MondoXbox

Live your
passion!

Mondiali FIFA Brasile 2014

Recensione - Mondiali FIFA Brasile 2014

Ebbene si, sono già passati quattro anni dall’esperienza sudafricana e puntuale come sempre ecco arrivare nei negozi Mondiali FIFA Brasile 2014, il titolo di EA dedicato alla competizione calcistica più attesa dagli appassionati di tutto il mondo. Le aspettative per la nostra nazionale sono come sempre altissime: scopriamo insieme se, in attesa del verdetto del campo, gli azzurri “virtuali” sapranno farci sognare di nuovo come in Germania!

Il Gioco

Mondiali FIFA Brasile 2014 è come di consueto una versione di FIFA 14 espressamente dedicata alla futura manifestazione brasiliana in programma dal 12 giugno al 13 luglio. Tutte le qualità che ci hanno fatto apprezzare la versione annuale del titolo di EA Sports (quella old-gen, visto che il gioco è uscito solo per Xbox 360 sono ovviamente presenti con poche modifiche, inserite per perfezionare ulteriormente l’esperienza di gioco. Le caratteristiche tecniche del titolo sono quindi rimaste invariate e sia i menu che le modalità di gioco rispecchiano fedelmente quanto visto in precedenza, differenziandosi visivamente solo per una selezione di colori decisamente più caldi e saturi che ben si sposano alle atmosfere brasiliane. Alle numerose animazioni originali se ne aggiungono alcune che ritraggono i tifosi sugli spalti o nelle varie capitali intenti ad osservare la propria squadra in un maxi schermo, mentre le fasi di caricamento e di preparazione alle sfide sono impreziosite da panoramiche sugli stadi e le città dell'evento. Il database dei giocatori vede rappresentate 203 nazionali per un totale di quasi 7500 calciatori e comprende 21 stadi tra i cui 12 stadi ufficiali del Mondiale, tutti perfettamente ricostruiti a partire dai progetti originali. Un ulteriore passo avanti è stato fatto nelle controparti di quasi tutti i giocatori più famosi che assomigliano sempre di più ai campioni in carne ed ossa e ai quali si aggiungono le fedeli riproduzioni di 19 allenatori di altrettante nazionali. Come prevedibile, il risultato è ottimo e grazie a tutte queste accortezze abbiamo sempre la sensazione di trovarci davvero in Brasile insieme ai nostri beniamini.

Tra le modalità di gioco troviamo le versioni “Mondiali” di quanto visto in FIFA 14, nelle quali potremo affrontare da semplici sfide veloci ad un’intera Coppa del Mondo, partendo solo dalla fase finale o giocando l’intero percorso di qualificazione, il tutto sfruttando il calendario e i gironi ufficiali. Troppo scontato? Allora basta rimescolare le carte in tavola e decidere a tavolino gironi e accoppiamenti per giocare il “nostro” Mondiale. Per chi non ama il gioco di squadra è presente la modalità “Guida la Nazionale”, che ci metterà al comando di un solo giocatore che, partendo dalla nazionale B, dovrà farsi largo tra i compagni per arrivare a guidare la nazionale maggiore alla vittoria del campionato. Tutte queste modalità sono intervallate da divertenti sessioni di allenamento nelle quali dovremo superare alcune sfide per aumentare le caratteristiche dei giocatori meno in forma, selezionati automaticamente dal sistema MyCoach o direttamente da noi.

Ognuna di queste tipologie di gioco può essere affrontata contemporaneamente fino ad un massimo di 4 giocatori, sessioni di allenamento comprese, e questo garantisce tantissime ore di divertimento in compagnia che ci accompagneranno nelle lunghe attese notturne pre-partita. Una menzione particolare la meritano le oltre 50 sfide “Storia delle Qualificazioni”, che ci fanno rivivere moltissimi momenti fondamentali del percorso mondiale e nelle quali dovremo rigiocare fasi più o meno lunghe di alcune partite per uscire vittoriosi da situazioni quasi senza speranza. Ogni sfida ha un obiettivo principale e alcuni secondari e in base al loro completamento sbloccheremo contenuti extra utilizzabili poi in tutte le fasi del gioco. Anche le sezioni multigiocatore on-line hanno subito lo stesso restyling: oltre alle classiche sfide singole troviamo la modalità “Mondiali Online”, che ci permette di disputare la competizione via Xbox Live, e la modalità “Destinazione Rio De Janeiro” nella quale visiteremo tutte le 12 città che ospiteranno le partite delle nazionali, ma solo se guadagneremo abbastanza punti in un numero stabilito di incontri. Durante la mia prova la connessione è sempre rimasta stabile e, a parte alcuni rari momenti di lag ad inizio partita, non vi è traccia di alcune delle problematiche che hanno afflitto la serie negli anni.

Una volta scesi in campo le differenze con la precedente versione sono davvero impercettibili. I ragazzi di EA hanno migliorato ulteriormente la gestione dei dribbling e dei cambi di direzione, che ora risultano ancora più fluidi, e hanno introdotto la possibilità di richiamare rapidamente uno schema in caso di corner a favore per permettere al giocatore di cogliere impreparata la difesa avversaria. Piccoli ritocchi sono stati introdotti anche nell’esecuzione dei calci di rigore che risultano meno prevedibili ed infallibili che in passato. Le novità introdotte finiscono qui ma tanto basta per rendere il titolo appagante e divertente per ogni tipologia di giocatore, proprio come i suoi predecessori.

Amore

Il fascino del Mondiale

- Giocare una Coppa del Mondo è sempre un’esperienza unica, se poi lo si fa in Brasile, patria storica di questo sport, tutto diventa magico. Grazie alla sua impostazione spiccatamente celebrativa Mondiali FIFA Brasile 2014 ci trasporta fin dalla schermata iniziale al centro dell’atmosfera Mondiale e ogni aspetto del gioco è un omaggio alla manifestazione. Panoramiche sugli stadi, animazioni sugli spalti e in diretta dalle varie capitali, cori ,musiche e colori fanno sentire il giocatore parte integrante dello spettacolo e ogni partita, non importa quale sia l’avversario o la posta in gioco, acquisisce un sapore ed un’importanza speciale.

FIFA è sempre FIFA

- Il motore alla base di Mondiali FIFA Brasile 2014 è lo stesso che muove la versione old-gen/PC di FIFA 14 e che lo ha portato in vetta alle classifiche di vendita e di gradimento di tutti gli appassionati di calcio su console. La giocabilità è rimasta praticamente immutata e le poche modifiche apportate ai dribbling,alla gestione dei calci di rigore e dei corner limano ulteriormente un sistema di gioco già collaudato. Le modalità di gioco sono state adattate al clima mondiale e riescono ad appassionare il giocatore con sfide rapide o sessioni lunghe ed appassionanti, sia in singolo che in multi giocatore. Le numerose sfide “Storia delle Qualificazioni” ci terranno impegnati a lungo e sono una gustosa variante utile per spezzare il ritmo tra un incontro e l’altro.

Comparto multiplayer ottimo

- Che si decida di giocare con tanti amici sul proprio divano oppure online, Mondiali FIFA Brasile 2014 riesce sempre a regalare ore di puro divertimento calcistico. Le tante modalità e la semplicità con cui i giocatori possono inserirsi nelle partite rende il gioco perfetto per le allegre serate estive e immediato per chi vuole organizzare rapidi tornei in compagnia di amici tra pizza e birra. Il solido comparto online permette di sopperire alle temporanee assenze di avversari in carne ed ossa con poche ma corpose modalità. Un gioco adatto quindi a tutti, a patto di essere dei veri patiti di questo sport, ovvio!

Odio

Telecronaca fastidiosa

- Come già detto più volte in passato, il buon comparto audio della serie FIFA viene in parte penalizzato dalla telecronaca che, almeno nella versione italiana, non è sempre all’altezza della situazione. I commenti e gli aneddoti sono sicuramente interessanti ma alla lunga diventano ripetitivi e in più di un’occasione mi sono ritrovato ad escludere la voce del duo Caressa-Bergomi per godere degli splendidi cori e della partecipazione della tifoseria. Una pecca quasi imperdonabile per un titolo che mira a coinvolgere a 360°.

Rapporto prezzo/longevità

- E ‘ un vero peccato che EA si ostini a distribuire il prodotto ad un prezzo eccessivo per quello che, a conti fatti, è pur sempre un aggiornamento e non un titolo completo che non può quindi vantare una longevità paragonabile alla versione annuale. In una generazione ormai “schiava” dei DLC è un vero controsenso, che suona sempre più come un tentativo di cavalcare il fascino della massima competizione calcistica per fare cassa con un prodotto destinato a perdere rapidamente valore alla fine dell’estate.

Tiriamo le somme

La serie di FIFA è diventata negli ultimi anni sinonimo di qualità e giocabilità, e Mondiali FIFA Brasile 2014 non fa eccezione. Alla qualità del titolo originale si aggiunge il fascino della massima competizione mondiale, il tutto perfezionato da poche modifiche che rendono il gioco perfetto per passare una splendida estate calcistica da soli o in compagnia sognando “l’Impresa”. La scelta di pubblicarlo a prezzo pieno rende però questo acquisto consigliabile solo ai veri appassionati, che contano di consumare i propri pad a colpi di sfide mondiali nelle lunghe serate estive. Tutti gli altri possono serenamente continuare a giocare a FIFA 14 in attesa delle novità già annunciate per il prossimo anno e che sembra prenderanno spunto anche dalle novità introdotte in questo capitolo. 8.0

c Commenti (16)


c

Commenti

i Le recensioni di MX esprimono il punto di vista degli autori sui titoli provati: nelle sezioni "Amore" ed "Odio" sono elencati gli aspetti positivi e negativi più rilevanti riscontrati nella prova del gioco, mentre il voto ed il commento conclusivo rispecchiano il giudizio complessivo del redattore sul titolo. Sono benvenuti i commenti e le discussioni tra chi è d'accordo o in disaccordo con tali giudizi, ma vi chiediamo di prendere atto del fatto che si tratta di valutazioni che non hanno pretesa di obiettività nè vogliono risultare vere per qualsiasi giocatore. La giusta chiave di lettura per le nostre recensioni sta nel comprendere le motivazioni alla base dei singoli giudizi e capire se possano essere applicate anche ai vostri gusti personali.
x Invio commenti disattivato per gli articoli più vecchi di tre mesi.
caricamento Caricamento commenti...