Ultime recensioni

img

Q.U.B.E: Director's Cut

di Giuseppe Genga / Neural P 25 lug 2015
Se amate i puzzle games in prima persona alla Portal, Q.U.B.E: Director's Cut non vi deluderà: composto da enigmi interessanti, vari e mai frustranti, saprà divertirvi per 3-4 ore o più se vorrete anche competere con gli altri giocatori nella modalità di prova a tempo. Chi ha meno familiarità con l'inglese non riuscirà probabilmente a comprendere la storia, ma questo non vi impedirà comunque di godere appieno degli enigmi; sicuramente consigliato, visto anche l'ottimo prezzo al quale ci viene proposto. 8.0
img

EA Sports Rory McIlroy PGA TOUR

di Mirko Rossi / Thor P 21 lug 2015
EA Sports Rory McIlroy PGA TOUR prosegue degnamente la serie di titoli dedicati al golf targata EA, traghettando l’intera esperienza sulle console più recenti ed accogliendo un nuovo testimonial. Il risultato è un gioco di golf di buon livello e capace di divertire sia gli appassionati che i neofiti grazie alle numerose opzioni relative al sistema di controllo e alla difficoltà scalabile. Tecnicamente forse si poteva fare qualcosa in più, ma trattandosi del primo capitolo sviluppato per le nuove piattaforme era importante catturare l’atmosfera dei campi da golf, mantenendo al contempo quanto di buono fatto in passato. Sotto questi aspetti il nuovo capitolo del brand di PGA Tour non ha nulla da invidiare ai suoi predecessori e si dimostra un buon titolo sportivo che pone solide basi per lo sviluppo della serie anche sulle nuove piattaforme. 8.0
img

Tembo the Badass Elephant

di Giuseppe Genga / Neural P 20 lug 2015
I primi livelli di Tembo the Badass Elephant ci fanno credere che SEGA abbia finalmente trovato la sua occasione di riscatto nel mondo dei platform games 2D, ma più la difficoltà sale, più ci si rende conto dei problemi del gioco: nei controlli, nel design di determinate sezioni, nel bilanciamento generale. Un vero peccato, perché Tembo è un gran bel personaggio e avrebbe davvero potuto trasformarsi nel nuovo Sonic. Al prezzo di 12,99 Euro comunque rimane un gioco che gli amanti del genere potrebbero voler provare, seppur con i suoi evidenti limiti. 6.8
img

So Many Me

di Győző Baki / Baboy P 18 lug 2015
So Many Me è un platform game colorato, divertente e simpatico, capace di offrire un buon livello di sfida sia a neofiti che ad esperti di platform e puzzle game. Grazie a una meccanica di gioco abbastanza innovativa ha una sua identità ben definita, e grazie al suo look e stile può essere adatto sia ai più piccoli che ai più grandi. Completare il titolo al 100% può richiedere tante ore, offrendo quindi molto valore al titolo che è comunque al momento gratuito per i membri Gold, ma vista la longevità anche il prezzo standard di 14,99 Euro non è esagerato. Può risultare ripetitivo sulla lunga distanza e non stravolgerà il mondo dei videogiochi, ma So Many Me è un platform game simpatico e divertente che vale senz'altro la pena di provare, specialmente gratis com'è adesso per gli abbonati Xbox Live Gold. 7.9
img

No Time to Explain

di Győző Baki / Baboy P 17 lug 2015
No Time to Explain è un platform game bidimensionale semplicemente folle che combina un gameplay semplicistico ma imprevedibile con trama, situazioni, personaggi e scenari improbabili, offrendo divertimento notevole pur con mezzi limitati per tutta la durata della non lunghissima campagna, specialmente in cooperativa. Pur offrendo collezionabili opzionali e obiettivi piuttosto complessi, però, il titolo manca di reale mordente una volta completata la trama, mancando peraltro di classifiche, online, e dell'editor che c'è nella versione PC, rendendone difficilmente consigliabile l'acquisto al prezzo di lancio di 14,99 Euro. Ma se siete alla ricerca di un'esperienza folle ed imprevedibile e non badate troppo alle presentazioni, No Time to Explain è il gioco che fa per voi. 7.7
img

F1 2015

di Davide Mapelli / MAPO78 P 16 lug 2015
F1 2015 getta delle ottime basi per il futuro della serie, questo è chiaro, ma il lavoro da fare è ancora tanto. Sperando che buona parte dei bug sia frutto della solita, odiosa fretta in sede di sviluppo e magari che vengano risolti da una futura patch, i troppi tagli effettuati penalizzano moltissimo questo gioco. Eliminare di sana pianta quella che era unanimamente riconosciuta come la modalità principale è una scelta suicida, capace di allontanare buona parte degli appassionati che aspettavano l’esordio della serie sull’attuale generazione di console. Il giudizio ne viene quindi fortemente influenzato nonostante la buona realizzazione globale e la solidità del modello di guida che riesce a farsi apprezzare ed a divertire. Non posso far altro che consigliare questo gioco solo agli appassionati di Formula 1, quelli che proprio non riescono a farne a meno, mentre consiglio a chiunque altro di attendere il prossimo capitolo, sperando che i tempi di sviluppo ed il budget disponibile siano all’altezza delle attese di tutti i fan di questo meraviglioso sport. Niente Pole Position quindi, ma un anonimo e deludente schieramento a metà gruppo. 6.9
img

Tachyon Project

di Győző Baki / Baboy P 16 lug 2015
Tachyon Project è un twin-stick shooter che assomiglia nettamente a Geometry Wars, sia nel gameplay che soprattutto nello stile grafico. Ma guai ad etichettarlo come un clone qualunque, perché aggiunge diversi elementi piuttosto innovativi come la sostituzione delle vite classiche con un sistema di countdown a tempo, la presenza di una storia abbastanza interessante e la massiccia personalizzazione della navicella del giocatore. Con 10 livelli abbastanza lunghi e ampiamente rigiocabili per le classifiche più 3 sfide giocabili in cooperativa locale, la nuova opera di Eclipse Games è capace di offrire diverse ore di adrenalinico divertimento al buon prezzo di lancio di 9,99 Euro. Pur senza livelli di eccellenza, è un gioco che si lascia giocare con piacere e gli appassionati degli shoot 'em up e dei twin-stick shooter dovrebbero dargli una chance. 7.5
img

The Fall

di Győző Baki / Baboy P 11 lug 2015
The Fall è un unico e affascinante miscuglio tra avventura grafica e gioco d'azione bidimensionale, con rari elementi di platform game e tanti enigmi da risolvere. Il tutto si svolge in un intrigante mondo tecnologico e robotico desolato e buio, dove l'insolita protagonista ARID, l'IA della tuta di un soldato gravemenete ferito e bisognoso di cure, dovrà incontrare personaggi altrettanto strani e situazioni davvero insolite. La trama è intrigante, le tematiche profonde e il carisma è ad alti livelli, il tutto però è parzialmente minato dalla difficoltà un po' alta di alcuni grattacapi e da un sistema di comandi molto discutibile, che però non rovina il gioco poiché non si è quasi mai di corsa. Venduto al prezzo di lancio di 9,99 Euro (sarà acquistabile digitalmente dal 14 luglio), The Fall è capace di offrire un'avventura originale e atmosferica, capace di appassionare e far riflettere per le 3-4 ore di durata del titolo e che mi sento di consigliare a chiunque sia alla ricerca di un'esperienza nuova e profonda. 8.5
img

Guncraft: Blocked and Loaded

di Győző Baki / Baboy P 11 lug 2015
Un clone di Minecraft misto a Call of Duty, ma allo stesso tempo molto di più. Tante modalità uniche, un editor potente e comodo che per certi versi batte il titolo di Mojang, e un gameplay che prende il meglio degli FPS per risultare in un titolo multiplayer completo, competitivo e divertente. Seppur manchi di un'identità forte (pur presentando idee innovative), anche grazie a un look decisamente già visto e rivisto, Guncraft: Blocked and Loaded ha il potenziale per diventare un apprezzatissimo sparatutto indie, con la comunità che potrà sfornare nuove mappe per tanto tempo. Non presentando però una vera componente single player, è difficile consigliarne l'acquisto a chi non gioca online, e inoltre questo rischia di far fallire il titolo in caso di poca utenza, anche se un ottimo split-screen a quattro giocatori lo rende ideale per chi ha amici o familiari con cui giocarlo. 7.8
img

Devil May Cry 4: Special Edition

di Roberto Tomasi / Ironman P 8 lug 2015
Gli amanti degli action games particolarmente tecnici ed impegnativi che non hanno avuto modo di giocare la versione originale del gioco, troveranno in Devil May Cry 4: Special Edition un prodotto estremamente valido, con meccaniche profonde ed appaganti; a questi il titolo, considerato anche il prezzo budget, è caldamente consigliato. Tuttavia anche i vecchi fan della serie apprezzeranno le migliorie apportate al titolo originale, soprattutto per ciò che ne concerne la maggior fluidità e velocità, purché però non si aspettino grandi miglioramenti sul fronte tecnico o nuovi contenuti, di fatto assenti. 7.3
img

PayDay 2: Crimewave Edition

di Mirko Rossi / Thor P 8 lug 2015
A conti fatti PayDay 2: Crimewave Edition è un titolo con grandi potenzialità che vengono inesorabilmente ridimensionate da alcune evidenti lacune e difetti. Ad una giocabilità potenzialmente infinita derivante dal solido comparto cooperativo e dalla grande quantità di contenuti presenti in questa edizione, si contrappongono infatti alcuni limiti tecnici di I.A. e motore grafico che sulle nuove console spiccano ancor più che in passato e che si accompagnano ai difetti classici di questo genere, che basa tutto sull’interazione collaborativa tra i giocatori. La presenza di svariati bug e problemi di connessione che rendono il titolo praticamente inutilizzabile dal giorno del lancio non fa che abbassare ulteriormente il valore di un gioco che, al momento, dimostra solo come non debba essere sviluppata una edizione remastered e che, onestamente, non mi sento di consigliare a nessuno, almeno in questa versione e a questo prezzo. 5.0
img

Batman: Arkham Knight

di Giuseppe Genga / Neural P 28 giu 2015
Con Batman: Arkham Knight Rocksteady ci consegna il proprio capolavoro: un gioco che, affondando le radici in quanto fatto nei primi due titoli, riesce ad offrire un'esperienza nuova, fresca e mossa da una storia superlativa e piena di sorprese, qualcosa che tutti i fan del Cavaliere Oscuro non potranno non apprezzare. Uno di quei rari giochi nei quali, una volta iniziato, è difficile posare il pad. 9.5
img

Quantum Rush: Champions

di Győző Baki / Baboy P 28 giu 2015
Quantum Rush: Champions è un titolo complicato da recensire. Da una parte è la cosa più vicina che abbiamo a classici come F-Zero e WipeOut su Xbox One, e la sua folle velocità, le sue piste pazze e la sua gran quantità di contenuti lo rendono sulla carta estremamente appetibile. Dall'altra, il titolo di GameArt Studio presenta parecchi problemi tecnici e di design, di cui il più grave è una difficoltà semplicemente folle, dove anche solo ottenere bronzi nei primissimi eventi richiede una guida al limite della perfezione dopo aver assorbito tutti i segreti delle complicate meccaniche di gioco. Se un giorno i problemi del titolo si risolvessero, sarebbe assolutamente consigliato, perché quando Quantum Rush: Champions funziona, è dannatamente adrenalinico e divertente. Allo stato attuale però, specie a un prezzo di 14,99 Euro, diventa piuttosto difficile consigliarne l'acquisto (specie contando l'assenza di qualunque forma di multiplayer), e suggerirei di rimandare la spesa a dopo qualche patch e vari sconti. 6.5
img

The Elder Scrolls Online: Tamriel Unlimited

di Davide Ambrosiani / Ambro P 26 giu 2015
The Elder Scrolls Online: Tamriel Unlimited ha fatto un tentativo, anzi ne ha fatti due: portare il genere MMORPG in grande stile su console di nuova generazione e dare un nuovo corso alla saga delle antiche pergamene. Il tutto mentre il team di sviluppo cercava di ottenere un titolo apprezzabile anche dai profani del genere. Questo ha dato vita ad un'opera che, al netto dei problemi di gioco (probabilmente risolvibili con patch ormai canoniche), non riesce ad essere un vero esemplare di nessuna delle due idee. Non è un MMORPG in tutti i sensi, apparendo molto spesso più incentrato sulla possibilità di giocarselo tutto da soli, ma allo stesso tempo non è un capitolo della saga tanto amata. Quindi The Elder Scrolls Online: Tamriel Unlimited, pur non eccellendo né infangando o rompendo nulla, rimane un titolo non completamente soddisfacente né per gli amanti degli MMO, né per i fan della serie The Elder Scrolls. 7.5
img

LEGO Jurassic World

di Giuseppe Genga / Neural P 14 giu 2015
TT Games va sul sicuro affiancando i quattro film della saga di Jurassic Park alle note e ben collaudate caratteristiche dei giochi LEGO; il risultato è un LEGO Jurassic World che riuscirà a divertirvi dall'inizio alla fine, meglio se in compagnia di un amico o familiare, ed adatto ai giocatori in erba quanto a quelli che, quando videro il primo film al cinema, erano in età da liceo e oltre. Se siete amanti della serie di Spielberg (seppur con i suoi alti e bassi), e della comicità dei titoli TT Games, non vi deluderà. 7.5