MondoXbox

Live your
passion!

Guitar Hero: Greatest Hits

Recensione - Guitar Hero: Greatest Hits

A un mese di distanza dall'uscita di Guitar Hero: Metallica, Activision torna nei negozi con un episodio "Greatest Hits" della sua popolare serie musicale, proponendoci i pezzi più amati dei titoli precedenti suonabili stavolta da tutta la band. Analizziamo insieme le qualità del nuovo titolo.

Il Gioco

E' consuetudine delle etichette musicali pubblicare degli album "Greatest Hits" per gli artisti che hanno raggiunto una grande popolarità e con diversi album alle spalle: Activision ha fatto suo questo concetto, proponendo con Guitar Hero: Greatest Hits una compilation dei pezzi più popolari di tutti i titoli dal primo Guitar Hero fino a GH: Aerosmith. Non si tratta però di una semplice raccolta, visto che le canzoni proposte tornano ora suonabili con tutti gli strumenti introdotti da World Tour, e soprattutto completamente in versioni originali, senza cover come spesso accadeva nei primi episodi della serie.

  • img
  • img
  • img


Il gioco è basilarmente un "reskinning" di Guitar Hero: World Tour, offrendo le stesse funzionalità di base: se vi avvicinate per la prima volta alla serie vi basterà leggere la nostra precedente recensione per avere una panoramica accurata delle funzionalità di questo titolo. Uniche eccezioni sono l'assenza di supporto per le canzoni aggiuntive scaricabili e la differente modalità di progresso all'interno della carriera. Infatti si procede tra i livelli in base alle stelline, indicanti la bravura con cui si è eseguito un pezzo, accumulate man mano che si eseguono le canzoni, mentre in World Tour si procedeva in base al numero di canzoni eseguite con successo, indipendentemente dalla bravura del giocatore: esattamente come avviene già in Guitar Hero: Metallica. Per gli appassionati di batteria, il gioco propone anche la modalità "Esperto+", che permette di suonare le canzoni più concitate con doppio pedale.

Amore

Tracce

- L'unico motivo per cui potreste voler acquistare Guitar Hero: Greatest Hits è il recuperare tracce di canzoni famose dai primi episodi della serie, da giocare da soli oppure con gli amici, a casa o online: tra Iron Maiden, Deep Purple, Nirvana, Ozzy Osbourne, Queen e tanti altri, troviamo molte delle più belle canzoni degli ultimi 30 anni. E finalmente ora possiamo suonare la devastante "Through The Fire and Flames" dei Dragonforce, pezzo conclusivo di Legends of Rock, con tutti gli strumenti, voce compresa.

  • img
  • img
  • img


Odio

Greatest ma non troppo

- Anche se il gioco contiene molte tracce che hanno fatto la storia del rock, la soundtrack non fa pienamente giustizia al titolo "Greatest Hits", per due motivi: primo, ci sono anche molti pezzi semisconosciuti e secondo, più importante, sono stati trascurati molti veri Greatest Hits dei titoli precedenti. Pezzi di gruppi come Black Sabbath, Ramones, Megadeth, Guns N'Roses, Pearl Jam, Sex Pistols e Rolling Stones, tanto per citarne alcuni, non hanno trovato posto nel gioco. Capiamo che ci possano essere stati problemi di licensing e reperimento delle incisioni master originali, ma se ci si avventura nella creazione di una raccolta dei più grandi pezzi degli episodi precedenti della serie, bisogna assicurarsi di poterlo fare senza tralasciare evidenti pietre miliari come i gruppi citati.

Niente canzoni scaricabili

- Ci siamo lamentati di questo anche per GH: Metallica, che aveva la giustificante di essere un titolo monotematico, ma qui ci sono poche scuse: il non aver inserito la compatibilità con i contenuti scaricabili di Guitar Hero: World Tour impedisce a chi si avvicina alla serie con questo gioco di espandere la propria esperienza oltre la soundtrack standard, sottraendo valore al gioco nel suo complesso.

Tiriamo le somme

Pur mantenendo molte delle caratteristiche di World Tour, e quindi essendo un titolo sicuramente divertente se preso a sè stante, Guitar Hero: Greatest Hits ci è sembrato un gioco del quale si poteva sicuramente fare a meno, soprattutto vista la brevissima distanza - un mese - dall'uscita di GH: Metallica. Per chi già possiede i titoli precedenti, sarebbe stato sicuramente meglio avere queste canzoni come contenuti scaricabili piuttosto che dover spendere 59 Euro per una compilation che difficilmente accontenterà tutti al 100%; a chi invece si avvicina per la prima volta alla serie, consigliamo l'acquisto di Guitar Hero: World Tour così da potersi godere anche il vasto catalogo di canzoni scaricabili. 7.0

c Commenti


L'autore

autore

Classe '72, dall'animo geek e appassionato da sempre di videogiochi e informatica, nel 2002 è cofondatore di MX. Il sito parte per gioco ma diventa una parte sempre più importante della sua vita insieme a lavoro, famiglia e troppi altri interessi: questo lo costringe a rimandare continuamente i suoi piani di dominio sul mondo.

c

Commenti

i Le recensioni di MX esprimono il punto di vista degli autori sui titoli provati: nelle sezioni "Amore" ed "Odio" sono elencati gli aspetti positivi e negativi più rilevanti riscontrati nella prova del gioco, mentre il voto ed il commento conclusivo rispecchiano il giudizio complessivo del redattore sul titolo. Sono benvenuti i commenti e le discussioni tra chi è d'accordo o in disaccordo con tali giudizi, ma vi chiediamo di prendere atto del fatto che si tratta di valutazioni che non hanno pretesa di obiettività nè vogliono risultare vere per qualsiasi giocatore. La giusta chiave di lettura per le nostre recensioni sta nel comprendere le motivazioni alla base dei singoli giudizi e capire se possano essere applicate anche ai vostri gusti personali.
x Invio commenti disattivato per gli articoli più vecchi di tre mesi.
caricamento Caricamento commenti...