MondoXbox

Live your
passion!

Xbox 360

Uno sguardo a Mediaset Premium Play

Microsoft si appresta ad aggiornare nuovamente Xbox 360 con l'arrivo di un'interfaccia nuova di zecca, ma soprattutto grazie all'introduzione di una serie di servizi che arricchiranno l'offerta multimediale della console; tra questi Premium Play, la piattaforma di Mediaset per la fruizione on-demand di film, spettacoli, serie tv, calcio e altro ancora. Microsoft ci ha inviato alla presentazione italiana del servizio per dargli un'occhiata da vicino: eccovi cosa abbiamo visto.
L’evento
Silvano Colombo di Microsoft ha introdotto la strategia di Microsoft sulla Xbox 360 presentando tutte le novità che saranno al centro dell’operazione di rinnovamento che partirà dal 6 dicembre con il rilascio della nuova Dashboard. Inevitabile l’accenno alla vision dei "tre schermi" (PC, TV, Mobile) che da molto tempo Microsoft persegue per i propri prodotti consumer. Nell’ambito di questa strategia, la TV on demand di Mediaset Premium Play completa ed arricchisce l’offerta nel mondo dei contenuti. Particolarmente interessante anche l’approfondimento con Francesco Venturini di Accenture che ha sapientemente illustrato la situazione del media televisivo nel mondo e le sfide a cui le TV dovranno far fronte nel prossimo futuro, con le opportunità di ripresa insite nei nuovi media per la diffusioni di produzione televisive. Costruito il contesto, è arrivato il momento di Franco Ricci, pezzo da novanta di Mediaset, che, dal palco ha snocciolato tutti i numeri che hanno indotto Mediaset a realizzare questo ambizioso progetto. In particolare sono chiare le richieste del nuovo pubblico televisivo: decidere quando vedere i contenuti, ampliare la scelta di programmi sempre disponibili, poter rivedere i programmi della TV classica, noleggiare i film dal salotto di casa e vedere la televisione ovunque.
Proprio quest’ultima considerazione ha indotto Mediaset a realizzare l’applicazione per Xbox 360 che consente la fruizione dei propri contenuti ovunque sia disponibile una connessione ADSL, una Xbox ed un abbonamento Xbox Live Gold. Mediaset ripone molte speranze in questo nuovo tipo di servizio, proponendo per il suo lancio una campagna pubblicitaria di tutto rispetto e particolarmente serrata nei prossimi due mesi. Nella sessione di domande e risposte è emerso che Microsoft ospita unicamente l'applicazione Premium Play, mentre Mediaset gestirà direttamente gli abbonamenti e le relazioni con i clienti: non sarà quindi possibile acquistare abbonamenti e contenuti pagando in Microsoft Points, ma bisognerà sempre passare tramite l'abbonamento Premium stipulato con Mediaset. Peraltro è stato chiarito che non esiste nessun contratto di esclusività tra Microsoft e Mediaset, quindi è possibile che in futuro arrivino altre applicazioni simili da provider concorrenti, ad esempio Sky.

L’esperienza di utilizzo
L'applicazione Premium Play sarà accessibile direttamente dalla Dashboard di Xbox 360 e propone una interfaccia a "riquadri" simile alla nuova interfaccia della console. Nella prima pagina, dall’aspetto assai accattivante, è presente al centro dello schermo il raggruppamento di riquadri con le novità da non perdere, i suggerimenti (in base al nostro profilo di utilizzo) e le locandine delle ultime novità disponibili su Premium. E’ possibile controllarlo con la voce, con Kinect o, più semplicemente, con telecomando o joypad e l’interazione è sempre fluida e intuitiva. Le ulteriori pagine consentono di navigare il catalogo di Premium Premiere (Film in streaming a noleggio disponibili nello stesso periodo in cui escono su DVD e Blu-ray), i vari canali di Mediaset Premium (Cinema, Serie TV, Documentari, Calcio) e gli ultimi 7 giorni di programmazione dei canali Mediaset, dove è possibile rivedere istantaneamente qualsiasi programma trasmesso nell'ultima settimana. Gli accessi sono profilati rispetto all’abbonamento sottoscritto, quindi saranno mostrati i contenuti in base a quanto inserito nel nostro abbonamento. E’ comunque possibile acquistare on-demand eventuali eventi o contenuti non previsti nel proprio profilo.

Particolarmente succulenta la possibilità di noleggiare film appena usciti su DVD/Blu-ray ad un prezzo particolarmente conveniente (meno di 3 euro) direttamente all’interno di Xbox 360. I vincoli della fruizione sono gli stessi del noleggio da una catena come BlockBuster: è necessario vedere il film entro due giorni dalla data di noleggio. Molto utile anche la possibilità di effettuare una ricerca sull’intero archivio di Mediaset per scovare il programma che abbiamo perso oppure il film che vogliamo vedere. Di ogni contenuto è possibile inoltre navigare eventuali contenuti collegati, visionare i trailer ed altre informazioni che permettono di approfondirne la conoscenza.
La fruizione dei contenuti è esclusivamente in streaming e non esiste la possibilità di salvare sul disco della propria console il contenuto per poterlo vedere in seguito. Durante la dimostrazione c’erano ben 4 console equipaggiate con Premium Play e la qualità si è sempre dimostrata più che buona grazie alla tecnologia Smooth Stream di Microsoft utilizzata per l’erogazione dei contenuti; la connessione utilizzata era una ADSL a 20Mbit, va quindi verificata la qualità su connessioni inferiori. Il prodotto si mostra come veramente ben fatto e integrato in Xbox 360: Premium Play infatti utilizza le funzionalità di filtro dei contenuti per bambini e aderisce pienamente alle filosofia della nuova Dashboard.

Considerazioni finali
Dopo più di un lustro Xbox 360 non smette di stupirci con l’ennesima innovazione che ne arricchisce l’offerta aumentando le modalità di fruizione di contenuti. Mediaset Premium è solo una delle possibilità che ci verranno proposte: YouTube, DailyMotion e altri provider di video renderanno sempre più la console Microsoft un elemento centrale dell'intrattenimento casalingo. Certo, la proposta economica di Mediaset Premium Play su Xbox costa l’abbonamento Xbox Live Gold, l’abbonamento ad uno o più pacchetti di Premium e il piccolo contributo per la parte Play: non è proprio a buon mercato ma la possibilità di visualizzare fino 3 contenuti simultanei, sullo schermo del decoder, sulla Xbox e sul PC nel medesimo momento compensa l’esborso aggiuntivo. La possibilità di comandare i propri film col la voce o con i gesti, uniti alla grossa libreria di Mediaset, è qualcosa che potrà sicuramente risultare interessante per molti.

c Commenti (20)


L'autore

autore

Nato nel 72, cresciuto ad insalate di matematica e libri di cibernetica non poteva che sviluppare una naturale inclinazione verso tutto quello che è tecnologia. Ha iniziato a giocare a Radar Rat Race sul Vic-20, a International Soccer su C64 e da quel momento in poi non ha mai tradito la sua passione, passando per quasi tutte le piattaforme di gioco e finendo ancor oggi per consumare tutto il suo tempo libero tra hobby e lavoro. Sperando che prima o poi coincidano perfettamente: ci siamo quasi.

c

Commenti

x Invio commenti disattivato per gli articoli più vecchi di tre mesi.
caricamento Caricamento commenti...