MondoXbox

Live your
passion!

Runner 2: Future Legend of Rhythm Alien

Recensione - Runner 2: Future Legend of Rhythm Alien

Sviluppato da Gaijin Games e pubblicato da Aksys, Runner 2: Future Legend of Rhythm Alien è l’ultimo capitolo della saga di Bit. Trip., inizialmente pubblicata solo su piattaforme Nintendo e PC. La saga è ora approdata anche su Live Arcade e PSN con questo nuovo frenetico platform a scorrimento. Se volete conoscere il risultato finale dell'operazione, leggete la nostra recensione di seguito.

Il Gioco

Per chi non avesse familiarità con la saga di Bit. Trip., è d'obbligo un piccolo accenno al passato e a cosa ci stiamo accennando a giocare. Il brand si compone di sei giochi dal gameplay profondamente diverso (a eccezione dei due Runner) ma accomunati dal genere: il Rythm Game. La colonna sonora riveste in tutti i giochi un ruolo fondamentale e risulta fortemente integrata con lo stesso gameplay.

Runner 2: Future Legend of Rhythm Alien è il seguito diretto di Bit. Trip. Runner, il cui gameplay era fortemente orientato verso il genere platform. Il protagonista si chiama Commander Video e lo scopo del gioco è superare le difficoltà che via via vengono gettate contro il nostro eroe. I primi livelli sono una pura formalità, ci viene richiesto unicamente di premere un tasto per saltare nemici e burroni, per raccogliere l’oro e i bonus necessari a superare il livello e a progredire nella storia. Naturalmente, progredendo con i livelli le difficoltà aumentano e aumentano anche le azioni eseguibili. Ogni volta che si commette un errore si ricomincia da capo o dall’ultimo check-point attraversato. In questo caso ci vengono incontro i tre livelli di difficoltà, con la disponibilità di un maggior numero di check-points al calare del livello. Il bello però deve ancora venire.

All’avanzare dei livelli, Runner 2: Future Legend of Rhythm Alien richiede ben più di una buona coordinazione ma anche di riflessi pronti, senso del ritmo e ottima memoria. I tasti che vengono premuti per eseguire le azioni si trasformano infatti in effetti sonori che vanno a completare e a variare la musica di sottofondo (ecco perché l'accenno precedente ai Rythm Game), mentre la componente mnemonica diventa fondamentale se non si vuole rischiare di morire e ripetere gli stessi errori all’infinito. Sono presenti, come in quasi tutti i giochi moderni, un grande numero di oggetti sbloccabili e di livelli bonus.

Il lato grafico e artistico è uno stravolgimento di quello che era il concept espresso nel primo Bit. Trip. Runner. Se nel primo capitolo il comparto grafico era esclusivamente in stile 8 bit, in Runner 2: Future Legend of Rhythm Alien ci troviamo di fronte a veri e propri livelli da platform moderno, ben curati, con grafica in HD e uno stile in “2.5D”.

Amore

Livello di dificoltà ben bilanciato

- La curva di apprendimento dei comandi e del gameplay è perfetta. Sale a poco a poco, man mano che progrediamo nei vari livelli. Allo stesso modo, aumentano le azioni eseguibili e il tipo di situazione che andiamo a affrontare. Ho trovato talvolta frustrante l’eccessiva distanza tra un check-point e l’altro (perché ti viene voglia di lanciare il pad contro la TV, dopo aver tentato cento volte lo stesso pezzo e dovendo ricominciare da capo a ogni errore), tuttavia questa “frustrazione” ha costituito uno stimolo in più a proseguire e a tentare di superare ogni livello alla perfezione.

Veste grafica

- Il rinnovamento grafico rispetto allo style “minimalista” del precedente capitolo è stato radicale: adesso il mondo è coloratissimo e tutto in HD, con tinte pastello e colori che donano al gioco un comparto artistico degno di ben più blasonati titoli. Il paragone è un po’ azzardato, in quanto il gameplay dei due titoli è lontano anni luce, ma in certe occasioni mi ha ricordato Little Big Planet.

Una boccata di aria fresca

- Runner 2: Future Legend of Rhythm Alien non è certamente un gioco comune e mainstream. Oltre ai vari collezionabili che troviamo disseminati qui e lì, il titolo richiede una grande dose di riflessi e un bel po’ di memoria (quando i livelli cominceranno a diventare impegnativi, la memoria sarà fondamentale per evitare di ripetere gli stessi errori). Tutto ciò a patto di superare quel minimo di frustrazione che può manifestarsi dopo la centesima volta che si ripete il medesimo scorcio di livello.

Livelli a 8 bit!!!

- Da buon nostalgico dei cari vecchi platform 2D a 8 bit, ho pensato di dedicare due righe a questa caratteristica. Nel gioco saranno infatti presenti alcuni livelli ispirati al precedente capitolo, interamente con grafica in 8 bit. Sono livelli speciali, sbloccabili a determinate condizioni, e con un numero limitato di tentativi disponibili per portarli a termine. Un bel ritorno al passato, che manca un po’ nelle produzioni odierne.

Odio

Colonna sonora bocciata

- L’unica macchia che possiede Runner 2: Future Legend of Rhythm Alien è la colonna sonora: ripetitiva e a tratti snervante. Un vero peccato, perché per un gioco che è alla fine un Rythm Game, la colonna sonora dovrebbe essere un elemento portante e di fondamentale importanza. Colonna sonora che, tuttavia, nel suo essere ripetitiva, svolge al meglio il suo ruolo integrandosi nel gameplay in modo perfetto.

Tiriamo le somme

Runner 2: Future Legend of Rhythm Alien è sicuramente un altro di quei Live Arcade da non perdere per nessuna ragione. Persino io, che dopo i primi minuti di gioco lo avevo già bollato come vaccata, ho dovuto ricredermi vedendo come diventasse sempre più divertente e appagante man mano che i livelli progredivano. Consigliato a tutti, indistintamente. 9.0

c Commenti (1)


L'autore

Quando gli hanno chiesto di comporre una Bio, ha pensato subito alla natura e all’ambiente. Una volta rinsavito, ci ha raccontato di essere un appassionato di Basket e Calcio, videogiocatore accanito, predilige RPG, FPS e TPS. In generale però non si tira indietro di fronte a nulla. A tempo perso è anche speaker in una Web Radio.

c

Commenti

i Le recensioni di MX esprimono il punto di vista degli autori sui titoli provati: nelle sezioni "Amore" ed "Odio" sono elencati gli aspetti positivi e negativi più rilevanti riscontrati nella prova del gioco, mentre il voto ed il commento conclusivo rispecchiano il giudizio complessivo del redattore sul titolo. Sono benvenuti i commenti e le discussioni tra chi è d'accordo o in disaccordo con tali giudizi, ma vi chiediamo di prendere atto del fatto che si tratta di valutazioni che non hanno pretesa di obiettività nè vogliono risultare vere per qualsiasi giocatore. La giusta chiave di lettura per le nostre recensioni sta nel comprendere le motivazioni alla base dei singoli giudizi e capire se possano essere applicate anche ai vostri gusti personali.
Caricamento commenti...