MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox




img The Walking Dead: A New Frontier
copertina

The Walking Dead: A New Frontier - Episode 3: Above The Law

Con un gradito anticipo di qualche giorno sulla tabella di marcia, i ragazzi del team Telltale rendono disponibile il terzo episodio di The Walking Dead: A New Frontier apprestandosi così a raggiungere la vetta di una collina che, a giudicare dagli avvenimenti presenti in questo ultimo episodio della serie, preannuncia una tortuosa discesa verso l'epilogo. Curiosi di sapere che ne è stato di Clementine e dei suoi compagni di sventura? Allora leggete la nostra recensione di The Walking Dead: A New Frontier - Episode 3: Above The Law.
SPOILER WARNING: The Walking Dead: A New Frontier è una serie episodica, quindi questo articolo parla di eventi accaduti nei precedenti episodi. Ne consigliamo quindi la lettura solo qualora non vogliate rovinarvi la sorpresa o abbiate già giocato i capitoli in questione.

Nonostante la sua giovane età, la povera Clementine con tutto quello che ha passato fin da quando era solo una bimba, ha praticamente vissuto più di quanto si debba vivere in una vita intera. Questo è il destino di chi come lei si sveglia al mattino e sa che probabilmente non arriverà alla fine della giornata, o peggio, dovrà seppellire qualche persona cara. Anche Javier è come Clementine un sopravvissuto e di persone care ne ha già perse troppe, non ultima l'adorata nipotina Mariana, uccisa a sangue freddo dinnanzi ai suoi occhi da uno degli sgherri del gruppo A New Frontier.

Dopo il colpaccio di scena finale del secondo episodio, Above The Law, il terzo capitolo di The Walking Dead, ci riporta brevemente nel passato di Javier e di sua cognata Kate, qualche mese dopo i fatti di sangue del prologo del gioco, in cui troviamo i pochi esponenti della famiglia Garcia ancora in vita, barricati in casa in attesa del ritorno di David, fratello di Javier e padre di Gabriel e Mariana. Il flashback, tanto breve quanto cruento, pone l'accento sul rapporto generatosi tra Javi e la cognata durante i mesi passati assieme ad arrabattarsi per sopravvivere e dare speranza ai due fratellini, figli adottivi di Kate. Il povero Javier farebbe qualsiasi cosa per la famiglia, e il suo sentimento per Kate lo spinge ben oltre le sue possibilità, anche ad addentrarsi in una roccaforte blindata di uomini spietati e armati fino ai denti, gli stessi uomini che hanno ucciso la piccola Mariana. Tutto questo per salvare Kate, la cui vita è appesa a un filo per via di una pallottola nel fianco beccata durante la tragica imboscata alla discarica. Per fortuna Javier non è solo, infatti il gioco di squadra del team dei pochi sopravvissuti dell'ormai caduta Providence, a cui si è aggiunto anche lo scaltro Jesus, ha funzionato a dovere durante il tragitto per arrivare alle porte di New Rickmond, dimora dei A New Frontier.

MX Video - The Walking Dead: A New Frontier

E proprio parlando dei A New Frontier, il secondo episodio ci ha lasciati sgomenti con due importanti rivelazioni: la prima riguardante Clementine, che si dichiarerà un ex membro (pentito) del gruppo e l'altra riguardante uno dei loro leader, che scopriremo essere nientepopodimeno che David, il fratello di Javier da anni creduto morto. Inutile aggiungere che queste scoperte, soprattutto quella riguardante il redivivo David, porteranno cambiamenti drastici nel modo in cui dovremo affrontare la vicenda, soprattutto in ambito sentimentale. Pensandoci bene... come trovare le parole giuste per spiegare al nostro minaccioso fratello maggiore, verso cui abbiamo sempre nutrito un complesso d'inferiorità, che gli abbiamo praticamente soffiato la moglie? Per fortuna i recenti fatti di sangue in cui hanno fatto le spese la piccola Mariana, la stessa Kate e dozzine di abitanti di Providence ci concederanno del tempo per riflettere e calcolare le giuste mosse da fare. Ma nel frattempo, in quanto parenti stretti di uno dei personaggi più in vista del gruppo A New Frontier, rischieremo anche di perdere la fiducia del nostro gruppetto di alleati e soprattutto di Clementine, acerrima nemica di David, che, come vedremo in uno dei flashback giocabili in cui impersoneremo la ragazzina, ha molto a che vedere con la sua separazione dal piccolo Alvin Junior, il figlio di Rebecca affidato a Clementine al termine della seconda stagione del gioco. Fortunatamente David, per quanto pericoloso e infido, deciderà di aiutarci a capire la ragione che ha portato alcuni membri del suo gruppo ad assaltare Providence, a uccidere sua figlia e ferire Kate, portando alla luce un complotto all'interno di A New Frontier che da fin troppo tempo opera alle sue spalle.

Come vuole la tradizione Telltale Games, Above The Law è un episodio di transizione. Per quanto denso d'azione e di momenti di dialogo e chiarimento, non offre risvolti particolarmente importanti alla trama del gioco, specie se paragonato ai precedenti due capitoli in cui momenti memorabili e colpi di scena si rincorrevano impazziti come cane e gatto. In questo terzo episodio anche l'esplorazione degli ambienti e gli enigmi latitano, a favore di generose sequenze a colpi di quick time events che decreteranno la riuscita di sparatorie e scazzottate contro i nemici del gruppo A New Frontier. Alcuni quick time events denotano anche poca permissività di tempo a disposizione per essere portati a termine, specie quelli verso la fine dell'episodio, in cui le nostre risposte sul pad dovranno essere pressoché fulminee per scampare alla morte.

Insomma, dopo due episodi che bilanciavano al meglio narrativa, esplorazione e azione, questo terzo episodio rappresenta una piccola pausa transitoria per la terza stagione di The Walking Dead, votata per lo più ad avvenimenti in cui dovremo vendere cara la pelle. Una pausa fisiologica per gli autori del team di sviluppo, ma anche necessaria a noi giocatori per permetterci di prendere fiato e scrutare il volto dei nostri nuovi nemici, e cercare di superare i vecchi rancori. Ad ogni modo, il ritmo della serie si conferma alto, così come ottima è la caratterizzazione dei personaggi e credibile il loro modo di reagire alle avversità. Insomma, visti i risvolti di questo episodio è lecito aspettarsi fuochi d'artificio dai prossimi due capitoli che ci separano dalla fine di questa stagione. E l'attesa tra un episodio e l'altro è sempre più lacerante.

c Commenti

copertina

L'autore

autore

Classe '79, sound designer di professione. La sua incrollabile passione per i videogiochi nasce solo all'inizio degli anni '90 e viene presto affiancata da quella per il doppiaggio. Col passare del tempo la sua carriera di videogiocatore onnivoro si focalizza sulla scena PC, ma poi assume sembianze più mature con l'avvento di PlayStation e di tutte le successive console che prenderanno lentamente possesso di casa sua.

c

Commenti

x Invio commenti disattivato per gli articoli più vecchi di tre mesi.
caricamento Caricamento commenti...