MondoXbox

Live your
passion!

World Invasion

Recensione - World Invasion

Con l’arrivo nei cinema di World Invasion (Battle: Los Angeles), sbarca su Live Arcade l’omonima trasposizione videoludica del film pubblicata da Konami e sviluppata da Saber Interactive, software house già nota per Timeshift e che, secondo alcuni rumors, si starebbe occupando del remake HD del primo Halo. Scopriamo nella nostra recensione quanto World Invasion meriti di entrare a far parte della vostra collezione di titoli Live Arcade.

Il Gioco

World Invasion è un FPS fantascientifico che sfoggia una sola modalità, la Campagna per singolo giocatore. La storia si svolge a Los Angeles e vede come protagonista il caporale dei Marine Lee Imlay che dovrà cercare di eliminare, col supporto di alcuni compagni di ventura, una violenta razza aliena intenzionata a conquistare l’intero genere umano. Il titolo si presenta come il più classico degli sparatutto in prima persona, dove il nostro alter ego cercherà di farsi strada sparando ai nemici, recuperando armi e munizioni disseminate per le ambientazioni e perlustrando la zona in cerca di eventuali supersiti da salvare. Le armi a nostra disposizione comprendono mitra, fucili a pompa, granate e fucili da cecchino; non mancano inoltre lanciarazzi e torrette mitragliatrici con munizioni infinite. Nel caso in cui nel combattimento il nostro eroe fosse ferito, avremo tutto il tempo di fargli recuperare la salute portandolo al riparo dal fuoco nemico dietro colonne, casse, automobili e muretti. L'approssimarsi della nostra morte ci viene indicato tramite una progressiva colorazione dell'immagine a schermo, come ormai è prassi nella maggior parte dei titoli di ultima generazione.

Amore

Realizzazione tecnica

- Fatta eccezione per delle animazioni dei compagni di squadra troppo spesso innaturali, graficamente il titolo si difende bene soprattutto considerando che si tratta di un Live Arcade. Le ambientazioni sono ampie, solide e con un sistema d’illuminazione soddisfacente e formate, tra l’altro, da un buon numero di poligoni. Il livello di dettaglio globale è soddisfacente e non si rilevano cali di frame-rate neanche in situazioni concitate. Il gioco ci propone anche una fisica realistica prodotta grazie al motore Havoc, che spettacolarizza le esplosioni facendo volare in aria barili, copertoni e altri oggetti, inoltre è possibile distruggere quasi tutto ciò che si trova nell’ambiente circostante comprese strutture quali ponti, interi edifici e cavalcavia.

Odio

Longevità impresentabile

- Anche su Live Arcade, non ho mai giocato a un titolo con una longevità scarsa come quella riscontrata in World Invasion: il gioco si conclude a livello medio in poco più di un’ora. Oltretutto il titolo non si presta a essere rigiocato una seconda volta per via di una storia scialba e un gameplay ripetitivo e banale. Per una tale durata, il titolo avrebbe dovuto essere venduto sotto i 400 MP o addirittura essere gratuito: ci ritroviamo invece con un titolo da 800 MP, quasi dieci euro per un'ora di gioco non troppo esaltante.

Gameplay irritante

- Il gioco è di una semplicità disarmante: una volta concluso a livello normale ho voluto provare a rigiocare i primi scenari a livello difficile ma nulla è cambiato. Gli alieni sono dotati di una intelligenza artificiale imbarazzante, non hanno mai pianificato una strategia per accerchiarmi e avere la meglio, anzi mi è capitato di vederli venire veloci verso di me per poi restare immobili sotto le mie raffiche di colpi.

Tiriamo le somme

Sembra che con World Invasion i programmatori di Saber Interactive abbiano puntato soltanto nell’intento di ammaliare il giocatore con un buon comparto tecnico senza curare tutto il resto. La longevità è ridicola, la trama è banale e il gameplay ripetitivo e privo di spunti originali. 800 Punti Microsoft sono decisamente troppi per un gioco che dura un’ora e non ha nulla di particolarmente esaltante da offrire al giocatore: ci sono demo gratuite di giochi che offrono un'esperienza sicuramente più soddisfacente di questa. 3.5

c Commenti (12)


L'autore

Appassionata da sempre di videogiochi e modellismo, nel 2007 entra a far parte dello staff di MX iniziando a scrivere news e articoli in maniera sempre più passionata. Divide questa passione con l'amore per la musica e per la sua famiglia, gattina inclusa.

c

Commenti

i Le recensioni di MX esprimono il punto di vista degli autori sui titoli provati: nelle sezioni "Amore" ed "Odio" sono elencati gli aspetti positivi e negativi più rilevanti riscontrati nella prova del gioco, mentre il voto ed il commento conclusivo rispecchiano il giudizio complessivo del redattore sul titolo. Sono benvenuti i commenti e le discussioni tra chi è d'accordo o in disaccordo con tali giudizi, ma vi chiediamo di prendere atto del fatto che si tratta di valutazioni che non hanno pretesa di obiettività nè vogliono risultare vere per qualsiasi giocatore. La giusta chiave di lettura per le nostre recensioni sta nel comprendere le motivazioni alla base dei singoli giudizi e capire se possano essere applicate anche ai vostri gusti personali.