MondoXbox

Live your
passion!

MondoXbox




The Elder Scrolls Online: Morrowind
copertina

The Elder Scrolls Online: Bethesda rivela come sarà migliorato su Xbox One X

Come sappiamo, al lancio di Xbox One X molti titoli saranno aggiornati per poter sfruttare al meglio la potenza della nuova console, e tra questi vi sarà The Elder Scrolls Online, inclusa la nuova espansione Morrowind. Bethesda ha ora spiegato in occasione dell'E3 in cosa consisteranno le migliorie apportate al gioco per la nuova console Microsoft.

Il direttore del gioco, Matt Fior, ha spiegato che per Xbox One X saranno unite due modalità alternative già create per PS4 Pro. Sulla console Sony, infatti, i giocatori possono scegliere tra due modalità: miglior risoluzione, con rendering 4K a 30fps, oppure miglior grafica, che mantiene la risoluzione interna a 1080p ma applica una serie di migliorie grafiche come migliori ombre, illuminazione con ambient occlusion ed una miglior resa dell'acqua.

La versione Xbox One X del gioco invece non presenterà tale scelta perché, grazie alla maggior potenza della console gli sviluppatori saranno in grado di ottenere miglior risoluzione e miglior grafica, renderizzando quindi a 4K 30fps ed aggiungendo al contempo le migliorie grafiche menzionate. Questo renderà di fatto il gioco visivamente più bello non solo a risoluzioni 4K, ma anche per chi ha delle TV FullHD, potendo così godere dei miglioramenti grafici e dalla già nota riduzione di aliasing dovuta al supersampling da 4K.

Qualora ve lo stiate chiedendo, per ora lo studio non ha menzionato la possibilità di rinunciare alle migliorie grafiche per avere invece grafica a 4K e 60fps, quindi per ora questa ipotesi sembra scartata.

Da qui all'uscita della console molti altri studi ci illustreranno in che modo intendono sfruttare la maggior potenza di Xbox One X: man mano che lo annunceranno, ve lo riporteremo prontamente.

MX Video - The Elder Scrolls Online: Morrowind

Amazon Offerte in evidenza

TUTTE LE OFFERTE

L'autore

autore

Classe '72, dall'animo geek e appassionato da sempre di videogiochi e informatica, nel 2002 è cofondatore di MX. Il sito parte per gioco ma diventa una parte sempre più importante della sua vita insieme a lavoro, famiglia e troppi altri interessi: questo lo costringe a rimandare continuamente i suoi piani di dominio sul mondo.

c

Commenti

caricamento Caricamento commenti...