MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



Tachyon Project

Recensione - Tachyon ProjectXbox One DigitalGame

Gli indipendenti Eclipse Games portano su Xbox One Tachyon Project, nuovissimo twin-stick shooter ambientato nel mondo degli hacker. Vediamo insieme cosa il titolo offra ai giocatori.

Il Gioco

Tachyon Project non nasconde troppo il suo amore per quello che è indubbiamente uno dei capisaldi del genere twin-stick shooter: Geometry Wars. Non solo il gameplay di base è lo stesso, con uno stick per muoversi e uno per sparare, ma lo è anche lo stile geometrico, minimalista e pieno di colori vibranti, con griglie abbastanza ridotte ma piene di effetti speciali di ogni tipo. Ma laddove i Geometry Wars erano caratterizzati da una buona varietà di modalità, Tachyon Project dalla sua ha un'altra serie di innovazioni interessanti.

La prima che salta all'occhio è la presenza di una trama, raccontata con una serie di cut-scene disegnate, usate come intermezzo tra alcuni livelli. La protagonista, di fatto la navicella che il giocatore controlla nel gameplay, è Ada, un potente software "al femminile" disegnato con lo scopo di riuscire ad hackerare i sistemi con le protezioni più avanzate al mondo. Ma qualcosa va storto e i suoi programmatori vengono intercettati in circostanze davvero misteriose. Come ultimo disperato tentativo, rilasciano Ada nella rete e lei farà di tutto per capire cosa è successo ai suoi "genitori". La storia si svolge attraverso poche brevi cut-scene e con l'ausilio di brevi descrizioni di ognuno dei 10 livelli, e non è certo una trama incredibile ma fa piacere che ci sia in un genere che raramente ne presenta.

Un'altra novità interessante sta nella personalizzazione della navicella: 6 armi primarie che variano tra proiettili, esplosivi e laser; ben 9 armi secondarie tra bombe, tempo rallentato, torrette e droni, ma anche 7 abilità aggiuntive quali velocità aumentata o fuoco rapido. Le combinazioni che tutti questi elementi offrono sono davvero tante, e possono creare esperienze di gameplay piuttosto varie. Conoscere al meglio le potenzialità di ciascun elemento è fondamentale, perché ci sono tanti tipi di nemici: dai più classici nemici che inseguono a basta, ad altri con scudi, alcuni capaci di creare ostacoli, altri ancora che creano a loro volte ulteriori avversari, e addirittura dei boss complicatissimi ogni paio di livelli... capire al meglio pregi e difetti di ciascuna potenziale build contro le varie situazioni può valere molto, e non solo per quel che riguarda la sopravvivenza.

Tachyon Project infatti ha un sistema di combo abbastanza simile al già citato Geometry Wars, dove uccidendo tanti avversari in poco tempo e raccogliendo le minuscole figure è utile per scalare le classifiche globali di ciascun livello. Una notevole differenza però sta nel fatto che la navicella del giocatore non ha un vero sistema di vita, ma c'è un tempo limite da rispettare. Annientare nemici regala secondi preziosi, ma esser colpiti da loro fa perdere tempo, e più forti sono, più i danni sono pesanti. Se il contatore scende a 0 è una sconfitta e si riparte dall'ultimo checkpoint, che poi è l'inizio dell'ondata, visto che ogni livello si divide in 6 ondate di difficoltà crescente. Anche usare le armi secondarie consuma tempo prezioso, pertanto è fondamentale impiegare anch'esse con cautela.

E' possibile finire i 10 livelli del gioco in poche ore, anche se la loro difficoltà abbastanza alta e la necessità di inventare strategie (specialmente contro i boss) può richiedere un po' di tempo aggiuntivo. La lotta per i punteggi alti poi può essere un ulteriore incentivo per rigiocare tutto. Finito tutto questo ci sono 3 sfide ulteriori dove mettere alla prova le proprie abilità e magari cercare di recuperare gli obiettivi ancora mancanti, per 1000G che sono comunque piuttosto semplici. Questi 3 livelli sono giocabili anche in cooperativa locale fino a 4 giocatori, aggiungendo del multiplayer a un titolo pensato comunque per un'esperienza a giocatore singolo. Tachyon Project è venduto al prezzo di lancio di 9,99 Euro ed è interamente in inglese; come spesso accade con questo tipo di giochi però, è un problema di poco conto visto che il genere in questione non richiede eccessive spiegazioni e la trama non è complicatissima.

Amore

Personalizzazione

- Tendenzialmente, shoot 'em up e twin-stick shooter non offrono una grande varietà per quel che riguarda il protagonista, con un arsenale molto limitato e con la varietà che viene quasi sempre dai nemici e dalla struttura dei livelli. Non è il caso di Tachyon Project, che oltre a riuscire ad offrire avversari di ogni tipo, permette una personalizzazione notevole della navicella utilizzata, con centinaia di combinazioni tra armi primarie e secondarie e perk di ogni tipo. Nulla che vada a stravolgere il gioco in maniera clamorosa, ma vista la difficoltà non tanto bassa del titolo diventa importante capire al meglio pregi e difetti delle strategie.

Il tempo scarseggia

- Un'altra meccanica molto intrigante dell'opera di Eclipse Games è quella del tempo: c'è infatti un countdown coi secondi rimanenti per non fallire il livello, e le regole sono semplici: uccidere nemici fa guadagnare tempo, essere colpiti e usare armi secondarie lo diminuisce. Parola chiave sopravvivenza, ma anche utilizzare in maniera efficace i mezzi a propria disposizione è fondamentale, perché abusare di certe abilità può causare una sconfitta prematura.

Odio

Mancanza di personalità

- Nonostante il gameplay abbia elementi piuttosto originali per il genere, e la presenza di una trama decente aiuta sicuramente, è difficile non avere una sensazione di "già visto" con Tachyon Project. Il look grafico e il gameplay di base sembrano presi pari pari da Geometry Wars, ed è qualcosa che abbiamo già visto in abbondanza negli anni (anche con altri cloni come Sixty Second Shooter Prime). Nonostante alla lunga le differenze rendano il gioco sufficientemente originale da giocare per giustificarne l'acquisto, sicuramente dal punto di vista della presentazione gli sviluppatori avrebbero potuto fare di più.

Tiriamo le somme

Tachyon Project è un twin-stick shooter che assomiglia nettamente a Geometry Wars, sia nel gameplay che soprattutto nello stile grafico. Ma guai ad etichettarlo come un clone qualunque, perché aggiunge diversi elementi piuttosto innovativi come la sostituzione delle vite classiche con un sistema di countdown a tempo, la presenza di una storia abbastanza interessante e la massiccia personalizzazione della navicella del giocatore. Con 10 livelli abbastanza lunghi e ampiamente rigiocabili per le classifiche più 3 sfide giocabili in cooperativa locale, la nuova opera di Eclipse Games è capace di offrire diverse ore di adrenalinico divertimento al buon prezzo di lancio di 9,99 Euro. Pur senza livelli di eccellenza, è un gioco che si lascia giocare con piacere e gli appassionati degli shoot 'em up e dei twin-stick shooter dovrebbero dargli una chance.
7.5

c Commenti


L'autore

autore

Prima di saper scrivere a mano, sapeva già immettere i comandi DOS per avviare Doom, ma dopo una lunga vita al PC, il mondo di Halo lo avvicina alle console Microsoft. Non si nega i classici giochi tripla-A, specialmente gli FPS competitivi, ma passa la maggior parte del tempo a scovare gemme nascoste, dagli indie insoliti ai folli shmup giapponesi.

Xbox Italia, il gruppo Facebook ufficiale di MondoXbox
c

Commenti

i Le recensioni di MX esprimono il punto di vista degli autori sui titoli provati: nelle sezioni "Amore" ed "Odio" sono elencati gli aspetti positivi e negativi più rilevanti riscontrati nella prova del gioco, mentre il voto ed il commento conclusivo rispecchiano il giudizio complessivo del redattore sul titolo. Sono benvenuti i commenti e le discussioni tra chi è d'accordo o in disaccordo con tali giudizi, ma vi chiediamo di prendere atto del fatto che si tratta di valutazioni che non hanno pretesa di obiettività nè vogliono risultare vere per qualsiasi giocatore. La giusta chiave di lettura per le nostre recensioni sta nel comprendere le motivazioni alla base dei singoli giudizi e capire se possano essere applicate anche ai vostri gusti personali.
x Invio commenti disattivato per gli articoli più vecchi di tre mesi.
caricamento Caricamento commenti...