L'autore

autore

Prima di saper scrivere a mano, sapeva già immettere i comandi DOS per avviare Doom, ma dopo una lunga vita al PC, il mondo di Halo lo avvicina alle console Microsoft. Non si nega i classici giochi tripla-A, specialmente gli FPS competitivi, ma passa la maggior parte del tempo a scovare gemme nascoste, dagli indie insoliti ai folli shmup giapponesi.

  • Articoli (255)
  • News (9)

RECENSIONE - Unbox: Newbie's Adventure

P 24 lug 2017
Unbox: Newbie's Adventure è un esperimento davvero particolare che alle meccaniche da collectathon anni '90 come Banjo-Kazooie unisce una surreale ambientazione piena di scatole viventi vedendoci fare missioni, scovare segreti e rompere le… altre scatole. Il gameplay risulta però limitato dalla stessa natura del protagonista, la cui forma cubica ci impedisce di saltare con precisione portandoci nella frustrazione durante le missioni a tempo. Questo è però bilanciato da una esilarante modalità multiplayer locale che vi farà passare dei bei momenti di divertimento con gli amici. Se siete disposti a passare sopra a qualche magagna tecnica, Unbox: Newbie's Adventure potrà sicuramente darvi diverse ore di sano divertimento. 7.4

RECENSIONE - GRIDD: Retroenhanced

P 23 lug 2017
GRIDD: Retroenhanced azzecca pienamente, sia dal punto di vista grafico che audio, l'ambientazione retro-futurista anni '80 alla quale si ispira, ma con una presentazione più consona ai nostri giorni. Il gameplay di impianto puramente arcade è soddisfacente anche grazie alla necessità di capire quando sparare all'impazzata e quando invece usare la materia grigia, ed anche il fattore competitivo si fa sentire grazie alle classifiche da scalare. Non solo una delle produzioni italiane indie migliori degli ultimi tempi, ma anche in generale uno dei migliori shooter arcade su Xbox One. La varietà avrebbe potuto essere un po' più alta, ma all'ottimo prezzo di lancio di 11,99 Euro mi sento di consigliarne l'acquisto a qualunque appassionato di shoot 'em up alla ricerca di una nuova esperienza. 8.0

RECENSIONE - Black The Fall

P 15 lug 2017
Black The Fall ci offre un gradevole mix di enigmi, stealth e sezioni platform con una potente narrativa per immagini in un distopico mondo comunista dai temi e risvolti politici intriganti. Non tutti gli enigmi sono totalmente riusciti e i comandi non sono sempre all'altezza della situazione, ma se siete alla ricerca di un nuovo alla Inside Black The Fall saprà toccare tante note giuste senza mai sfociare nel plagio. Complimenti ai ragazzi di Sand Sailor Studio, capaci di realizzare un videogioco artisticamente accattivante che ha anche molto da dire. 8.3

RECENSIONE - AereA

P 10 lug 2017
AereA è un action-RPG molto semplice e leggero, godibile anche per chi non ha mai giocato al genere e non vuole perdersi tra loot e abilità complicate. Un sistema di gioco semplice (fin troppo a volte), un'ambientazione interessante ispirata al mondo della musica classica con tanti elementi che ricalcano strumenti musicali e note, e numerose missioni da affrontare da soli o in cooperativa locale fino a 4 giocatori. Peccato per qualche problemino tecnico di troppo e alcune scelte di design incomprensibili, ma chi è alla ricerca di un "giochino di ruolo" senza troppe pretese e con un look e sound particolari può sicuramente trovare diverse ore di divertimento in AereA. 7.0

RECENSIONE - Dead by Daylight

P 3 lug 2017
Dead by Daylight emerge purtroppo come un goffo porting dalla versione PC, con pochi contenuti, una pessima ottimizzazione, un net-code problematico che genera spesso lag e disconnessioni, una localizzazione raffazzonata ed una varietà di gameplay troppo bassa con poche opzioni a disposizione dei giocatori. Le idee valide ci sono, ma sono sfruttate molto male; Dead by Daylight non era semplicemente pronto per essere lanciato su console, ed in questo stato non me la sento di consigliarlo a nessuno. 4.5

RECENSIONE - Superbeat: XONiC EX

P 30 giu 2017
Superbeat: XONiC EX riprende le basi degli ottimi titoli DJMax rendendo però il gameplay molto più variegato e aggiungendo una quantità impressionante di contenuti con tantissime opzioni di gioco. Non è sarà particolarmente innovativo, ma si fa giocare con vero piacere grazie anche alla colonna sonora varia e d'alta qualità ed al livello di sfida capace di adattarsi ai giocatori di tutti i livelli. Un acquisto indispensabile per tutti gli appassionati dei rythm games. 8.7

RECENSIONE - Shadow Warrior 2

P 25 giu 2017
Shadow Warrior 2 riesce ad essere più grande, divertente, profondo e folle dell'originale, proponendoci lo stesso gameplay spaccone ampliato non solo da un dinamismo maggiore ma anche da una maggior varietà di situazioni, complice la struttura simil-open world e una pesante componente gioco di ruolo. L'umorismo rimane ridicolo come sempre, mentre purtroppo rimangono anche alcuni limiti tecnici e di design, tra cui un frame-rate ballerino e una gestione abbastanza incostante della difficoltà. Un FPS sicuramente consigliato, con tanta carne al fuoco e giocabile sia da soli che in cooperativa. 7.8

RECENSIONE - Friday the 13th: The Game

P 23 giu 2017
Friday the 13th: The Game è una bestia davvero strana. Il loop di gameplay alla base del titolo è efficace, terrificante e unico, sia che si cerchi di sopravvivere nei panni dei malcapitati campeggiatori che, sia che si giochi nei panni del terribile Jason. Peccato però che il tutto sia, almeno per il momento, rovinato da una serie di problemi gravi e da una mancanza di contenuti che fanno sembrare il gioco di IllFonic poco più di un early access.Fosse stato un gioco da una quindicina d'euro, questo sarebbe stato accettabile, ma al prezzo a cui è venduto è impossibile raccomandarlo. E' un vero peccato, perché quando tutto funziona bene ci si diverte molto, e credo davvero che questo titolo possa ambire a grandi cose in futuro, ma ci vorranno sicuramente mesi e mesi di patch e non è detto che la popolazione online rimanga affezionata al gioco così a lungo. 5.0

RECENSIONE - Crossout

P 23 giu 2017
Dietro ad un lato tecnico non eccezionale, comandi bizzarri, meccaniche free-to-play degne dei giochi mobile più sciacalli e un'infinità di grinding, si nasconde un gioco divertente e valido. Quando ci si butta in mezzo alla battaglia col proprio bolide personalizzato nel look e nelle armi, affrontiamo incontri frenetici ma tattici e generalmente combattuti. Il progresso è incredibilmente lento, il grinding eterno sia che si decida di spendere soldi reali o meno ed anche la varietà non è elevatissima, ma nonostante ciò è possibile divertirsi per numerose ore nelle arene post-apocalittiche di Crossout. E visto che il gioco è disponibile gratuitamente, merita sicuramente una prova per chi è alla ricerca di un titolo multiplayer diverso dal solito. 7.0

RECENSIONE - Perception

P 11 giu 2017
Nonostante le tante ottime premesse, Perception risulta purtroppo piuttosto deludente perdendosi nei cliché delle avventure in prima persona e fallendo nell'offrire un'esperienza realmente stimolante. Nessuna sfida, nessuna tensione, troppi bug. Alcune idee buone ci sono, come ad esempio le quattro storie estremamente mature e toccanti, ma purtroppo queste si perdono in una realizzazione insufficiente. 5.8

ANTEPRIMA - The Culling - provato in Game Preview

P 10 giu 2017
Dopo quella dei survival games stile ARK: Survival Evolved e Subnautica, sembra esserci ora una nuova moda nel mondo indie: i giochi multiplayer di tipo Battle Royale, che ricordano gli scontri tra sopravvissuti alla The Hunger Games. Tra questi c'è The Culling, appena arrivato su Xbox One in forma Game Preview: l'abbiamo provato per dirvi di cosa si tratta.

RECENSIONE - Spellspire

P 10 giu 2017
Spellspire è un gioco di stampo tipicamente mobile, con un simpatico gameplay stile Scarabeo che però richiede necessariamente un'ottima conoscenza della lingua inglese. I contenuti sono tantissimi, la difficoltà sempre più alta e il gioco diverte, ma alla lunga risulta abbastanza ripetitivo. Se volete comunque mettere alla prova la conoscenza del vostro vocabolario inglese, si rivelerà essere un buonissimo passatempo. 7.3

RECENSIONE - Jump Stars

P 9 giu 2017
Jump Stars è semplicemente un party game simpatico, discretamente divertente e godibile che può portarvi qualche momento piacevole con i vostri amici. Il senso dell'umorismo c'è, la varietà dei minigiochi è tale da risultare interessante per una manciata di partite, ma una volta che ci si abitua alla giocabilità semplicissima di quasi tutte le modalità di gioco il tutto diventa una ripetizione di pochissime mosse e gesti. Se avete un disperato bisogno di un party game di stampo platform, sicuramente svolge il suo lavoro ma non si può certo parlare di un capolavoro. 6.0

RECENSIONE - Everspace

P 6 giu 2017
Everspace si propone come un valido mix tra un titolo di combattimenti spaziali arcade ed un roguelike, con bellissimi scenari spaziali generati proceduralmente dove esplorare, combattere, estrarre minerali e cercare loot. È infinitamente più semplice nei comandi rispetto ai sim spaziali più seri, ma nonostante ciò i controlli risultano piuttosto scomodi e richiedono un po' di abitudine. Anche la profondità e la varietà potrebbero essere superiori visto il prezzo di lancio, ma gli appassionati di sparatutto spaziali che non vogliono passare ore solo a capire come governare la loro navicella avranno pane per i propri denti. 7.5

RECENSIONE - Tokyo 42

P 31 mag 2017
Tokyo 42 è una vera gioia per gli occhi grazie al suo mondo in pixel-art ricco di dettagli e di vita, peccato solo che la giocabilità, seppur solida e varia, non risulti altrettanto brillante ed originale originale. E' un titolo d'azione di buon livello, ma risulta sicuramente più interessante osservare e vivere i meravigliosi mondi di gioco che doversela cavare nelle sparatorie, non sempre comodissime complici anche alcuni problemi tecnici. Ciò non toglie che sia comunque un'esperienza totalmente unica, che mi sento di consigliare a chi cerca un videogioco diverso dal solito, affascinante ed artisticamente eccellente. 7.5