MondoXbox

Live your
passion!

Crimson Alliance

Recensione - Crimson Alliance

di Davide Mapelli / MAPO78 P 7 set 2011
Eccoci di fronte al primo lavoro di Certain Affinity, neonata Software House creata da alcuni ex membri di Bungie nonché creatori dei Map Pack multiplayer di Call of Duty: Black Ops. Saranno riusciti ad infondere la loro esperienza multigiocatore in questo particolare action/RPG cooperativo? Scopriamolo nella nostra recensione.

Il Gioco

Byzan, quella che una volta era una ridente città affacciata sul Mare di Kaspir, ha conosciuto tempi migliori. Dopo la scomparsa in battaglia del Re che la governava, il trono passò alla sua unica figlia, Asturi, aiutata nel difficile compito solo dal fidato mago Zampara, che da sempre serviva il padre decaduto. Ben presto però la principessa cadde in tentazione, spinta dall' invidia nei confronti del potente mago e dei suoi inarrivabili poteri occulti. Questo fece si che Asturi sedusse il mago con il solo scopo di carpire i suoi segreti ed apprendere le sue arti magiche. Presto la situazione precipitò, portando la bella principessa ad utilizzare la magia nera, estirpando le anime di chiunque le si opponesse e riducendo Zampara in catene. Nacque quindi l'Impero Cremisi, un regno malvagio comandato da quella che era una dolce principessa ora corrotta dalle forze maligne e dedita ai poteri occulti come la necromanzia. Questa è la storia che fa da sfondo alla nostra avventura, nella quale potremo selezionare uno degli eroi a nostra disposizione nel tentativo di fermare la malvagia principessa.

Crimson Alliance è un action/ RPG con aspetti giocoruolistici che si notano sin dalla selezione del nostro personaggio; i tre eroi disponibili infatti si differenziano, oltre che dal punto di vista prettamente estetico, anche per gameplay. Gnox è il classico mercenario, fortissimo ma lento, che può contare su spada e scudo; Moonshade è una spia, agile e veloce, capace di colpire i nemici all'improvviso stordendoli per poi finirli coi suoi attacchi a distanza; infine c'è Direwolf - tradotto in maniera alquanto discutibile con il nomignolo di Lupo Orrido - il classico mago capace di sfruttare i suoi attacchi elementali e la capacità di teletrasportarsi. Una delle peculiarità di questo gioco è la possibilità di personalizzare profondamente i tre personaggi cambiandone l'equipaggiamento, la colorazione ed il nome stesso dando così la possibilità ad ogni giocatore di ricrearsi il proprio eroe, differenziandolo notevolmente da qualunque altro senza correre il rischio, magari giocando in cooperativa attraverso Xbox Live o in locale, di ritrovarsi in mezzo a tanti cloni. Proseguendo nell' avventura incontriamo inoltre vari negozi in cui possiamo comprare nuove armi ed armature, ognuna molto diversa dall'altra non solo per le statistiche di attacco o difesa ma anche per particolari effetti secondari come colpi elettrici in grado di tramortire i nemici, colpi glaciali per congelarli e così via.

I 13 livelli di cui si compone l'avventura sono letteralmente disseminati di zone segrete che richiedono una certa esplorazione per poter essere trovate, spesso nascoste sapientemente dai programmatori sfruttando la particolare visuale isometrica che il gioco ci propone. Trovandoli però abbiamo la possibilità di aumentare il nostro bottino, recuperare armi ed armature non disponibili nei vari negozi e ottenere dei particolari manufatti, le Ancore dell' Anima; raccogliendone un numero sufficiente possiamo sbloccare, e successivamente potenziare, l'Attacco Supremo di ognuno dei nostri eroi. Presenti anche svariati puzzle ambientali, alcuni dei quali richiedono un numero minimo di giocatori per essere risolti, rendendosi quindi impossibili da compiere nel caso vogliate affrontare il gioco in solitaria.

Tutti questi aspetti fanno parte dell'anima RPG di Crimson Alliance, efficacemente accompagnata da una marcata impronta action al momento di combattere. In questi frangenti infatti il gioco si comporta come un vero e proprio hack'n'slash, consentendoci quindi di sterminare i vari nemici sfruttando tutti i nostri attacchi. Ognuno dei personaggi può contare su colpi diversi, offrendo quindi tre approcci differenziati capaci di soddisfare i gusti di tutti i giocatori. Ad aiutarci in questa impresa possiamo troviamo anche quattro diversi power-up richiamabili attraverso la croce direzionale: con la Torretta Automatica possiamo creare del fuoco di sbarramento utile in molte occasioni, l'Ascia da Lancio è un' arma potentissima in grado di sbarazzarsi di molti nemici contemporaneamente grazie alle esplosioni che provoca, il Totem Curativo ci ricaricherà l'energia semplicemente posizionandoci nei suoi paraggi ed infine l'Esca per Mostri ci aiuterà distraendo i nemici, lasciandoli quindi alla mercé dei nostri attacchi. Tutti aspetti che contribuiscono a tenere i ritmi di gioco alti senza mai annoiare il giocatore, ulteriormente rafforzati dal particolare sistema a punti di ognuno dei livelli a nostra disposizione: sconfiggendo i nemici senza mai farci colpire, andiamo ad attivare un moltiplicatore che ci dà la possibilità di migliorare il nostro punteggio influenzato anche dal tempo impiegato per compiere la missione e dai segreti scovati. Questo porta il giocatore al naturale tentativo di migliorarsi, magari riprovando con armi migliori, nel tentativo di spiccare tra le classifiche mondiali e di recuperare altri crediti da spendere nei negozi a sua disposizione.

Amore

Action e RPG, un matrimonio ben riuscito

- I tanti aspetti RPG come la crescita del personaggio attraverso il potenziamento delle armi, le tante armature coi relativi effetti e le zone segrete da cercare nei vari livelli, hanno pienamente soddisfatto la mia fame di gioco di ruolo senza mai risultare troppo complicati. D'altro canto i combattimenti assolutamente frenetici, che richiedono una certa strategia specialmente contro boss o ondate di nemici, ed i vari power up disponibili, rendono ogni scontro assolutamente interessante, soprattutto nel caso si voglia ottenere un punteggio degno di nota. Un meccanismo assolutamente azzeccato, ben architettato che mi ha letteralmente trascinato, invogliandomi a giocare di continuo per migliorare i risultati ottenuti.

Una personalizzazione efficace

- Tenendo ben presente che stiamo parlando di un Live Arcade, le tante possibilità di crescita mi hanno ben impressionato. Arrivando nella parte finale del gioco, sbloccando quindi tutti i negozi a disposizione, più di una volta ho avuto il classico imbarazzo della scelta nel tentativo di selezionare l'equipaggiamento che più si avvicinasse alle mie aspettative. Combinando armatura ed armi si può modificare radicalmente il comportamento del nostro personaggio, prediligendo magari gli attacchi a distanza rispetto a quelli di mischia, andando quindi a mutare notevolmente l'approccio al gioco. Contando sulle tre diverse classi e sulle molteplici sfaccettature a cui questi si prestano, è praticamente impossibile non riuscire ad ottenere il personaggio, e quindi il gameplay, che il giocatore stesso desidera.

Tecnicamente pregevole

- La realizzazione tecnica ed artistica di Crimson Alliance è ampiamente soddisfacente, con una pregevole realizzazione di ambienti, personaggi e nemici. I ragazzi di Certain Affinity hanno ben sfruttato i classici clichè del genere fantasy, proponendo un buon numero di nemici diversi fra loro sia visivamente che come comportamenti. L'uso della particolare visuale in prospettiva poi ben si sposa con un level design intelligente, ricco di passaggi segreti e raramente ripetitivo. Unica nota dolente alcuni piccoli cali di frame-rate, cali che comunque si presentano di rado e che non minano in alcun modo la giocabilità stessa.

Odio

Modello di pagamento insidioso

- Crimson Alliance è il primo caso di gioco "freemium" presente su Xbox Live: per la prima volta è possibile scaricare il gioco gratuitamente, ma in versione castrata nei contenuti. Nella versione base è infatti possibile usare i tre personaggi ma senza poterli potenziare ed evolvere, operazione indispensabile per poter procedere nell'avventura: per farlo è necessario acqustare le loro versioni "full", singolarmente al costo di 800 MSP l'una o tutte e tre insieme per 1200 MSP. Di fatto questo modello sembra un po' una "trappola" pensata per indurre i giocatori a spendere più del dovuto, perchè se prendete un solo personaggio potrebbe sembrarvi di avere un risparmio immediato, ma poi se una volta terminato vorrete ricominciare il gioco con un altro personaggio andrete a spendere di più che comprandoli tutti e tre insieme. Alla fine l'unica scelta possibile è quella dei 1200 MSP, per cui diventa come comprare un normale Live Arcade full a prezzo standard.

Un po' caro questo negozio

- Compiendo le missioni, trovando le zone segrete ed uccidendo nemici, si ottengono crediti da spendere per comprare nuove armi ed equipaggiamenti; sino a metà gioco nessun problema, ma verso la fine dell'avventura i prezzi dei mercanti sono decisamente assurdi ed è impossibile permettersi nuovi oggetti senza ripetere più volte alcuni livelli per incrementare le proprie finanze. Ed il perchè di questo appare subito chiaro: in ogni negozio è presente un forziere che dà al giocatore una buona somma di denaro al modico prezzo di 80 MSP. Anche in questo caso, sembra che tutto sia studiato per metter mano al portafoglio del giocatore, rendendo quasi indispensabile l'acquisto a pagamento dei crediti di gioco. Una scelta decisamente antipatica.

Meglio mal accompagnati che soli?

- Evidentemente si. La forte componente cooperativa di un gioco non è mai stata un problema, purchè rimanesse un'opzione in più a disposizione. Nel caso di Crimson Alliance invece, in occasione di ogni puzzle ambientale che richiede la presenza di almeno due giocatori, è semplicemente obbligatorio aver qualcuno altro con cui giocare. Questo non è certo un dramma, ma avrei maggiormente gradito la presenza di questi particolari puzzle solo in partite a più giocatori, rendendoli risolvibili da un singolo eroe in caso di partite in solitario. Più che incoraggiare il gioco in cooperativa, mi sembra quasi che si disincentivi il gioco singolo.

Tiriamo le somme

Crimson Alliance è un ottimo gioco, ben studiato in ogni sua componente e che riesce a far convivere ottimamente sia l'anima giocoruolistica che quella prettamente action dei combattimenti. La durata è assolutamente ragguardevole, dalle 6 alle 8 ore per completare i livelli standard con un solo personaggio e senza contare i livelli bonus sbloccabili, la personalizzazione dei personaggi è appagante e, soprattutto, il gioco è assolutamente divertente. Peccato solo per l'antipatica propensione del gioco a volerci sfilare più grana del dovuto, che dimostra una non intelligentissima applicazione del modello freemium già visto in giochi per PC e mobile. 8.0

c Commenti (14)


c

Commenti

i Le recensioni di MX esprimono il punto di vista degli autori sui titoli provati: nelle sezioni "Amore" ed "Odio" sono elencati gli aspetti positivi e negativi più rilevanti riscontrati nella prova del gioco, mentre il voto ed il commento conclusivo rispecchiano il giudizio complessivo del redattore sul titolo. Sono benvenuti i commenti e le discussioni tra chi è d'accordo o in disaccordo con tali giudizi, ma vi chiediamo di prendere atto del fatto che si tratta di valutazioni che non hanno pretesa di obiettività nè vogliono risultare vere per qualsiasi giocatore. La giusta chiave di lettura per le nostre recensioni sta nel comprendere le motivazioni alla base dei singoli giudizi e capire se possano essere applicate anche ai vostri gusti personali.
Caricamento commenti...