, primo titolo del team francese, ereditandone la cifra stilistica, i bei modelli poligonali e la piacevole illuminazione. Se da un punto di vista estetico Life is Strange non fa gridare al miracolo, il suo comparto sonoro si dimostra ottimamente fornito, sia in quanto a sound design degli ambienti che per quanto riguarda la colonna sonora, tutti elementi che esaltano egregiamente l’atmosfera già molto riuscita del titolo; peccato solo per la totale assenza di localizzazione italiana, qualcosa che lo penalizzerà molto con chi non ha familiarità con l'inglese. Nonostante gli avvenimenti di questo primo capitolo partano fin troppo in sordina, sollevando più interrogativi che altro durante le tre ore di gioco necessarie a finirlo, mi sento di fidarmi della promessa di Dontnod Entertainment e rimango in attesa dei capitoli successivi di Life is Strange per un giudizio più oculato. 8.0
img

Dying Light

di Valentina Giliberti P 31 gen 2015
Dying Light si rivela essere un titolo estremamente solido, dall'ottimo gameplay e dalle grandi atmosfere, sicuramente consigliato a tutti i fan dei titoli di zombie. Peccato per la storia non particolarmente coinvolgente o interessante, ma questo viene bilanciato dal divertimento che si ha giocando in compagnia, quando trame e storie sono meno importanti. Senza dubbio un un titolo da tenere in considerazione. 8.8
img

Saints Row IV: Re-Elected

di Giuseppe Genga / Neural P 25 gen 2015
Saints Row IV: Re-Elected risulta essere poco più di una ri-edizione del titolo originale con l'aggiunta dei contenuti usciti finora; sulle nuove console si presenta in maniera decente come lo era anche su quelle della scorsa generazione, ma non offre alcun motivo di ri-acquisto per chi l'aveva già giocato in passato. Se non l'avevate però mai provato ed avete voglia di immergervi in un titolo open-world ben fatto e dall'esagerata ironia dissacrante, l'acquisto è sicuramente consigliato purché abbiate la consapevolezza che non si tratta di un capolavoro di tecnica. 7.5
img

Saints Row: Gat out of Hell

di Giuseppe Genga / Neural P 25 gen 2015
Saints Row: Gat out of Hell inciampa purtroppo sulla storia, ridotta ai minimi termini, e su quello che finora ha maggiormente caratterizzato la serie Volition, ossia la dissacrante ironia. Quel che rimane è un gioco comunque godibile da chi ha apprezzato Saints Row IV, che potrà così provare nuovi poteri e nuove tipologie di missione; il prezzo di 20 Euro non appare inadeguato ai contenuti ed alla durata della storia, ma questa espansione non sarà probabilmente ricordata come una di quelle più riuscite o carismatiche. 6.5
img

Resident Evil

di Andrea Giuliani / Linker360 P 20 gen 2015
Resident Evil è quindi esattamente quello che ci si aspetta da un (ennesimo) remake del gioco: i fan ritroveranno tutti gli elementi che hanno reso celebre il titolo Capcom tirati a lucido con grafica a 1080p sulle nuove console, ma anche per chi non avesse avuto modo di giocarlo si tratta di un'ottima occasione per recuperare un pezzo di storia dei videogiochi. Il gameplay “vecchio stile” e i comandi legnosi faranno storcere il naso a chi è abituato ai titoli più moderni, ma il prezzo accessibile invoglia comunque quantomeno a dare una possibilità al gioco anche ai non fan. Adesso speriamo solo che il prossimo RE 7 sappia prendere ispirazione dal suo capostipite e ci regali un titolo degno di questa serie! 8.0
img

Funk of Titans

di Giuseppe Genga / Neural P 9 gen 2015
Funk of Titans si rivela purtroppo un gioco breve, dalla realizzazione mediocre e senza particolari lati positivi, il tutto offerto ad un prezzo troppo alto per quel che troviamo pad alla mano. La scena indie ha molto di meglio da offrire, quindi il consiglio è di attendere qualche gemma futura. 5.0
img

Tales from the Borderlands Episodio 1: Zer0 Sum

di Giuseppe Genga / Neural P 24 dic 2014
Una storia sorprendentemente valida e dannatamente spassosa, che ci mostra il mondo di Borderlands sotto un punto di vista inedito. L'appetibilità di Tales from the Borderlands è però bloccata primariamente dall'assenza di localizzazione in italiano, oltre che da problemi tecnici piuttosto vistosi. Se avete amato Borderlands e non avete problemi con l'inglese, però, dovreste assolutamente provarlo. 7.8
img

Geometry Wars 3: Dimensions

di Giuseppe Genga / Neural P 14 dic 2014
L'arcade game perfetto, un'esperienza adrenalinica che vi terrà incollati al pad purché vogliate accettare una vera sfida per i vostri riflessi. Se per voi un gioco deve essere rilassante, raccontare belle storie e immergervi in mondi fantastici, Geometry Wars 3: Dimensions non fa per voi: il nuovo gioco di Lucid Games punirà brutalmente ogni vostro errore ma riuscirà anche a premiare i giocatori più tenaci e abili con grandi soddisfazioni. 8.5
img

Game of Thrones Episodio 1: Iron From Ice

di Carlo Burigana / Carlito P 13 dic 2014
Game of Thrones parte molto bene, proponendoci un vero e proprio episodio interattivo della serie, ricreandone l’atmosfera tipica e raccontandoci una trama dal ritmo incalzante che non lesina in quanto a crudeli colpi di scena. I protagonisti sono ben caratterizzati e la narrazione è impreziosita dai volti noti della serie TV che restituiscono appieno tutto il carisma delle loro controparti umane, complice il grande lavoro di caratterizzazione e doppiaggio svolto dal cast ufficiale di attori del telefilm. Nonostante le migliorie tecniche svolte sul motore grafico del gioco rappresentino un valore aggiunto alla produzione, Game of Thrones visivamente soffre di pochezza di dettagli e animazioni piuttosto legnose, specie durante le scene all’aperto e con svariati personaggi su schermo. Non aiuta neppure il gameplay, mutuato integralmente dagli altri titoli Telltale Games, che probabilmente dopo tutti questi anni avrebbe bisogno di rinnovarsi. 7.5
img

The Crew

di Valentina Giliberti P 9 dic 2014
The Crew non è sicuramente un titolo privo di difetti, ma giocandoci per qualche ora anche i più scettici si renderanno conto di avere per le mani un gioco meritevole di far parte della propria collezione videoludica. Un racing game che si differenzia dalla massa e che brilla sotto tanti punti di vista, offrendo un bel divertimento arcade unito a una gran quantità di contenuti. Consigliato agli amanti del racing di stampo arcade, ma anche i giocatori occasionali potrebbero scoprire in questo gioco un titolo estremamente piacevole. 8.5
img

Lara Croft and the Temple of Osiris

di Giuseppe Genga / Neural P 8 dic 2014
Lara Croft and the Temple of Osiris offre una divertente esperienza basata su azione ed enigmi, che diventa maggiormente appagante all'aumentare del numero di giocatori in partita. Acquisto consigliato quindi se avete intenzione di giocarlo in compagnia, sia online che in locale; in solitaria rimane comunque valido, ma vi durerà sicuramente meno senza arrivare ad offrire la stessa complessità di gameplay. 8.2