MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



img Forza Horizon 4
copertina

Recensione - Forza Horizon 4

Quello dei racing games è uno dei generi in cui è più difficile far progredire un franchise: introdurre continuamente innovazioni e migliorie mantenendo intatta l'anima della serie è un compito spesso molto difficile, ma è qualcosa in cui i britannici Playground Games non hanno finora avuto problemi; potevano fermarsi proprio ora che, con Forza Horizon 4, giocano "in casa"? Scopriamo insieme se ed in che modo siano riusciti ad alzare ulteriormente l'asticella: signore e signori, accendete i motori!

Il Gioco

Dopo aver corso per le strade del Colorado, per i meravigliosi paesaggi dell'Europa Mediterranea e dopo aver scoperto l'incontaminata Australia, Playground Games ha deciso stavolta non allontanarsi da casa, facendoci visitare uno dei paesi dove gli sport motoristici hanno radici molto profonde: la Gran Bretagna. Appena avviato il gioco ci troviamo di fronte alla prima delle molte novità introdotte in questo quarto capitolo della serie: le Stagioni. Durante la prima gara introduttiva abbiamo la possibilità di saggiare velocemente ognuna delle 4 Stagioni, caratterizzate da enormi differenze paesaggistiche che coinvolgono anche il modello di guida. Una volta conclusa questa prima gara-spettacolo comincia quella che è una vera e propria fase introduttiva a Forza Horizon 4.

img
La prima cosa da fare è scegliere il nostro avatar tra un discreto numero di personaggi disponibili, sia di sesso maschile che femminile, tutti profondamente personalizzabili sia nell'abbigliamento che con particolari accessori e le ormai immancabili emote per celebrare le nostre vittorie. Una volta selezionato il nostro alter ego digitale - che comunque possiamo cambiare in qualsiasi momento - comincia la nostra avventura in questo nuovo Horizon Festival. Questa volta torniamo a vestire i panni del novellino che vuol farsi un nome, e quale migliore occasione del Festival più grande di tutti per affermarci come campioni? Dopo le presentazioni di rito con alcuni dei personaggi che ci accompagneranno in questa avventura, veniamo calati in quello che si può considerare un vero e proprio prologo al gioco. Durante questa fase preliminare il nostro obiettivo è quello di guadagnare l'agognato braccialetto giallo diventando a tutti gli effetti un pilota Horizon, e per farlo c'è solo un modo: accumulare Influenza, farsi conoscere ed aumentare a dismisura i nostri fan. In questa prima fase del gioco il ciclo delle stagioni è nelle nostre mani: per cambiare stagione è necessario raggiungere un determinato valore di Influenza per sbloccare una gara esibizione che, una volta completata con successo, ci consentirà di procedere alla stagione successiva.

Si comincia con l'assolata Estate, dove il nostro unico obiettivo è quello di correre, vincere ed esplorare il magnifico mondo aperto a nostra totale disposizione. Non appena avremo sbloccato l'accesso alla stagione autunnale veniamo in contatto con la seconda novità di rilievo introdotta in Forza Horizon 4: il Mondo Condiviso. Per la prima volta nella serie, infatti, non corriamo più in solitaria per poi passare alla componente multigiocatore quando ne abbiamo voglia, ma entrambe le modalità sono ora fuse in maniera egregia in un'unica, grandissima e favolosa esperienza di gioco. Voglio subito rassicurare chi, come il sottoscritto, spesso preferisce giocare in solitaria senza alcuna interferenza: la presenza del Mondo Condiviso non nuoce in nessuna maniera alla classica modalità single player visto che, durante le fasi di guida libera, le collisioni con gli altri giocatori sono disabilitate, annullando completamente quei comportamenti nocivi da parte di giocatori che si divertono solo ad infastidire gli altri. Abbiamo quindi la possibilità di incontrare altre persone, di sfidarle o di arruolarle nella nostra carovana o di partecipare a gare con giocatori umani invece dei soliti Drivatar guidati dall'IA, o anche semplicemente di ignorarli per goderci il gioco in solitaria. Tutto dipende da noi e nessun obbligo andrà a modificare le nostre abitudini di gioco. All'inizio di ogni singola gara - escluse le esibizioni e altre gare particolari - abbiamo inoltre la possibilità di decidere come affrontarla: giocatore singolo, contro altre persone, in modalità rivali e addirittura in cooperativa permettendo ad ognuno di noi di giocare esattamente nel modo che desidera, potendo inoltre cambiare di volta in volta preferenza senza alcuna limitazione.

MX Video - Forza Horizon 4

Una volta portato a compimento l'intero ciclo stagionale offerto da questo prologo - per farlo sarà sufficiente una manciata d'ore - entriamo in quello che è il vero e proprio Forza Horizon 4. Ora le stagioni assumono la loro vera forma e durata: una settimana reale durante la quale tutti i giocatori collegati ai server di gioco saranno sincronizzati tra loro correndo quindi in quello che diventa a tutti gli effetti un mondo virtuale vivente, popolato da decine e decine di piloti scatenati. Ogni stagione è caratterizzata, oltre che dal naturale cambiamento di panorama e di condizioni atmosferiche che coinvolgono - anche profondamente - la morfologia dei terreni, anche da una moltitudine di eventi a tempo come nuove sfide e nuovi campionati stagionali che, ovviamente, si concluderanno al cambio di stagione. Non possono certamente mancare i classici eventi Forzathon, ed anche questi hanno subito un forte rinnovamento: oltre alle classiche sfide Forzathon tipiche di entrambe le serie Forza, in Forza Horizon 4 appaiono per la prima volta i particolari eventi Forzathon Live. Durante il nostro girovagare verremo avvisati da un messaggio su schermo della presenza di un evento Forzathon Live e, se lo vorremo, potremo raggiungere il luogo di inizio entro il tempo stabilito e cominciare questa nuova avventura in cooperativa con un massimo di altri 11 piloti. Questi eventi sono suddivisi in tre stage sequenziali, e per compierli tutti abbiamo un tempo limite di 15 minuti. Qui non dobbiamo sfidare altri giocatori ma cooperare per completare le sfide proposte, ottenendo così i nuovi crediti Forzathon; sfide che spaziano dal raggiungimento di una determinata velocità totale davanti ad un autovelox a raggiungere un determinato punteggio in zone di derapata e così via. Questi particolari crediti saranno utilizzabili esclusivamente nel nuovo Forzathon Shop, un negozio speciale che ci permette di acquistare auto ed accessori altrettanto speciali, dandoci quindi degli ottimi motivi per partecipare molto spesso a questi particolari eventi cooperativi.

Un'altra grande novità introdotta in questo quarto capitolo di Forza Horizon è la Vita Horizon. Questa altro non è che un enorme riepilogo di tutti i nostri progressi, suddivisi in categorie che vanno da quelle dedicate alle varie tipologie di gara - Gare su Strada, su Sterrato, Cross Country, Gare Clandestine, di Accelerazione e di Derapata - passando per le categorie relative alla personalizzazione estetica dei veicoli, a quella per gli assetti, arrivando alle categorie riservate all'esplorazione o alla componente multigiocatore e addirittura alla categoria dedicata a Mixer, la piattaforma di streaming di Microsoft, per un totale di ben 25 diverse carriere. Ogni singolo progresso ha la sua categoria, ed ogni categoria è composta da più livelli. Vincendo ad esempio molte gare su strada sbloccheremo i livelli successivi, per arrivare poi al decimo che sbloccherà quella che è a tutti gli effetti una finale che ci permetterà di diventare i campioni di quella determinata categoria. Al salire di ogni livello naturalmente sbloccheremo ricompense di ogni tipo, da bonus in crediti, ruote della fortuna - ora presenti anche in versione Super con in palio tre premi rari invece del premio singolo delle ruote normali - a gare di livello superiore, passando per accessori per la personalizzazione dei nostri avatar fino a nuovi clacson o anche nuove frasi per la chat rapida. Questa è l'ennesima novità introdotta che si ricollega alla nuova struttura condivisa del gioco: possiamo "equipaggiare" quattro frasi a scelta per la chat rapida e per attivarle è sufficiente utilizzare la croce direzionale per salutare, complimentarsi, o per sfidare altri piloti che incontreremo nel gioco. Una piccolezza se paragonata alle altre novità introdotte, ma vi assicuro che si rivelerà utilissima in molte occasioni permettendoci di comunicare agevolmente con gli altri giocatori, anche senza conoscerne la lingua, aiutando ad aumentare il forte senso di community che permea l'intero gioco.

img
Rimanendo in tema di novità, in Forza Horizon 4 fanno la loro comparsa le Case. Sparse per l'enorme mappa di gioco ci sono diverse abitazioni, dal piccolo cottage in riva al lago, ad enormi e lussuose - ed ovviamente costose - ville storiche. Una volta acquistata la casa che desideriamo avremo accesso ai bonus ad essa collegati ed alle sue funzioni, tra cui la possibilità di cambiare avatar o di modificarne l'aspetto, l'accesso al nostro garage con la possibilità di personalizzare le nostre auto, Autovista, l'Auto Salone in cui acquistare nuovi veicoli e la Casa d'Aste utile per vendere le vetture che abbiamo vinto in precedenza ma che non utilizziamo, guadagnando un bel gruzzolo di crediti. Una volta che avremo più abitazioni a disposizione potremo anche usare il classico viaggio rapido per spostarci da una all'altra, oltre che alla sede del Festival. Come da tradizione, il viaggio rapido ci costerà un piccolo quantitativo di crediti che possiamo far diminuire andando a scovare i cartelli Spostamento Rapido disseminati nella mappa di gioco, fino ad azzerarlo completamente una volta che li avremo distrutti tutti .

La nuova impostazione Mondo Condiviso ovviamente non ha intaccato tutte quelle modalità online che avevano caratterizzato gli scorsi capitoli di Forza Horizon come la modalità Avventura, ora ribattezzata Avventura a Squadre. Possiamo unirci ad un Avventura in qualsiasi momento, ma possiamo anche creare la nostra. Scegliendo di crearla possiamo decidere innanzitutto la stagione in cui ambientarla (questo è l'unico momento in cui possiamo cambiare a nostro piacimento la stagione in corso), limitare la trazione delle auto ed abilitare o meno le folli gare Scatto Guida Libera, ossia quelle assurde competizioni senza alcun checkpoint che si fanno dal traguardo di una gara appena conclusa alla linea di inizio della seguente. Una volta compiute queste prime scelte possiamo decidere la tipologia di auto e limitare la competizione ad una sola classe, per poi decidere quante e quali gare utilizzare nella nostra avventura andando anche ad impostare l'ora del giorno e le condizioni meteo di ognuna di esse. Una volta deciso il tutto sarà possibile iniziare la nostra Avventura, invitando i nostri amici e dando il via alla competizione. Sarà possibile aggiungere ogni tipo di gara già affrontata nella modalità storia, dalle gare normali passando per le gare Arena o per le intense finali, ed anche in questo caso abbiamo la totale libertà di decidere praticamente ogni singolo aspetto creando l'Avventura che più ci aggrada senza alcuna limitazione.

img
Ritroviamo anche la possibilità di unirci ad un Club o crearne uno nostro - ora più forte che mai grazie all'implementazione dei Club direttamente nella home della nostra Xbox One - e non può certo mancare la profondissima personalizzazione, sia estetica che prestazionale, di tutti i veicoli presenti. Il solito editor di livree ritorna più in forma che mai consentendoci di creare delle vere opere d'arte da condividere con la community, o di scaricare le opere degli artisti migliori che da sempre rendono le possibilità di personalizzazione di entrambe le serie Forza semplicemente impareggiabili.

Presente anche la possibilità di creare le nostre gare prendendo come base i percorsi delle gare esistenti, andando però a modificare i veicoli coinvolti e la loro classe. Sarà invece disponibile post-lancio la possibilità di creare le nostre gare da zero, decidendo tutto, dai veicoli coinvolti all'intero percorso da seguire: un'aggiunta più che interessante che dovrà essere rodata per bene prima dell'effettiva disponibilità.

img
Non manca all'appello anche la modalità Drone introdotta nello scorso capitolo, perfetta per scattare fotografie ai meravigliosi paesaggi che il gioco offre o ai tantissimi bolidi presenti, ma anche ideale per la ricerca dei Gioielli Dimenticati sempre ben nascosti nell'enorme mondo di gioco. L'ultima novità introdotta da Forza Horizon 4, relativa però ai soli possessori di Xbox One X, è la possibilità di optare tra due impostazioni grafiche distinte: la Modalità Prestazioni ci permette di giocare in 1080p HDR a 60 frames per secondo, mentre la Modalità Definizione blocca il frame-rate a 30 immagini per secondo - come nei capitoli passati - ma può contare su una definizione nativa di 4k sempre in HDR. Qualunque sia la vostra scelta il risultato sarà sempre devastante.

Amore

Il Racing Game più bello di sempre

- Forza Horizon 4 è semplicemente il più bel gioco automobilistico mai realizzato. Il lavoro svolto da Playground Games è decisamente impressionante. Personalmente ho optato per la modalità definizione visto che ormai la serie Horizon mi aveva abituato ai "soli" 30 frames per secondo; lo spettacolo su schermo è assolutamente notevole mantenendo comunque un senso di velocità ed una fluidità più che soddisfacenti. Ognuna delle automobili presenti è creata in maniera maniacale, ai limiti della pura perfezione, con un comportamento assolutamente credibile e che nessun altro arcade racer può offrire, il paesaggio è meraviglioso e l'orizzonte visivo è sconfinato. Il tutto senza alcuna incertezza, senza bug grafici, senza difetti. A questo va aggiunto il non certo trascurabile dettaglio che stiamo parlando di un gioco open world, senza alcun tempo di caricamento, con una miriade di oggetti fisicamente interattivi come staccionate, muretti, guardrail e vegetazione che possono venire distrutti se colpiti; il tutto condiviso decine di giocatori in tempo reale, dotato di meteo dinamico e ciclo giorno/notte, senza poi dimenticare lo spettacolo visivo offerto dal cambio delle stagioni capace di offrire scorci semplicemente sensazionali. Tecnicamente siamo di fronte ad un vero e proprio capolavoro capace di sbaragliare la concorrenza senza il minimo sforzo. Encomiabile anche il comparto audio, con una ricchissima selezione di brani disseminati tra le tante radio presenti e i soliti, eccellenti rombi dei motori.

Il Racing Game più grande di sempre

- Se dal lato squisitamente tecnico siamo di fronte al nuovo punto di riferimento su console, Forza Horizon 4 riesce a stupire anche dal punto di vista della quantità dei contenuti. Più di 450 automobili disponibili al lancio, ognuna creata alla perfezione e dotata di Autovista, tutte personalizzabili in qualsiasi maniera, sia estetica grazie al solito ed efficiente editor di livree che meccanica grazie all'officina. Una moltitudine di gare capaci di far impallidire qualsiasi altro gioco di corse automobilistiche, ognuna affrontabile in giocatore singolo, con o contro altre persone ed in modalità Rivali. Eventi a tempo sia giornalieri che settimanali, gare di Drift, di accelerazione, acrobazie, autovelox e molto altro arrivando sino ad un gruppo di gare-tributo dedicate alle auto di famosi giochi di guida del passato, come la mitica Ferrari TestaRossa di OutRun, tanto per citarne una. Alle competizioni si aggiunge anche la possibilità di esplorare liberamente o in carovana con altri amici un enorme mondo di gioco disseminato di secreti come gli immancabili Gioielli Dimenticati o le insegne da trovare e distruggere. L'introduzione delle Stagioni poi contribuisce a dare la sensazione di avere quattro giochi in uno da tanto che è evidente il loro impatto. Diventa quindi piuttosto facile farsi un'idea dell'incredibile quantità di cose da fare che Forza Horizon 4 ci offre.

Il Racing Game più divertente di sempre

- Sin dalla sua nascita, la serie Forza Horizon ha sempre puntato molto sul divertimento: se da un lato la serie Motorsport puntava sul realismo e sulla simulazione, Horizon portava quella stessa guidabilità, opportunamente addolcita, nel caos di un mondo aperto e da esplorare, accantonando per un momento il realismo e puntando tutto sull'intrattenimento. In questo quarto capitolo la filosofia è la stessa, solo ampliata all'ennesima potenza. La nuova impostazione con un vero e proprio Mondo Condiviso spinge ancora di più sul pedale del divertimento puro, consentendoci di incontrare gente nuova ad ogni partita ed offrendoci quello che è un enorme e bellissimo parco giochi per fare tutto ciò che vogliamo. Le risate e la spensieratezza delle gare Arena o la follia delle gare di Scatto Guida Libera sono tra le cose più divertenti che un racing game possa offrire, ma se invece cercate l'adrenalina di gare tiratissime su strada o su sterrato, Forza Horizon 4 è comunque la risposta giusta.

Libertà assoluta

- Un altro aspetto alla base della serie Forza Horizon è la libertà di fare ciò che si desidera con la nostra auto dei sogni. Forza Horizon 4 riesce nel difficile compito di aumentare ulteriormente anche questo senso di libertà offrendoci un mondo ancora più grande e ricco di possibilità, ora più vivo che mai grazie alla presenza di altri giocatori. Forza Horizon 4 è vivo, ha il suo carattere, offre ogni volta cose nuove, ma sta ad ognuno di noi decidere come affrontarlo senza che le nuove strade intraprese dagli sviluppatori possano in alcun modo intaccare la libertà di giocare come desideriamo o semplicemente come eravamo abituati a fare in passato. Volete farvi tutte le gare del gioco in beata solitudine? Nessun problema! Preferite invece farle tutte contro altre persone? Siete liberissimi di farlo. Consentire ad ogni giocatore di decidere prima di ogni singola gara il modo in cui la si vuole affrontare è tanto semplice quanto geniale.

Per la community

- Un altro aspetto da sempre importante per la serie Forza è la community, e Forza Horizon 4 riesce a potenziare anche questo particolare comparto. Oltre alla rinnovata presenza dei Club, dell'editor delle livree - capace da solo di attrarre le attenzioni di migliaia di artisti che creano e condividono le loro creazioni - oltre alla possibilità di condividere i propri assetti, il nuovo Mondo Condiviso ci permette di incontrare gli altri appassionati di Horizon senza dover far nulla, la chat rapida ci consente un approccio semplice e immediato con chi ci troviamo di fronte che può diventare in poco tempo un membro della nostra carovana, facilitandoci quindi la possibilità di creare legami, di far parte di questa community meravigliosa. Il fatto di integrare anche una piattaforma streaming come Mixer direttamente tra le varie carriere che compongono la Vita Horizon è l'ennesimo segno di quanto la community sia importante per Playground Games e Microsoft.

Odio

Poco o nulla da segnalare

- Questa è stata senza ombra di dubbio la cosa più impegnativa di questa recensione: trovare un difetto degno di nota ad un gioco pericolosamente vicino alla perfezione. In tutta onestà le uniche cose che posso segnalare sono la cronica assenza del doppiaggio in italiano per le voci dei vari personaggi che incontreremo nel corso del gioco, l'aspetto estetico degli avatar presenti, specialmente i maschi che proprio non mi piacciono, oppure la definizione dei gruppi vinili che, sebbene sia nettamente migliorata rispetto al capitolo precedente, non è ancora al livello di Forza Motorsport 7. Difetti praticamente ininfluenti, a meno che non diate particolare importanza all'assenza di voci italiane. La tenuta dei server è da verificare una volta che il gioco sarà disponibile al pubblico (e, vista la presenza del titolo nel Game Pass, di giocatori ce ne saranno davvero tanti), ma durante la mia prova non ho riscontrato alcun problema se non un paio di scatti dovuti più a miei gravi problemi di connessione che al gioco stesso. Resterà comunque un aspetto da valutare non appena il gioco sarà disponibile al pubblico, ma tutte le prove effettuate sino ad oggi mi permettono di essere estremamente ottimista sul futuro di questo gioiello.

Tiriamo le somme

Una delle cose più impegnative che ognuno di noi possa fare nella vita è quella di migliorarsi, specialmente se i nostri sforzi precedenti rasentavano già la perfezione. Già all'uscita di Forza Horizon 3 mi domandavo se e come sarebbe stato possibile migliorare ulteriormente la serie, senza riuscire ad immaginare una risposta. Ci ha pensato Playground Games a darmene una con la loro solita e smisurata classe. Forza Horizon 4 è l'apoteosi del racing arcade, è tutto quello che ci ha fatto amare i precedenti Horizon spinto ancor più all'estremo. L'introduzione delle stagioni riesce a moltiplicarne il fascino per quattro, il Mondo Condiviso fonde due anime solitamente ben distinte in una maniera impeccabile rendendo Forza Horizon 4 il gioco perfetto, sia che amiate la guida in solitaria, sia che la compagnia di altri giocatori sia per voi imprescindibile. E la mole di contenuti disponibili e la realizzazione tecnica semplicemente fuori parametro lo rendono un acquisto obbligato per chiunque sia anche solo minimamente attratto da un gioco automobilistico. Forza Horizon 4 è un autentico ed enorme capolavoro.
10

c Commenti (46)

copertina

c

Commenti

i Le recensioni di MX esprimono il punto di vista degli autori sui titoli provati: nelle sezioni "Amore" ed "Odio" sono elencati gli aspetti positivi e negativi più rilevanti riscontrati nella prova del gioco, mentre il voto ed il commento conclusivo rispecchiano il giudizio complessivo del redattore sul titolo. Sono benvenuti i commenti e le discussioni tra chi è d'accordo o in disaccordo con tali giudizi, ma vi chiediamo di prendere atto del fatto che si tratta di valutazioni che non hanno pretesa di obiettività nè vogliono risultare vere per qualsiasi giocatore. La giusta chiave di lettura per le nostre recensioni sta nel comprendere le motivazioni alla base dei singoli giudizi e capire se possano essere applicate anche ai vostri gusti personali.
caricamento Caricamento commenti...