MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



LEGO Jurassic World
copertina

Recensione - LEGO Jurassic World

Come per tanti altri franchise prima di loro, è ora il turno dei dinosauri di Jurassic Park di ricevere il trattamento a mattoncini by TT Games; LEGO Jurassic World ci propone di rivivere tutti e quattro i film della serie cinematografica, compresa la pellicola appena arrivata nei cinema. Scopriamone insieme le caratteristiche.

Il Gioco

Gli studi TT Games sono ormai una vera e propria fabbrica di titoli su licenza: dopo aver toccato i mondi di Star Wars, Harry Potter, Indiana Jones, Marvel, DC, Il Signore degli Anelli e addirittura Rock Band, tocca ora a Jurassic Park. Ovviamente l'occasione è data dall'uscita nei cinema di Jurassic World, ma LEGO Jurassic World si presenta come una raccolta di tutti e quattro i film: un vero viaggio a mattoncini per tutti gli amanti dei dinosauri e della saga di Steven Spielberg.

Per chi conosce i giochi della serie LEGO, il nuovo titolo presenta una struttura piuttosto classica: il gioco ci fa arrivare in elicottero, nei panni dei protagonisti del primo film, ad Isla Nublar, l'isola in cui si svolgono il primo e l'ultimo film. Qui troviamo ad accoglierci due cartelli segnaletici: uno ci indirizza verso la parte di isola dedicata alle avventure del primo film, mentre l'altro ci invita a prendere un treno monorotaia che ci porterà all'area di Jurassic World. Non sono accessibili, in questo primo momento, le avventure dei due film centrali: queste si sbloccheranno progressivamente dopo aver terminato il primo film, quando potremo accedere ad Isla Sorna, scenario appunto delle avventure di Jurassic Park: Il Mondo Perduto e Jurassic Park III.

Ogni film dispone quindi di un'area dedicata, liberamente esplorabile dai nostri personaggi, che funge da hub per accedere alle avventure che invece si svolgeranno, come da tradizione, in maniera più linerare e con eventi scriptati. Dopo averle sbloccate, possiamo passare liberamente tra le quattro aree-hub ma queste non sono tutte completamente disponibili dall'inizio; le varie sezioni vengono sbloccate man mano che procediamo nelle rispettive storie. Qui troviamo comunque numerose attività secondarie: è possibile acquistare e usare veicoli (tra quelli sbloccati nella storia), partecipare a gare, scattare fotografie, raccogliere collezionabili, venire in aiuto di personaggi secondari e addirittura partecipare ad attività scientifiche come la creazione di dinosauri personalizzati nel centro operativo, intervenendo sui parametri del loro DNA.

Il cuore del gioco sono però le missioni delle quattro storie: ognuna di queste ci pone nelle scene più famose dei vari film, facendocele vivere ovviamente dal punto di vista più comico ed edulcorato del mondo LEGO (sapevate ad esempio che i dinosauri non mangiano davvero le loro vittime, ma le sputano fuori dopo averle inghiottite intere?), così da essere adatte anche ai giocatori più in erba. A differenza di titoli come Star Wars e Il Signore degli Anelli, nei quali i combattimenti erano predominanti, le missioni di LEGO Jurassic World sono maggiormente basate sulla componente platform e di risoluzione enigmi: in ogni missione abbiamo a disposizione due o tre personaggi chiave le cui abilità possiamo sfruttare per aprire passaggi, attivare meccanismi, seguire tracce a terra, mimetizzarci, planare con un parapendio e così via. Come sempre è possibile giocare da soli passando al volo da un personaggio all'altro, oppure in coppia con l'ormai classico schermo condiviso dinamico di TT Games, che mostra un'unica schermata quando i personaggi dei giocatori sono vicini, "spaccandola" quando invece si allontanano.

Svolgendo le missioni vi accorgerete inoltre di molti meccanismi che, per essere attivati, richiederanno la presenza di personaggi non presenti nel team attuale: si tratta di interazioni opzionali che servono per accedere ad aree segrete o ottenere oggetti collezionabili, ed utilizzabili solo dopo aver terminato una missione, quando sarà possibile rifarla in modalità "gioco libero" potendo utilizzare qualsiasi personaggio tra quelli sbloccati fino a quel momento. Un altro elemento classico dei titoli TT Games che incentiva la rigiocabilità ed aumenta la longevità del gioco.

Se le basi del titolo sono quelle classiche dei giochi LEGO, qualche novità c'è: per prima cosa, oltre ai normali personaggi umani è ora possibile sbloccare ed utilizzare - in aree specifiche delle missioni o quando vogliamo nel gioco libero - anche i dinosauri stessi. Come per le loro controparti umane, anche i lucertoloni dispongono di abilità specifiche; ci sono quelli capaci di caricare e sfondare pareti appositamente indicate, quelli che sparano acido per liberare taluni oggetti, quelli capaci di saltare e afferrare leve e via dicendo. Questi vengono sbloccati nelle missioni della storia oppure incontrandone esemplari malati nell'esplorazione libera e guarendoli reperendo nei dintorni gli ingredienti dei quali hanno bisogno; come già accennato, poi, è anche possibile creare ed utilizzare delle versioni "personalizzate" di questi dinosauri giocando col loro DNA, ottenendo così degli animali che presentano una combinazione delle varie caratteristiche. Altra novità sono infine le sezioni di "fuga" e i combattimenti con (o tra) dinosauri. Le prime ci vedono scappare a piedi o a bordo di veicoli dai dinosauri che ci inseguono: presentano spesso una visuale da davanti, con i personaggi che corrono verso il giocatore, ma la telecamera può anche cambiare occasionalmente inquadratura. I secondi invece sono dei combattimenti più o meno lungi a base di QTE: durante il combattimento ci viene chiesto di premere determinati tasti per far compiere le varie azioni ai protagonisti o ai dinosauri.

Completare le storie di tutti e quattro i film vi terrà occupati per circa una decina d'ore, ma l'esperienza di LEGO Jurassic World può potenzialmente durare molto di più: c'è ad esempio la possibilità di rifare in modalità gioco libero tutte le missioni così da sbloccare tutte le aree e raccogliere i collezionabili, ma anche le varie aree-hub aperte presentano molte opportunità per gli amanti dei dinosauri. Ed ovviamente l'ottima modalità cooperativa, come sempre disponibile solo in locale, offre ulteriori spunti di gioco con amici e parenti. Da menzionare infine che il gioco è completamente doppiato in italiano, elemento fondamentale per una facile fruizione da parte dei più piccoli.

Amore

La magia di Jurassic Park

- Ovviamente se siete fan della saga cinematografica o semplicemente amate (o le amano i vostri bambini) le storie con i dinosauri, LEGO Jurassic World sarà un'esperienza estremamente divertente: tutte le più famose scene dei quattro film sono riprodotte nel classico stile LEGO, ed i dinosauri con i quali avrete a che fare sono tantissimi, dalle specie più note a quelle da veri intenditori. Molto bella, infine, la riproduzione del parco a tema Jurassic World, quello in cui è ambientato l'ultimo film: dà davvero l'impressione di essere in una grande Disneyland a tema giurassico, riuscendo a trasmetterci questa sensazione anche meglio di quanto non abbia fatto il film.

Umorismo LEGO

- Come per tutti i titoli della serie LEGO, anche LEGO Jurassic World è condito da buone dosi di umorismo: le scene più cruente dei film si trasformano in simpatiche scenette comiche e più di una volta vi strapperanno un sorriso anche per l'assurdità di certe situazioni. Simpatiche anche le foto che possiamo scattare ai dinosauri, nelle quali si mettono nelle pose più strane e che probabilmente divertiranno maggiormente i più piccoli.

Impatto visivo

- Il motore grafico di TT Games ha già dato prova delle proprie capacità in passato, e qui le conferma: ambienti e personaggi sono riprodotti con un alto livello di dettaglio, i materiali naturali come il terreno o la corteccia degli alberi sono riprodotti in maniera realistica e soprattutto il fogliame della foresta risulta molto convincente, seppur sempre nello stile "plasticoso" della serie. Molto bello anche l'effetto delle pozzanghere che si creano quando piove o dei piccoli fiumiciattoli, con un'ottima resa dell'acqua.

Odio

E ora che si fa?

- Anche se durante le missioni è sempre molto facile capire cosa fare grazie ad un sistema d'aiuto forse anche troppo presente, durante l'esplorazione libera sull'isola mi è capitato più di una volta di bloccarmi senza capire in maniera immediata cosa dovessi fare per raggiungere la missione successiva. Questo anche per via di una traccia luminosa che dovrebbe condurci verso il prossimo obiettivo ma che a volte passa attraverso porte chiuse che non si sa come aprire. Con un po' di tentativi ed esplorazione alla fine si trova sempre la giusta strada, ma può essere un po' spiazzante.

Storie frettolose

- Il gioco ci propone cinque missioni per ogni film, per un totale di venti misioni; anche se questo ha permesso agli sviluppatori di mostrare gran parte delle scene più famose, a volte si ha l'impressione che il tutto avvenga un po' troppo di fretta e che siano state escluse un po' troppe parti delle storie originali. Forse 7 missioni per film avrebbero permesso di raggiungere una maggior completezza nella riproduzione delle pellicole.

Chi sono?

- A differenza di altri titoli LEGO come quelli Marvel, DC o di Star Wars, in cui gran parte dei personaggi sono ben noti o comunque molto differenti l'uno dall'altro, in LEGO Jurassic World solo i pochi protagonisti dei vari film sono davvero riconoscibili mentre tutti gli altri personaggi controllabili dal giocatore non sono poi così interessanti: difficilmente vorrete interpretare un anonimo operaio del parco al posto di Alan Grant o Ian Malcolm. Inoltre alcuni di questi personaggi hanno vestiario e capigliature molto simili, al punto che è difficile distinguere gli uni dagli altri. Insomma, protagonisti a parte il cast manca di carattere: fortuna che ci sono anche i dinosauri.

Tiriamo le somme

TT Games va sul sicuro affiancando i quattro film della saga di Jurassic Park alle note e ben collaudate caratteristiche dei giochi LEGO; il risultato è un LEGO Jurassic World che riuscirà a divertirvi dall'inizio alla fine, meglio se in compagnia di un amico o familiare, ed adatto ai giocatori in erba quanto a quelli che, quando videro il primo film al cinema, erano in età da liceo e oltre. Se siete amanti della serie di Spielberg (seppur con i suoi alti e bassi), e della comicità dei titoli TT Games, non vi deluderà.
7.5

Recensione realizzata grazie al supporto di Warner Bros e Xbox.


c Commenti (4)

copertina

L'autore

autore

Classe '72, dall'animo geek e appassionato da sempre di videogiochi e informatica, nel 2002 è cofondatore di MX. Il sito parte per gioco ma diventa una parte sempre più importante della sua vita insieme a lavoro, famiglia e troppi altri interessi: questo lo costringe a rimandare continuamente i suoi piani di dominio sul mondo.

Xbox Italia, il gruppo Facebook ufficiale di MondoXbox
c

Commenti

i Le recensioni di MX esprimono il punto di vista degli autori sui titoli provati: nelle sezioni "Amore" ed "Odio" sono elencati gli aspetti positivi e negativi più rilevanti riscontrati nella prova del gioco, mentre il voto ed il commento conclusivo rispecchiano il giudizio complessivo del redattore sul titolo. Sono benvenuti i commenti e le discussioni tra chi è d'accordo o in disaccordo con tali giudizi, ma vi chiediamo di prendere atto del fatto che si tratta di valutazioni che non hanno pretesa di obiettività nè vogliono risultare vere per qualsiasi giocatore. La giusta chiave di lettura per le nostre recensioni sta nel comprendere le motivazioni alla base dei singoli giudizi e capire se possano essere applicate anche ai vostri gusti personali.
x Invio commenti disattivato per gli articoli più vecchi di tre mesi.
caricamento Caricamento commenti...