Recensione

RECENSIONE - Initial II: New Stage

di Győző Baki / Baboy P 28 lug 2019
Initial II: New Stage prova ad attrarre gli amanti degli action game, ma fin troppi problemi - pessima realizzazione tecnica ed eccessiva ripetitivitÓ tra i maggiori - rovinano l'esperienza di gioco. Eppure, in mezzo alle tante problematiche si nasconde un gameplay frenetico, godibile, divertente, una giocabilitÓ che non avrÓ la profonditÓ di Bayonetta ma che risulta abbastanza appassionante pur nella sua ripetitivitÓ. Il team di sviluppo non sembra avere i mezzi per proporre una presentazione all'altezza delle aspettative, ma se riuscite a sorvolare sui numerosi difetti di design potreste stupirvi della bontÓ del sistema di combattimento. Del resto, l'obiettivo primario di un videogioco Ŕ divertire, e nonostante tutto Initial II: New Stage riesce a farlo. 6.5 >

News recenti