Ultime recensioni

img

Not A Hero: Super Snazzy Edition

di Győző Baki / Baboy P 26 mag 2016
Not A Hero: Super Snazzy Edition è l'essenza dello stile a discapito della sostanza. Un ben curato seppur classico look 8-bit, una colonna sonora trascinante e un umorismo folle nascondono un misto di platform game e azione bidimensionale funzionante, discretamente godibile, ma alquanto anonimo, poco vario e poco longevo, nonostante le novità aggiunte in questa versione estesa per Xbox One. Gli appassionati del genere si divertiranno per un paio d'ore col nuovo titolo di Roll7, basta non aspettarsi nulla di rivoluzionario. 7.0
img

OlliOlli 2: XL Edition

di Győző Baki / Baboy P 23 mag 2016
OlliOlli 2: XL Edition è un seguito che non si prende troppi rischi. Chi voleva assolutamente materiale nuovo dove mettere in pratica le proprie abilità, troverà in questo seguito un titolo migliorato e ampliato in tutto e anche i neofiti si troveranno bene con un gioco che risulta complessivamente più completo del predecessore, a patto che si armino di pazienza. Il gioco competitivo, ridotto purtroppo al solo split-screen, è una bella trovata e risulta molto divertente, ma sicuramente si sarebbe potuto osare di più in generale. OlliOlli 2: XL Edition è insomma un valido ma poco coraggioso sequel di uno dei titoli arcade più difficili in circolazione. 7.4
img

101 Ways to Die

di Győző Baki / Baboy P 23 mag 2016
101 Ways to Die è un titolo abbastanza unico nel suo genere e riesce a divertire e dare molte soddisfazioni ai giocatori più ingegnosi, ma la frustrazione dopo un po' inizia a farsi sentire, ed il design poco ispirato non aiuta a migliorare l'esperienza. E' comunque in grado di regalare qualche ora di gioco piacevole a chi è alla ricerca di un valido puzzle game. 7.3
img

DOOM

di Győző Baki / Baboy P 20 mag 2016
Inutile girarci attorno: DOOM è tornato ed è meravigliosamente cattivo. La campagna è sorprendentemente lunga e curata, ricalcando al meglio i pregi di level design dei primi titoli con un gameplay assolutamente frenetico, brutale, e dannatamente divertente, che non annoia o interrompe mai il ritmo ma punta tutto sulle sparatorie creative e sanguinolente così come sull'esplorazione alla ricerca di segreti di ogni genere. Dalla varietà notevole delle armi fino alle uccisioni epiche tutto funziona alla perfezione e c'è da divertirsi per molte ore. Anche il multiplayer, seppur sia più limitato del previsto, è riuscito grazie ad un gameplay che unisce il meglio degli arena shooter classici con elementi più moderni, infine l'ambizioso editor SnapMap si propone come il vero fiore all'occhiello della produzione id Software. Questo è il DOOM che aspettavamo da tanto, troppo tempo, e gli appassionati di sparatutto non possono assolutamente perderselo. 9.0
img

Battle Worlds: Kronos

di Valerio Tosetti / Sonakin P 19 mag 2016
King Art Games partiva già con un enorme svantaggio: portare uno strategico su console, e fare in modo che questo abbia successo rappresenta già di per sé una sfida di notevole difficoltà. Purtroppo alcune scelte azzardate fanno sì che Battle Worlds: Kronos sia un esperimento in gran parte fallito. Un gioco che verrà apprezzato solo da chi è un drago degli strategici a turni, mentre sarà abbandonato da tutti gli altri. 6.0
img

Battleborn

di Davide Ambrosiani / Ambro P 15 mag 2016
Sotto tutte le sue schermate di statistiche e personalizzazione, Battleborn è un titolo semplice. Si scende in campo e si spara per vincere. Malgrado la buona giocabilità, figlia dell’esperienza Gearbox, e lo stile intrigante, non è però sostenuto da forti motivazioni capaci di portate i giocatori a gettare l’ancora per lungo tempo. Se amate quindi i giochi creativi e con stile da vendere, e non disprezzate della sana azione multigiocatore soprattutto sapendo che sarete alla pari con gli altri, il gioco potrebbe sicuramente piacervi; il rischio è però che l'effetto novità passi velocemente e, una volta provati tutti gli eroi, rimangano poche motivazioni per farvi tornare nelle arene del gioco. 7.0
img

DC Universe Online

di Győző Baki / Baboy P 15 mag 2016
DC Universe Online è un valido MMO che nel corso degli oltre 5 anni dalla sua uscita si è ampliato a dismisura, con una personalizzazione straordinaria, un sistema di combattimento ben pensato, una quantità di contenuti invidiabile e un supporto tuttora presente con tanti di contenuti futuri in arrivo, sia per i giocatori solitari che per chi vuole entrare in gilde o in battaglie PvP. Ci sono però tanti problemi tecnici, molti presenti da anni, e al momento gli utenti "free" devono talvolta farsi lunghe attese per poter giocare. Se siete però alla ricerca di un MMO di supereroi profondo e divertente e l'idea di spenderci tanti soldi non vi spaventa, DC Universe Online è comunque consigliato. 7.5
img

Raiden V

di Győző Baki / Baboy P 11 mag 2016
Raiden V non è esente da difetti e non rappresenta una rivoluzione del genere dei bullet hell, ma è un'esperienza che nessun appassionato del genere dovrebbe perdersi. Il prezzo di lancio di 49,99 Euro potrebbe scoraggiare i più, ma questi sono i costi che hanno i migliori esponenti del genere su console. Con un gameplay incredibilmente preciso e divertente in tante difficoltà, una varietà davvero elevata, una rigiocabilità praticamente infinita e una colonna sonora appassionante, se siete alla ricerca del miglior bullet hell shooter su Xbox One non dovete cercare altrove; il primo danmaku tripla-A per la console Microsoft non delude affatto. 8.5
img

Coffin Dodgers

di Győző Baki / Baboy P 9 mag 2016
Coffin Dodgers cerca di portare un'impostazione nuova nei soliti mascot racer alla Mario Kart e l'idea di base, che vede dei vecchietti in corsa contro la morte sui loro scooter elettrici, funzionerebbe anche; il problema è che troppi problemi si frappongono tra l'idea portante e l'obiettivo di divertire i giocatori, risultando in un'esperienza spesso frustrante ed in generale poco divertente. Difficile quindi consigliarne l'acquisto, tanto ai fan del genere quanto ai giocatori occasionali. 5.0
img

Azkend 2: The World Beneath

di Győző Baki / Baboy P 6 mag 2016
Azkend 2: The World Beneath è un discreto match 3, discretamente vario e con una buona quantità di contenuti, ma poco ispirato e con qualche problema nel sistema di controllo e basilarmente poco adatto al passaggio su console casalinga. Non essendoci molti titoli di questo tipo nella scena console potrebbe avere il suo perché per gli amanti del genere, ma puntare alla versione mobile del titolo potrebbe essere una scelta più azzeccata anche per questi.. 6.5
img

The Park

di Carlo Burigana / Carlito P 3 mag 2016
Sotto le mentite spoglie di avventura grafica di genere horror, The Park è un’esperienza malsana e crudele che seduce il giocatore con una trama adulta e un’atmosfera fenomenale, intrappolandolo tra le sue spire come un gigantesco serpente, inculcandogli gradualmente l’angoscia e il malessere di una donna in preda a visioni agghiaccianti e vittima della depressione, culminando in un atroce e prevedibile finale. Se dal punto di vista grafico il titolo non ha molto da offrire, il comparto audio merita una menzione speciale e rappresenta un elemento molto funzionale ai fini dell’esperienza generale. Considerando una media di due ore per portarlo a termine, The Park non concede nulla in più di quello che è stato menzionato finora, complice anche la pochezza di elementi interattivi all’interno del gioco e di un layout di comandi a dir poco minimalista. A questo punto la mossa sta a voi: a conti fatti, 13 euro sono un buon prezzo per un biglietto di sola andata per l’Inferno? 8.0
img

SUPERHOT

di Győző Baki / Baboy P 2 mag 2016
SUPERHOT era uno dei titoli indipendenti più attesi degli ultimi anni, e non ha assolutamente deluso le aspettative. Il gameplay è incredibilmente tattico e originale così come il lato artistico risulta estremamente affascinante, sempre chiaro e riconoscibile. La trama è una vera sorpresa, inattesa e formidabile, con tanto di colpi di scena e situazioni che confondono il giocatore rompendo la quarta parete, con trucchi degni della saga di Batman di Rocksteady o del recente Oxenfree. La storia è sì breve, fin troppo anche, ma la mole di contenuti, modalità e segreti presenti offre dozzine di ore di divertimento con uno dei gameplay più innovativi e appassionanti degli ultimi anni. Se non disdegnate gli sparatutto e volete provare qualcosa di mai visto, non pensateci su due volte: SUPERHOT è imperdibile. 9.0
img

Resident Evil 6 Remastered

di Mirko Rossi / Thor P 1 mag 2016
Resident Evil 6 Remastered porta con sé quanto di buono visto nel titolo originale, tante nuove modalità di gioco e anche un discreto numero di miglioramenti tecnici davvero apprezzabili, il tutto ad un prezzo decisamente allettante. Peccato solo che proprio il comparto tecnico, vero punto di forza di un edizione rimasterizzata, sia quello che presenta complessivamente più difetti. Nulla che impedisca di godere delle enormi qualità di questo episodio ovviamente, ma sicuramente si poteva e si doveva fare un po’ di più supportare l’ottima trama e la grande giocabilità con un motore di gioco solido sotto tutti i punti di vista. Se ve lo siete fatto sfuggire questa è comunque l’occasione buona per recuperarlo ad un prezzo competitivo ed in versione completa mentre chi lo ha già giocato dovrebbe considerarlo solo se davvero interessato alle nuove modalità presenti. 8.0
img

Paranautical Activity

di Győző Baki / Baboy P 29 apr 2016
Approda finalmente su console uno degli ibridi FPS/roguelike più interessanti usciti su PC negli ultimi anni, e lo fa portando con sé il suo frenetico gameplay, la sua mole di contenuti generati casualmente, la gran quantità di cose da sbloccare, e l'appassionante rigiocabilità che tenta sempre di farci fare giusto un'altra partitina ancora prima di andare a dormire, per poi ritrovarci in un circolo vizioso alle 4 del mattino. Il bilanciamento non è sempre grandioso, la difficoltà è forse troppo alta per alcuni e la casualità la fa da padrona fin troppo spesso, ma per gli appassionati di sparatutto old school e roguelike, Paranautical Activity è un titolo da provare assolutamente, a patto di non essere troppo legati ai tecnicismi. 7.8
img

McDROID

di Győző Baki / Baboy P 29 apr 2016
McDROID è un ibrido di tower defense con elementi di azione in terza persona, di giochi gestionali e strategici, presentato in una salsa abbastanza comica e un cel shading marcato per dare un effetto cartoonesco. Il gioco in sé è piuttosto originale e molto longevo, ma varie falle nel design e innumerevoli bug non gli permettono di brillare. Mi sento di consigliarlo comunque ai più sfegatati fan di tower defense, perché sotto i vari problemi c'è comunque un titolo valido che con qualche patch potrebbe raggiungere livelli più che soddisfacenti. 7.1