MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



Xbox Series X

La retrocompatibilitÓ di Xbox Series X potrÓ aggiungere HDR e 120 fps ai giochi attuali

Microsoft ha pubblicato oggi un articolo nel quale il direttore dello sviluppo di Xbox Series X, Jason Ronald, spiega tutti i vantaggi della retrocompatibilità della nuova console. Alcuni erano già noti ed altri sono delle gradite novità: vediamoli insieme.

Dopo aver confermato che, come sapevamo, tutti gli accessori ed i giochi Xbox One (inclusi quelli già retrocompatibili dalle due passate generazioni) gireranno sulla nuova console, Ronald ha spiegato che molti dei titoli retrocompatibili gioveranno inoltre di diverse "migliorie automatiche" fornite dalla piattaforma e che non richiederanno la lavorazione dei singoli giochi come accaduto in passato.

Per prima cosa grazie al velocissimo SSD ad ai vantaggi offerti dalla Xbox Velocity Architecture, l'architettura della console che grazie all'uso di tecniche di compressione avanzata e di gestione della memoria rende ancora più veloci i trasferimenti di dati tra SSD e GPU/CPU, i giochi retrocompatibili potranno godere di caricamenti notevolmente più veloci e del Quick Resume, ossia della possibilità di "congelare" una sessione di gioco per iniziare altri giochi e poi tornare al primo titolo ricominciando dall'esatto punto in cui l'avevamo lasciato.

C'è poi il fronte delle prestazioni: grazie alla grande potenza della console non solo tutti i giochi retrocompatibili potranno girare al loro frame-rate massimo senza i cali che oggi potremmo vedere su Xbox One, ma alcuni di questi potranno anche godere di un raddoppio del frame-rate, da 30 a 60 fps e da 60 a 120 fps. Ronald spiega che il team di retrocompatibilità ha sviluppato una tecnica che permette di ottenere questo risultato mantenendo inalterata la visione artistica del team di sviluppo originale, menzionando però che questo verrà applicato su "una selezione di giochi", il che indica che probabilmente questa tecnica richiederà una lavorazione aggiuntiva sui giochi in questione, come quelli che sono stati potenziati per Xbox One X durante questa generazione.

Altra grande novità, che vi avevamo già accennato in passato, è quella relativa all'aggiunta del supporto HDR a tutti i giochi retrocompatibili, inclusi quelli sviluppati 20 anni fa quando l'HDR non esisteva ancora. Grazie ad una tecnologia che sfrutta l'Intelligenza Artificiale per ricostruire i colori HDR da un'immagine SDR, potremo godere di colori più vividi, luci abbaglianti e neri profondi in molti titoli del passato. Potete immaginare come sarà giocare un vecchio Splinter Cell con supporto HDR? Non vediamo l'ora di provarlo!

A questo si aggiungono le migliorie che già in questa generazione il team di retrocompatibilità è riuscito ad applicare a molti titoli della prima Xbox e di Xbox 360, come l'aumento di risoluzione a 4K e l'aggiunta di filtro anisotropico automatico (per migliorare la resa prospettica delle texture).

Ronald ha inoltre rivelato che, con l'arrivo di Xbox Series X, ulteriori giochi delle prime due generazioni Xbox saranno resi retrocompatibili, incrementando così ulteriormente il catalogo "storico" di titoli che potremo giocare sulla nuova console.

Insomma, non ci meraviglia che Microsoft chiami Xbox Series X la più potente e retrocompatibile console next-gen: è difficile confutare una simile affermazione!

MX Video - Xbox Series X
headerimage

Altro su MondoXbox e sul web

Amazon Offerte in evidenza

TUTTE LE OFFERTE

L'autore

autore

Classe '72, dall'animo geek e appassionato da sempre di videogiochi e informatica, nel 2002 Ŕ cofondatore di MX. Il sito parte per gioco ma diventa una parte sempre pi¨ importante della sua vita insieme a lavoro, famiglia e troppi altri interessi: questo lo costringe a rimandare continuamente i suoi piani di dominio sul mondo.

Xbox Italia, il gruppo Facebook ufficiale di MondoXbox
c

Commenti

x Invio commenti disattivato per le notizie pi¨ vecchie di un mese.
caricamento Caricamento commenti...
logo