MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox

MondoXbox



The Sinking City

The Sinking City: la dimostrazione della Gamescom e le nostre impressioni

Se avete apprezzato lo splendido trailer cinematico di The Sinking City rilasciato in occasione della Gamescom, sarete probabilmente interessati a saperne e vedere di più del gioco di Frogwares, e questa è l'occasione giusta per farlo.

L'editore del gioco Bigben Interactive ha infatti appena rilasciato la stessa dimostrazione del gioco che ci è stata mostrata a porte chiuse alla Gamescom, quindi piuttosto che pubblicare la nostra solita anteprima che descrive quello che avevamo visto lasceremo a voi seguire l'intera dimostrazione di circa 12 minuti, commentandola però con quanto ci è stato spiegato dal direttore dello sviluppo a Colonia.

La dimostrazione che potete vedere nel filmato in basso ci mostra una delle side-quest del gioco, intitolata "Il Silenzio è d'Oro"; qui il protagonista del gioco, il detective Charles Reed, riceve una lettera da una donna bisognosa d'aiuto, e la raggiunge a casa sua solo per scoprire che ha la bocca completamente cucita. La donna riesce a mugugnare qualcosa, spiegandogli che un'entità oscura le ha detto di "chiudere la bocca" e non rivelare alcune cose che sa e che, se non lo avesse fatto, sarebbe stato peggio per lei.

Nonostante l'ambientazione di The Sinking City sembri una normale città del 1920, in realtà il luogo è stato invaso da mostruose entità appartenenti al pantheon del mito di Cthulhu, le quali hanno allagato gran parte della città attirando al contempo forestieri da fuori la città tramite delle visioni. Il gioco è quindi un'avventura in terza persona simile ai precedenti titoli dello sviluppatore francese, ossia le avventure di Sherlock Holmes, ma con un taglio molto più paranormale e con una vera esplorazione open world, che vede Reed esplorare strade, palazzi ed utilizzare una barca a motore per passare da un'area all'altra della città.

Un dettaglio però importante è quello relativo alla completa assenza di indicatori di missione sulla mappa di gioco, che serve quindi solo come riferimento per orientarsi: gli sviluppatori vogliono infatti che i giocatori raggiungano i vari luoghi seguendo unicamente le indicazioni sugli indizi che trovano, esattamente come farebbe il protagonista del gioco. Più avanti nel video vedrete quindi come Reed si rechi a casa della donna per scoprire cos'è accaduto, iniziando ad analizzare tutte le prove: una macchina fotografica fusa, il cane morto e maciullato della donna, un orsetto di peluche macchiato di sangue e così via. Una volta che ne ha a sufficienza, passa ad una speciale modalità che gli permette di ricostruire l'accaduto mettendo in sequenza i vari indizi, in modo molto simile a come si faceva in The Vanishing of Ethan Carter. Capisce così che una misteriosa intrusa, apparentemente una strega, era la responsabile di tutto, ma per saperne di più deve accedere all'appartamento del vicino della donna, un fotografo. La porta è chiusa e quindi inizia a cercare la chiave, che trova in uno scantinato dove incontriamo anche delle creature mostruose che ci danno la possibilità di dare uno sguardo al sistema di combattimento del gioco, tenendo ovviamente sempre presente che si tratta di un'avventura investigativa e non di uno sparatutto.

Lasciamo scoprire a voi cosa accade successivamente. Il nuovo titolo di Frogwares è riuscito comunque ad interessarci, presentando anche una buona fattura grafica seppur appaia un po' legnoso nei movimenti; se gli sviluppatori riusciranno a dotarlo di una storia lovecraftiana coinvolgente ed interessante, potrebbe rivelarsi essere un titolo da non perdere per gli amanti di questo tipo di giochi. Buona visione!

MX Video - The Sinking City
headerimage

Altro su MondoXbox e sul web

Amazon Offerte in evidenza

TUTTE LE OFFERTE

L'autore

autore

Classe '72, dall'animo geek e appassionato da sempre di videogiochi e informatica, nel 2002 č cofondatore di MX. Il sito parte per gioco ma diventa una parte sempre pių importante della sua vita insieme a lavoro, famiglia e troppi altri interessi: questo lo costringe a rimandare continuamente i suoi piani di dominio sul mondo.

c

Commenti

caricamento Caricamento commenti...
logo