MondoXbox

Live your
passion!

Nail'd

Recensione - Nail'd

A distanza di tre mesi dall'uscita statunitense, arriva anche in Europa Nail'd, il nuovo racing game sviluppato dagli studi polacchi di Techland: dopo averne testato a fondo le caratteristiche, eccovi le nostre impressioni sul titolo.

Il Gioco

Nail'd è un nuovo racing game offroad che, similmente a quanto visto in Pure di Black Rock o nella serie MX vs ATV di THQ, concentra l'esperienza di gioco in adrenaliniche corse a bordo di quad e moto. La modalità principale del gioco è la Carriera, che ci vede affrontare una serie di tornei di difficoltà crescente per un totale di circa venti ore di divertimento; oltre a questo troviamo le classiche gare veloci, percorribili sulla piste precedentemente sbloccate nella Carriera, e non manca un comparto online a 12 giocatori che ci dà la possibilità di organizzare gare veloci o campionati personalizzati.

Prima di iniziare una qualsiasi di queste modalità, dobbiamo decidere se impersonare un pilota di sesso dei maschile o femminile, scegliere il colore della tuta e selezionare il veicolo con cui correre tra ATV e MX. Gli ATV, ossia le moto a quattro ruote più comunemente conosciute come quad, sono più lente ma più stabili e dotate di ottima ripresa, quindi ideali per acrobazie aeree su sterrato, mentre le MX, le moto da cross, risultano più veloci ma più difficili da padroneggiare per la loro leggerezza. Con il proseguire del gioco, veniamo premiati sia con dei nuovi modelli di tuta da far indossare al nostro alter ego che, principalmente, con accessori meccanici ed estetici che serviranno a rendere più performanti e belli i nostri mezzi. Chi non si è mai avventurato nel mondo delle elaborazioni, riuscirà in ogni caso a trovare la soluzione giusta di ogni settaggio perché è tutto illustrato in maniera molto semplice tramite delle schermate che permettono di vedere in anteprima quali modifiche meccaniche o estetiche staremo apportando così da decidere alla fine se installarle oppure no. Ogni scritta e descrizione è ovviamente in italiano.

  • img
  • img
  • img


Le ambientazioni in cui si gareggia comprendono deserti, foreste, alcune lussureggianti di vegetazioni e altre in fiamme, ferrovie abbandonate, insenature alpine, aeroporti, rovine greche e canyon. Ogni circuito è ovviamente caratterizzato da terreni differenti, che si deformano continuamente al passaggio del nostro mezzo, inoltre i tracciati sono pieni di tronchi, pozzanghere, rocce e trampolini di ogni genere che ci faranno effettuare salti al limite del credibile. Per vincere una gara è indispensabile tenere d’occhio sempre due fattori: il primo è l’indicatore del turbo, che non è illimitato ma si riempie dopo ogni prodezza effettuata, dopo una curva o un salto eseguiti alla perfezione o passando attraverso dei cerchi infuocati; il turbo fa aumentare considerevolmente la velocità permettendoci di recuperare qualche posizione o aumentare il vantaggio sugli inseguitori. Il secondo fattore, invece, è l’indicatore di traiettoria che ci mostra la maniera esatta in cui bisogna atterrare dopo un salto. Se non si presta attenzione a quest’ultimo, rischiamo di sfracellarci al contatto con il suolo perdendo preziose posizioni e tutti i punti bonus accumulati per il turbo.

Amore

Controlli perfetti

- Nail'd dispone di un sistema di controllo perfetto e di un modello di guida immediato. Questo però non deve portarvi a pensare che sia un gioco semplice: per diventare veri campioni è necessario conoscere benissimo tutti i circuiti, le scorciatoie e le rampe più alte che fanno incrementare l’indicatore del turbo più velocemente. Si prova una soddisfazione immensa imboccare al momento giusto quella scorciatoia in grado di farvi giungere al traguardo con una decina di secondi di scarto dai vostri avversari, i quali vi daranno filo da torcere per una intelligenza artificiale davvero ottima.

Comparto grafico

- La grafica di Nail'd soddisfa appieno. I circuiti dispongono di una varietà incredibile ed un alto livello di dettaglio: ci ritroviamo ad affrontare salti vertiginosi tra un ponte e l’altro, a saltare un treno in corsa o un aereo che sta per atterrare, scansare frane e attraversare tetti di interi caseggiati o torrenti o, ancora, fiumi con rapide violentissime e cascate immense. Il tutto è reso con una grafica, soprattutto in alcuni punti, allo stato dell’arte. E in alcune gare, come quelle ambientate nell’antica Grecia, si viene catapultati in scenari da cartolina con tramonti rosso fuoco davvero evocativi. Non da meno sono tutti i veicoli, che presentano un buon numero di poligoni, così come i piloti. La profondità di campo e la quantità di elementi in movimento contemporaneamente su schermo è notevole e i mezzi si sporcano gradualmente come nella realtà. Assolutamente da mettere in evidenza anche il frame-rate sempre solido, senza tentennamenti anche alle velocità più folli. L’effetto del fango o dell’acqua che schizzano sullo schermo quando passiamo a tutta velocità sulle pozzanghere completa il quadro di un titolo visivamente eccellente.

Una telecamera perfetta

- La funzionalità della telecamera merita uno spazio tutto suo: questa segue alla perfezione tutti i nostri movimenti dandoci quella sensazione vibrante di correre davvero a rotta di collo su un quad o una moto tra scenari splendidi, riuscendo a inquadrare perfettamente la scena anche nei cambi di rotta più repentini.

Comparto audio

- Ottimo anche l'audio, grazie ad effetti e rumori convincenti accostati da una colonna sonora di tutto rispetto che aiuta a far crescere l'adrenalina ai massimi livelli: tracce composte dal chitarrista dei Deftones Stephen Carpenter, dagli Hatebreed, dai Damageplan e da Raymond Herrera e Christian Olde Wolbers dei Fear Factory. Pezzi capaci di far letteralmente rabbirividire, in senso positivo, gli amanti del genere.

Comparto multiplayer

- Fiore all’occhiello del titolo è senza ombra di dubbio la modalità a più giocatori, un vero spasso perché frenetica e longeva: il gioco offre la possibilità ad un massimo di dodici giocatori di sfidarsi online (o localmente tra più console connesse in system link) con totale assenza di lag. Proprio l’assenza di quest’ultimo garantisce un livello di divertimento altissimo che trova nella competizione agguerrita uno dei suoi cavalli di battaglia.

  • img
  • img
  • img


Odio

Niente acrobazie

- Ho sentito la mancanza dei trick in volo. Purtroppo il gioco non permette di farci effettuare quelle bellissime quanto spericolate acrobazie aeree in sella al nostro mezzo che invece troviamo in altri titoli del genere. Non capisco la scelta degli sviluppatori nel voler omettere questo particolare, che avrebbe dato quell’incentivo in più al giocatore di migliorarsi ad ogni salto.

Tiriamo le somme

Non appena sono scesa in pista con Nail'd mi sono subito resa conto di quanto il titolo fosse ben programmato ed offrisse un'esperienza esaltante per ogni amante del genere. Modalità appassionanti e longeve, un comparto grafico allo stato dell’arte e un online perfetto fanno di questo gioco una pietra miliare per gli appassionati, oltre che un gioco da tenere in seria considerazione per tutti gli altri. 8.5

c Commenti (13)


L'autore

Appassionata da sempre di videogiochi e modellismo, nel 2007 entra a far parte dello staff di MX iniziando a scrivere news e articoli in maniera sempre più passionata. Divide questa passione con l'amore per la musica e per la sua famiglia, gattina inclusa.

c

Commenti

i Le recensioni di MX esprimono il punto di vista degli autori sui titoli provati: nelle sezioni "Amore" ed "Odio" sono elencati gli aspetti positivi e negativi più rilevanti riscontrati nella prova del gioco, mentre il voto ed il commento conclusivo rispecchiano il giudizio complessivo del redattore sul titolo. Sono benvenuti i commenti e le discussioni tra chi è d'accordo o in disaccordo con tali giudizi, ma vi chiediamo di prendere atto del fatto che si tratta di valutazioni che non hanno pretesa di obiettività nè vogliono risultare vere per qualsiasi giocatore. La giusta chiave di lettura per le nostre recensioni sta nel comprendere le motivazioni alla base dei singoli giudizi e capire se possano essere applicate anche ai vostri gusti personali.
Caricamento commenti...